Header ad
Header ad
Header ad

International Academy of Music Festival: Jazz, classica e concertisti di fama internazionale a Castelnuovo Garfagnana

Dmitri Berlinsky, Hansgeorg Schmeiser, Ivan Mazuze e tanti altri grandi ospiti

Jazz, classica e concertisti di fama internazionale a Castelnuovo Garfagnana

per la 15ma edizione dell’International Academy of Music Festival

Dal 23 giugno al 9 luglio: venti eventi a ingresso libero

I più grandi nomi della musica classica insieme alle giovani stelle internazionali si danno appuntamento a Castelnuovo Garfagnana dal 23 giugno al 9 luglio 2017 per la 15ma edizione dell’International Academy of Music Festival.

Sono 20 i concerti tenuti da alcuni dei migliori artisti del panorama musicale mondiale, la maggior parte dei quali a ingresso libero, realizzati della manifestazione che dal 2003 porta nella Valle del Serchio proposte di altissimo livello musicale.

Hanno presentato il festival alla stampa Andrea Salani per la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Andrea Tagliasacchi, sindaco di Castelnuovo Garfagnana, Piero Gaddi, direttore organizzativo del Festival, Pietro Deiana, presidente della Scuola Civica di Castelnuovo, Pierluigi Triti, vicepresidente per la zona Garfagnana della Banca Versilia, Lunigiana e Garfagnana.

Dopo i saluti del presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Marcello Bertocchini, portanti da Salani, “Questo festival è uno dei tre, europei, affiliato al Summer Festival di New York – sono state le parole di Tagliasacchi – non solo testimonia il grande radicamento della Scuola civica di musica sul territorio, ma apre una stagione estiva particolarmente ricca di eventi culturali”. Triti ha portato i saluti del presidente della Banca della Versilia, Lunigiana e Garfagnana, Enzo Stamati, sottolineando l’impegno dell’ente al territorio attraverso molti progetti culturali. “Grazie agli sponsor che ci permettono di realizzare il festival”, ha commentato Deiana, per poi passare la parola al direttore organizzativo del Festival, Gaddi: “Oltre 50 musicisti e tantissimi studenti, già concertisti, suoneranno al festival. Apriamo con un compositore di world music, Ivan Mazuze, artista mozambicano che, con la sua band, rappresenta 3 continenti. Lo abbiamo voluto non solo per la forza della sua proposta musicale, ma anche perché rappresenta l’internazionalità del nostro festival, che ogni anno porta persone da 4 continenti. Il suo concerto sarà preceduto da spettacoli pomeridiani e seguito da un dj set. Tra gli ospiti abbiamo una grande esperta del metodo Suzuki per insegnare la musica ai bambini dell’infanzia, la violinista Virginia Ceri, che guiderà i bambini dai 4 ai 12 anni in diversi concerti. Per questa edizione portiamo il nostro pubblico alla scoperta di luoghi poco conosciuti della nostra terra, e di grande fascino: domenica 2 luglio un autobus toccherà la Chiesa di San Pantaleone a Villetta, nella Chiesa di Santa Maria Assunta a Vitoio e nella Chiesa di Sant’Agostino a Vagli Sotto”.

L’evento, che beneficia del sostegno economico e istituzionale della Regione Toscana e rientra nel progetto regionale “La Toscana dei Festival”, richiama ogni anno circa 200 musicisti provenienti dai cinque continenti ad animare Castelnuovo e la Valle del Serchio, grazie all’organizzazione della Scuola Civica di Musica di Castelnuovo di Garfagnana e quest’anno vede tra gli ospiti i grandi nomi della musica internazionale come Dimitri Berlinsky, Hansgeorg Schmeiser, Ivan Mazuze, Benjamin Capps, Yuri Kim e altri ancora.

L’International Academy of Music Festival è uno dei tre festival europei affiliati al celebre Summit Music Festival di New York, evento di riferimento internazionale nel quale musicisti classici e didatti tra i più prestigiosi d’America, d’Europa e non solo, si riuniscono per dare vita a festival estivi in cui trovano spazio sia serie concertistiche dalla superiore qualità artistica, sia corsi di alto perfezionamento musicale. Gli stessi grandi artisti fondatori del Summit Music Festival hanno creato tre manifestazioni gemelle in Europa: a San Pietroburgo in Russia, a Burgos in Spagna e la più importante e la più grande, per numero di artisti e studenti coinvolti, proprio a Castelnuovo di Garfagnana.

Da 15 anni arrivano in questo angolo di Toscana artisti dai più celebrati conservatori di New York (Juilliard School, Manhattan School, Westchester School) e del mondo (conservatori di Mosca, San Pietroburgo e Monaco di Baviera) ai quali si affiancano, determinando l’assoluta unicità della manifestazione, alcuni tra i migliori giovani talenti della scena musicale internazionale.

La particolarità di questo festival è nei corsi di perfezionamento musicale di assoluto prestigio, tenuti da concertisti e insegnanti di fama mondiale che attraggono in Garfagnana studenti da ogni parte del mondo. Fra questi, ci sono le stelle di domani della musica cameristica che, proprio a Castelnuovo, hanno la possibilità di confrontarsi con grandi concertisti. Ed è proprio da questo momento unico di incontro che nascono esperienze eccezionali e momenti musicali irripetibili messi a disposizione del pubblico.

Il Festival vede fra i propri sostenitori le massime istituzioni del territorio: Comune di Castelnuovo Garfagnana, Unione dei Comuni della Media Valle del Serchio, Regione Toscana e i Comuni di: Vagli Sotto, Camporgiano, Pieve Fosciana, Minucciano e San Romano in Garfagnana. Fondamentale il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e del Banco di Credito Cooperativo di Versilia Lunigiana e Garfagnana; a fianco del festival anche le aziende Guidi Gino e Idrotherm, nonché la ProLoco di Castelnuovo di Garfagnana e il Centro di cultura e spiritualità Fra Benedetto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il programma

Venerdì 23 giugno, si ripete la fortunata formula con l’apertura di un’anteprima jazz, alle 21,30 in Piazza Umberto I (Castelnuovo Garfagnana) Ivan Mazuze Quartet (World Music – Afro Jazz) con Ivan Mazuze al sax, Bjørn Vidar Solli alla chitarra elettrica Isildo Novela al basso e Raciel Torres alla batteria. A seguire, DJ Set a cura di Inside club con Nameless e Davide Pozzi. Ingresso libero.

Mercoledì 28 giugno, alle 21,30 al Teatro Alfieri (Castelnuovo Garfagnana) Mozart Masterpieces, con l’Orchestra Arché diretta da Ottaviano Tenerani con Jonas Aumiller al pianoforte eseguirà il concerto per pianoforte e orchestra K488 in La maggiore, Sinfonia “Odense” K16a in La minore, Sinfonia n.40 in sol minore K550. Evento realizzato grazie al contributo della BVLG. Biglietti: intero 12 euro, ridotto 7 euro per: Soci Scuola Civica di Musica Castelnuovo, under 26 e over 65.

Giovedì 29 giugno un doppio appuntamento con lo spazio spazio giovani per un’intensa giornata di musica. Si parte alle 17,30 alla Saletta Suffredini (Castelnuovo Garfagnana) con Jarred Morehead al piano, con Quadri di un’esposizione di M. Mussorgsky, Doyoung Woo al piano esegue la Sonata op.110 in La b maggiore di Beethoven e Studio op.25 n.11 in la minore di F. Chopin. Morgan Lee al piano chiude il programma con il Carnaval op.9 di R. Schumann.

Alle 21,30 al Teatro Alfieri (Castelnuovo Garfagnana), torna lo spazio giovani con il recital del pianista Aleksandr Bolotin che esegue Preludio e Fuga in La minore di J.S. Bach; Sonata in La maggiore Hob.XI: 46 Allegro di J. Haydn, Notturno in Do# minore op.19 e Improvviso op.72 n.1 di P.I. Tchaikovsky. In chiusura alcuni brani di F. Chopin: la Polacca fantasia op.61 in La maggiore e il Preludio op.28. Ingresso libero.

Venerdì 30 giugno si tengono gli attesi Concerti per le vie del centro di Castelnuovo Garfagnana: alle 18, alla Saletta Suffredini, alle 18,30 a “la barchetta” (via N. Fabrizi), alle 19 al loggiato Porta, alle 19,30 in piazza Umberto I, con il For Francy Jazz Quintet e alle 21,30 il Galà con alcuni dei migliori giovani talenti. Ingresso libero.

Sabato 1 luglio un attesissimo appuntamento: quello con il CONCERTO dei DOCENTI, alle 21,30 alla Chiesa del Sillico, che vede protagonisti alcuni dei principali ospiti del festival. Linda Nussbaum Veleckis al violino, con Ben Capps al violoncello e Gena Rapsa al pianoforte eseguono il Trio “Dumki” op.90 di A. Dvorak. A seguire: Hansgeorg Schmeiser (flauto) e Riccardo Pieri (pianoforte) eseguono la Sonata in Do maggiore di G. Donizetti; a seguire Francesca Girardi al violino e Rossella Piegaia al pianoforte danno voce alla Sonata in la minore n.4 op.23 di L.v. Beethoven. In chiusura Virginia Ceri, Angel Andrea Tavani (violino) Elisabetta Sciotti (violoncello) e Rossella Piegaia (pianoforte) eseguono 5 brani di D. Shostakovich. Ingresso libero.

Domenica 2 luglio una delle novità di questa edizione del Festival con il Garfagnana music tour: inediti percorsi musicali. Alle 14,30 partenza da Castelnuovo in bus, alle 15 alla Chiesa di San Pantaleone (Villetta) si potrà assistere all’esibizione del violinista Woojin Lee con le musiche di J.S. Bach in Partita n.1 in Sib (Allemanda, Bourree, Double). Maddalena Burbassi (violoncello) esegue la Suite n.2 (Minuetti I & II) di J.S. Bach; a seguire le violiniste Daria Chystiakova e Roman Gratylo eseguono il Violin duo di L. Berio; in chiusura Daria Chystiakova (violino), Khulan Ganzoring (viola) e Maddalena Burbassi (violoncello) eseguono il Trio in Sib (I mov.) di F. Schubert.

Alle 16,30 alla Chiesa di S.Maria Assunta (Vitoio) il pianista Kyrian Friedenberg esegue la Ciaconna di Bach-Busoni; a seguire Samuel Nebyu (violino) e Jayeon Kang (pianoforte) danno voce alla Fantasia D.934 di Schubert.

Alle 18 alla Chiesa di Sant’Agostino (Vagli Sotto) Daniil Svidler al piano si esibisce con nella Sonata in E flat major Hob. XVI: 52 Allegro di Haydn e il Preludio op.32 n.8 e n.12 di Rachmaninoff. Ancora un momento di intensa musica con Shirley Xuan Yao (violino) e Jayeon Kang (pianoforte) che danno vita alla Fantasia su Otello di Rossini di M.Ernst e I Palpiti di Paganini. A seguire Songhee Moon (pianoforte) esegue Two Etudes di N.Kapustin, mentre Daria Chystiakova e Roman Gratylo al violino con Jayeon Kang al pianoforte si esibiscono nella Navarra di P. Sarasate. Ingresso libero.

Lunedì 3 Luglio una giornata intensa di musica con un doppio appuntamento: alle 17,30 alla Saletta Suffredini (Castelnuovo Garfagnana) Spazio giovani con la pianista Magdalina Mishina, che esegue musiche di J. Haydn, F. Chopin, F. Liszt e F. Mendelssohn. A seguire Julia Jones al violino con Jayeon Kang al pianoforte eseguiranno brani di Tchaikovsky, Wieniawski, Paganini e Vieuxtemps. Ingresso libero

Alle 21, sempre alla Saletta Suffredini un nuovo appuntamento con SPAZIO GIOVANI un appuntamento interamente dedicato alla musica dei violini con Violin Extravaganza” con Jungmin Ahn (violino) con musiche di N. Paganini, M. Ravel e C. Saint-Saens. A seguire Daria Chystiakova e Roman Gratylo (violino) eseguiranno la Navarra di P. Sarasate; a seguire Yu Wang (violino) con Wieniawski Variations on an Original Theme Ravel Tzigane e dopo Semuel Nebyu (violino) esegue musiche di G.Tartini e G.Bizet – Carmen Fantasia. Pianista accompagnatore: Jayeon Kang. Ingresso libero

Martedì 4 luglio ancora un doppio appuntamento con la migliore musica da camera. Alle 17,30, alla Saletta Suffredini (Castelnuovo Garfagnana) SPAZIO GIOVANI con la pianista Marian Schirrmeister che esegue musiche di J.S. Bach, R. Schumann e F. Schubert. A seguire Songhee Moon (pianoforte) con Notturno di F. Chopin Fantasia (I mov.) di R. Schumann – Fantasia e Due studi di N. Kapustin. In chiusura ancora un giovane pianista: Tae Eun Kim con musiche di J.S. Bach, L.v. Beethoven e D.Kabalevsky. Ingresso libero.

Il secondo evento della giornata, alle 21,30, alla Chiesa dei Cappuccini (Castelnuovo Garfagnana) è il Concerto in memoria di Natalya Briskin. Si esibiranno Dmitri Berlinsky al violino e Efrem Briskin al pianoforte con Sonata n.1 in sol maggiore di J. Brahms; Jacob Gilman al violino, Eugene Briskin al violoncello e Efrem Briskin al pianoforte con Trio op.50 in La minore (I movimento) di P.I. Tchaikovsky. Ingresso libero.

Mercoledì 5 luglio, alle 21,30 nella Saletta Suffredini (Castelnuovo Garfagnana) il Concerto dei vincitori della Competizione Musicale 2017. Ingresso libero.

Giovedì 6 luglio alle 17, un nuovo momento con lo spazio giovani. Si parte con il violinista Woojin Lee con la Partita Allegro ma non troppo in Sib maggiore (Allemande, Double II,Tempo di Bourree, Double) di J.S. Bach e il Concerto in la minore op.53 di A.Dvorak. A seguire Jeehae Yong (violino)con musiche di J.S. Bach, N. Paganini (Capriccio op.1 n.15) e J. Sibelius. In chiusura il violinista Ji Young Kim esegue la Rapsodia l’opera No.1 for violin and piano Sz.87 di B.Bartok, il Capriccio op.52 no.6 di S. Saint-Saëns e la Sonata n.3 in Re minore Op.108 di J.Brahms. Pianista accompagnatore: Jayeon Kang. Ingresso libero.

Giovedì 6 luglio, alle 21,30 al Teatro Alfieri (Castelnuovo Garfagnana) nuovo appuntamento con il concerto dei docenti con i maggiori nomi del panorama internazionale: i apertura il pianista Phillip Kawin con la Romanza op28 n. 2, Intermezzo op.12, dai Fantasiestuke op.12 “Alla sera”, “Elevandosi” di R. Schumann; a seguire Benjamin Capps al violoncello e Jayeon Kang al pianoforte eseguono un Reve di G. Fauré- Apres e Rondo Op.94 di A. Dvorak. Hyun Mi Kim (violino) e Yuri Kim (pianoforte) eseguono la Sonata n.2 in Do minore di E. Grieg; mentre in chiusura il violinista Dmitri Berlinsky e il pianista Albert Lotto si esibiscono in Poema di E. Chausson e Meditazione da ”Thais” di J. Massenet. Biglietto: 9 euro intero, 5 euro ridotto per soci Scuola Civica di Musica Castelnuovo, under 26 e over 65.

Venerdì 7 luglio, alle 21,30, al Teatro Alfieri (Castelnuovo Garfagnana) la serata finale con i migliori gruppi di musica da camera. Ingresso libero.

Sabato 8 luglio, alle 21, a Borgo Romiti di Fabbriche di Vergemoli, il Concerto jazz: “Con Alma” di Simona Parrinello (voce), con Gianluca Di Ienno (piano acustico e fender), Marco Micheli (chitarra basso) e Alessandro Rossi (batteria). Ingresso libero.

Domenica 9 luglio ultimo appuntamento, alle 17,45 all’Argegna al Santuario di Nostra Signora della Guardia con l’esibizione del Sestetto di archi “Lilium” e Fabrizio Desideri al clarinetto che eseguono musiche di Brahms, Barber e Desideri. Ingresso libero.

Altre info sul sito: www.iamitalia.com

Facebook International Academy of Music”.

Instagram https://www.instagram.com/international_academy_of_music/

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi