Header ad
Header ad
Header ad

LUCCHESE: La Libertas femminile batte 3 a 0 il Pontassieve ed ottiene la matematica promozione in serie C

LIBERTAS FEMMINILE – PONTASSIEVE 3-0

Marcatrici: 7′ Buratti 49′ Cecchetti 55′ Russo

Libertas: Pugliesi, Ciari, Martini, Menesini (85′ Bartelloni), Buratti, Bruno, Pucci, Cantini, Russo 70′ D’Alessandro), Giorgetti (82′ Lopresto), Cecchetti. A disp.: Bartelloni, D’Alessandro, Lopresto. All.: E.Bruno

Pontassieve: Rucci, Verdi, Toci, Mani, Tarchiani, Bertini, Cecchi, Bini, Peluso, Giannelli, Innocenti. A disp.: Ermini, Ceccherini, Bonaiuti, Bongiovanni, Coniatini, Consolati. All.: R.Tanini

Ammonite: Bini (P)

La Libertas femminile batte 3 a 0 il Pontassieve ed ottiene la matematica promozione in serie C con ben 4 turni di anticipo rispetto alla fine del campionato, aggiungendo record su record ad una stagione storica e memorabile: il successo odierno infatti si va ad aggiungere alla vittoria del campionato regionale ottenuta dal team Giovanissime, e alla qualificazione alle fasi nazionali conquistata dalle Juniores.

Il pensiero delle rossonere è tutto rivolto al risultato finale e a risentirne è il bel gioco, ma non il risultato finale che consente la grande festa al triplice fischio.

La coach Elena Bruno deve fare i conti con diverse assenze e manda in campo dal primo minuto Pugliesi, Ciari, Martini, Menesini, Buratti, Bruno, Pucci, Cantini, Russo, Giorgetti e Cecchetti.

Bisogna attendere solo 7 minuti per il gol che sblocca il risultato: Giorgetti serve Buratti che dalla distanza firma l’uno a zero, festeggiando nel migliore dei modi il tricolore appena vinto con la Rappresentativa Toscana in Trentino. Il ritmo di gioco è basso, le ospiti non impensieriscono mai Pugliesi, e la Libertas si rende pericolosa con Giorgetti, Ciari e Russo.

Nella ripresa gli altri gol: Cecchetti al quarto minuto fa tutto da sola e firma il raddoppio, mentre al decimo ci pensa Russo a realizzare il tris su assist di Giorgetti.

Al triplice fischio inizia la festa rossonera: 18 vittorie e 2 pareggi in 20 gare, con solo 11 reti subite e ben 116 realizzate. Numeri da grande squadra, per una squadra che sul campo ha dimostrato di essere grande nonostante la giovane età.

E adesso altre 4 gare per l’ennesimo obiettivo da raggiungere: non solo la promozione ma la vittoria del campionato da giocarsi contro il Monsumanno, seconda in classifica ad un solo punto dalle lucchesi, ed ultima avversaria stagionale per le ragazze di Elena Bruno.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi