Header ad
Header ad
Header ad

La promozione di Lido di Camaiore passa dai video

ABC lancia due video promozionali

Oltre 47.000 visualizzazioni sui social in meno di un mese

 LIDO DI CAMAIORE (LU). Oltre 115 mila persone raggiunte, e più di 47 mila visualizzazioni. Sono i numeri ottenuti con i due video promozionali realizzati da Abc, l’associazione di albergatori, balneari e commercianti di Lido di Camaiore.

I due video – diffusi su Facebook (sulla pagina https://www.facebook.com/LidodiCamaioreTurismo/) e YouTube (sulla pagina https://www.youtube.com/channel/UCVzDeHN4Kbng52IgkqVRS_w?view_as=public) – sono stati pubblicati nei mesi di maggio e giugno. Nel primo “Lido di Camaiore, un’estate tutta da vivere” si mostrano gli eventi e le manifestazioni estive organizzate dalla stessa Abc, dagli appuntamenti culturali alla Lido Run. Nel secondo “Lido di Camaiore, territorio da vivere tutto l’anno” si rende invece l’idea della Lido di tutti giorni, fatta di spiagge, negozi, hotel, stabilimenti, passeggiate, ma anche sport, divertimento, attività per famiglie e giovani. Entrambi i video sono stati montati da Marco Pomella.

Oltre ogni previsione il successo ottenuto dalle due clip. Il video sull’estate, sulla sola pagina Facebook dell’associazione, ha raggiunto 42 mila persone, è stato visualizzato più di 15 mila volte ed ha ottenuto 95 condivisioni. Ancora meglio l’altro video, pubblicato solo ad inizio giugno: solo su Facebook ha totalizzato 399 like, 427 condivisioni, 73 mila persone raggiunte e più di 32 mila visualizzazioni.

“Abbiamo puntato sul video – spiegano i presidenti dell’Abc, Maria Bracciotti, Luca Petrucci e Carmelo Donzella – perché spesso la sola immagine del nostro territorio rende l’idea dei servizi e delle attività che offriamo, senza bisogno di tante parole. Il turismo è sempre più fluido, e il viaggiatore può decidere di cambiare destinazione anche sulla base di un’emozione che un video, o una foto su Instagram, può suscitare in lui. Il fatto che i video, oltre ad essere stati visti, sono stati condivisi più di 500 volte, dimostra che abbiamo colto nel segno”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi