Header ad
Header ad
Header ad

“Omaggio a Luigi Boccherini” domenica 28 maggio a Lucca

Luigi Boccherini dai Bonaparte a Mendelssohn
Due eventi musicali per il terzo Omaggio al compositore lucchese
Domenica 28 maggio in San Francesco e all’auditorium del Boccherini

Luigi Boccherini dai Bonaparte a Mendelssohn. Si celebra domenica 28 maggio 2017 la terza edizione dell’Omaggio a Luigi Boccherini, nella ricorrenza della morte del compositore avvenuta a Madrid il 28 maggio 1805. Sono due gli eventi a ingresso libero organizzati dal Centro studi Luigi Boccherini in collaborazione con l’associazione “Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana” e l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini”.

Il programma inizia alle 17 nella ex Chiesa di San Francesco (piazza San Francesco, Lucca): in apertura, il duetto La bona notte di Luigi Boccherini, eseguito da Dawon Ghang e Tomaso Bruno violini (a cura dell’Istituto Superiore di Studi musicali «Luigi Boccherini»); a seguire, l’esecuzione del Fandango scritto da Boccherini durante il periodo in cui era a Madrid. Romina Pidone e Alessandro Ciardini, danzatori, daranno corpo alla musica eseguita dal Quintetto dell’orchestra Sinfonica Florentia con Kevin Mucaj al violino primo, Neri Nencini al violino secondo, Khulan Ganzorig alla viola, Stefano Aiolli al violoncello e Luca Scofano alla chitarra. Gli interventi introduttivi sono a cura di Gabriella Biagi Ravenni (Università di Pisa – Centro studi Luigi Boccherini) e Velia Gini Bartoli (associazione “Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana”). Gli abiti dei danzatori sono stati appositamente realizzati da Margarita Martinez, organizzatrice di eventi napoleonici a livello internazionale.

L’appuntamento serale di domenica è con il concerto “Boccherini ‘parruccone'”, alle 21 all’auditorium dell’Istituto Superiore di Studi musicali «Luigi Boccherini» (piazza del Suffragio, Lucca), in collaborazione con l’Istituto e con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. In programma musiche di Boccherini e Mendelssohn eseguite dai Solisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia: Matteo Bovo (violino), Francesco Marini (violoncello), Stefano Ruiz De Ballesteros (pianoforte). Intervento introduttivo a cura di Marco Mangani (Università di Ferrara – Centro studi Luigi Boccherini).

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Per informazioni: Centro studi Luigi Boccherini | telefono 0583 469225
centrostudi@luigiboccherini.itwww.luigiboccherini.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi