Header ad
Header ad
Header ad

L’Hockey Cl­ub Forte dei Marmi vince prepotentemente gara 2 della finale scudetto e si porta sull’1 a 1

PalaForte
10 giugno 2017 ore 20:45
B&B Service Hockey Club Forte dei Marmi-Amatori Wasken Lodi
Gara di ritorno finali scudetto Serie A1 2016-2017
B&B Service Hockey Cl­ub Forte dei Marmi: G­nata, Stagi, Motaran,­ Maggi, Cinquini, Orl­andi, Romero, Torner,­ De Oro, M. Pagnini. All­. Bresciani.
Amatori Wasken Lodi: Català, M. Verona, Illuzzi, Ambrosio, A. Verona, Cocco, Maremmani, Platero, Coppola, Pochettino . All. Resende.
Arbitri: Galoppi, Carmazzi. Aus. Ferrari.
Risultato: 6-1 (p.t. 2-0)
Marcatori: Orlandi, Torner.
Marcatori secondo tempo: Pagnini, Orlandi, Cocco, Orlandi, De Oro.
Rigori: Torner parato, Verona parato
Punizioni di prima: Pagnini parata, Ambrosio parata, Cocco realizzata, Orlandi realizzata
Espulsioni temporanee: Platero, De Oro, Platero

Gara 2 la vince prepotentemente il Forte dei Marmi.
Il risultato di 6 a 1 non lascia spazio a recriminazioni e premia giustamente i rossoblu che hanno condotto dall’inizio alla fine.
La B&B grazie alla abituale fase difensiva, regala poco o niente ai lodigiani e pareggia la serie.
La partita è ricca di spunti di cronaca, grazie alle 7 reti, tutte di ottima fattura e grazie anche alle parate dei due estremi difensori che alla fine avranno annullato un rigore e una punizione di prima ciascuno.
Il Forte, preme subito sull’accelleratore e grazie a due azioni tambureggianti si porta presto sul due a zero con Orlandi e Torner. I padroni di casa falliscono una punizione di prima con Pagnini e la relativa superiorità numerica, e un rigore con Torner tenendo di fatto in partita gli ospiti. A 3 secondi dalla fine del primo tempo una ingenuità difensiva regala una ghiotta opportunità agli ospiti, ma Gnata para la punizione di prima ad Ambrosio e la difesa sventa la superiorità numerica con cui comincia la ripresa.
Ristabilità la parità numerica gli uomini di Bresciani cominciano a macinare gioco e dopo la parata di Gnata sul rigore di Verona, prendono il largo grazie ad un uno-due Pagnini – Orlandi. Cocco riesce a ridurre lo svantaggio con una magistrale punizione di prima, ma il Forte di stasera è imbattibile e con Orlandi che tira direttamente in porta una punizione di prima e con De Oro che realizza in tap-in chiude il matche e pareggia la serie.
Una curiosità: in campionato e in Supercoppa era saltato il fattore pista: nessuna aveva vinto in casa propria, in questa serie finale invece il fattore campo è stato ripristinato.

UFFICIO STAMPA B&B SERVICE HOCKEY CLUB FORTE DEI MARMI

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi