Header ad
Header ad
Header ad

GABRIELE LUCCHESI AL DEBUTTO SULLA FIESTA R5 AL RALLY “ABETI”

Il pilota di Bagni di Lucca pronto ad una nuova esperienza sportiva, affiancato dalla moglie Titti Ghilardi, in una gara che ha già vinto nel 2013 e nella quale lo scorso anno sfiorò la vittoria.

29 maggio 2017 – Non vuole mancare ad una delle gare che più lo hanno sempre ispirato, Gabriele Lucchesi, pronto a scendere in campo questo fine settimana al 35. Rally degli Abeti e dell’Abetone, in provincia di Pistoia.

Il blasonato driver di Bagni di Lucca, affiancato dalla moglie Titti Ghilardi, sarà uno dei driver “osservati speciali” alla gara montanina, in quanto oltre ad averla già vinta nel 2013 e dopo anche aver sfiorato il bis di allori lo scorso anno, debutterà al volante di una Ford Fiesta R5, esemplare fornito da Bernini Rally, squadra con la quale ha già collaborato in passato.

Obiettivo di Lucchesi e Ghilardi sarà ovviamente il podio assoluto della gara, nella quale oltre a dover duellare con piloti di livello, dovrà soprattutto cercare di trovare il miglior feeling con la vettura “dell’ovale blu”.

Quest’anno – commenta Lucchesi – avendo iniziato l’attività mio figlio Christopher mi vedo “costretto” a fare poco, ma all’Abeti non sono voluto mancare. Ho voluto togliermi lo sfizio di guidare la vettura R5 del momento, la Fiesta, che ho provato la settimana scorsa con un test. E’ una gran macchina, mi dovrò assuefare al turbo, cui non sono abituato. Vediamo, non sarà un impegno facile onorare al meglio la partecipazione ad una delle gare che apprezzo di più in Toscana”.

Sarà il via “tecnico” dal Parco Assistenza di Campo Tizzoro, alle 17,21 di sabato 3 giugno, a dare inizio alla gara “più verde d’Italia”: i concorrenti daranno poi vita allo spettacolo della “SuperProva” (ore 17,35 – Km.5,290) per poi indirizzarsi verso il riordinamento notturno di San Marcello Pistoiese (Piazza Maestri del Lavoro).

L’indomani, domenica 4 giugno, il resto della gara: uscita dal riordinamento alle ore 07,31 per andare ad affrontare la parte più ampia delle sfide, le altre sei “piesse”. Si inizierà con la ostica “Le Torri” (Km.13,240), poi si andrà sulla “Lizzano” (Km. 14,730), dopo le quali vi saranno il riordinamento a Maresca in Piazza della stazione ed il Service di Campo Tizzoro.

Secondo giro di sfide con la prova “Il Melo” (Km. 10,390), che avrà il fondo stradale ripristinato in molti punti del tracciato, poi di nuovo “Lizzano”, quindi “Le Torri” e di nuovo “Il Melo”, prima della bandiera a scacchi in Piazza Matteotti di San Marcello, dove sventolerà a partire dalle ore 16,45.

Il Rally degli Abeti e dell’Abetone conta un totale di distanza competitiva di 82,010 chilometri sui 250,570 dell’intero percorso.

Foto: Lucchesi in azione nel 2013, anno della sua vittoria al Rally Abeti (Foto V. Incerpi)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi