Header ad
Header ad
Header ad

“ELVIRA COLOGNORI. IL CIELO DEGLI ALTRI” al Museo Lu.C.C.A.

Una mostra sul tema dei migranti nel Lu.C.C.A. Lounge&Underground e quattro incontri per raccogliere fondi a sostegno di Save the Children

dal 23 maggio al 18 giugno 2017

È un tema di grande attualità quello dei migranti che l’artista lucchese Elvira Colognori affronta nella sua mostra personale dal titolo “Il cielo degli altri”, allestita nel Lu.C.C.A. Lounge&Underground dal 23 maggio al 18 giugno 2017, con ingresso libero. L’inaugurazione si terrà martedì 23 maggio alle ore 17 alla presenza dell’artista.

Il mondo dei migranti è in realtà il focus dell’opera della Colognori da diversi anni, testimone della sua sensibilità ed anche argomento di riflessione e ricerca pittorica. “Elvira Colognori cattura gli sguardi di queste persone – scrive il direttore del Lu.C.C.A. Maurizio Vanni –, si avvicina con rispetto alle loro esistenze, ai loro mondi, ai loro ‘piccoli desideri’, alle loro silenti comunicazioni, alle loro rassegnazioni e alla loro paura di vivere. Tutto pare lontano e astratto: il tempo sembra si sia fermato, gli alberi non fanno più ombra, la terra non offre nessuna via di fuga e il cielo pare non esserci più”.

I suoi occhi si posano su questa dolente umanità, costretta ad abbandonare la propria terra e che affida il proprio destino all’acqua: le imbarcazioni che ospitano i migranti rappresentano una via di salvezza, ma in alcuni casi anche la fine della speranza di un nuovo inizio. Elvira Colognori cerca di dare voce a queste anime ferite calandosi nel loro quotidiano, ridando quindi valore alle piccole cose, ma senza dimenticare il dolore e la tragedia che spesso portano con sé. “Ne scaturiscono dipinti – prosegue Vanni – che si concentrano proprio sull’interazione tra cromie e luce, tra volumi e spazio in un caos fermo che prende vita di fronte ai nostri occhi con un lento e costante moto centripeto. I colori sono naturali, reali, concreti e materici. Le forme, stagliate attraverso improbabili luminescenze, prendono consistenza provvisoria. Le scene di un mercato o di bambini che giocano nell’acqua sembrano per un attimo riaccendere la luce sulla vita, ma gli occhi disperati di una bambina che cerca di superare una barriera di filo spinato ‘anti-uomo’ ci catapulta di nuovo nella realtà”.

La mostra “Elvira Colognori. Il cielo degli altri” fa parte del progetto di informazione e sensibilizzazione sul tema dei migranti ideato e organizzato dal Lu.C.C.A. a sostegno delle attività di Save the Children. Il catalogo dell’esposizione sarà messo in vendita a 5 euro e il ricavato sarà interamente devoluto per il progetto “Civico Zero” che si occupa dei minori migranti. Negli spazi espositivi sono previsti anche degli eventi collaterali. Quattro incontri pomeridiani (26 e 30 maggio; 6 e 9 giugno, ore 17) dal titolo “Percorsi. La ricerca del nostro cielo”, a cura di Veio Torcigliani, realizzati in collaborazione con Opera Insieme di Pisa e ACSI–Comitato Provinciale Lucca: reading, piccoli concerti, talk show e narrazioni tra parola, musica e danza. Ingresso a offerta libera (minimo 5 euro) che andrà sempre devoluto a favore di “Civico Zero”.

MOSTRA “ELVIRA COLOGNORI. IL CIELO DEGLI ALTRI”

Lu.C.C.A. Lounge&Underground

dal 23 maggio al 18 giugno 2017

orario mostra: da martedì a domenica 10-19, chiuso lunedì

Ingresso libero

Questo slideshow richiede JavaScript.

____

EVENTI COLLATERALI

PERCORSI. LA RICERCA DEL NOSTRO CIELO

a cura di Veio Torcigliani

Venerdì 26 maggio 2017, ore 17

EBBEN? NE ANDRÒ LONTANA – living talk show

Parole e musica fra gli Epistolari di A. Catalani e i percorsi artistici di G. Puccini

Con il regista Stefano Mecenate e il soprano Adriana Crispo

Martedì 30 maggio 2017, ore 17

LE VERITÀ DELL’UOMO – lettura scenica

da L’Uomo di Bar Abba di L. Verona

Con gli attori Mario Ghilardi e Roberto Panichi, e la voce Iacopo Crudeli

Martedì 6 giugno 2017, ore 17

PER CREDERE NEL DOMANI – living talk show

Dialoghi e musiche con il tenore Marco Voleri sul suo progetto “Sintomi di felicità”

Con il mezzosoprano Marta Lotti e la coreografa performer Chiara Cinquini

Venerdì 9 giugno 2017, ore 17

CORDE D’ANIMO E CHITARRA – concerto drammatizzato

Tappeto musicale a cura del M° Giacomo Martinelli su letture di T. Burton, M. Azama, ecc.

Con le attrici Lara Fiorillo e Barbara Masi, e il coreografo performer Roberto Romani

Ingresso a offerta libera (minimo 5 euro)

Partner culturale: OPERA INSIEME – Pisa; Partner tecnico: ACSI – Comitato Provinciale Lucca.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi