Header ad
Header ad
Header ad

RALLY: STEFANO MARTINELLI ALLA TARGA FLORIO IN CERCA DI UN NUOVO ALLUNGO IN CLASSIFICA

Il pilota barghigiano cercherà di sfruttare l’esperienza acquisita lo scorso anno sulle strade siciliane per dare un’ulteriore prova di forza al vertice sia nel Campionato Italiano R1 che nel Suzuki Rally Trophy.

 

Terza gara stagionale nel tricolore rally per  Stefano Martinelli, stavolta alla 101^ Targa Florio, che il pilota barghigiano, affiancato da Pietro Brugiati  affronterà questo fine settimana sulla Suzuki Swift della Europea Service.

Martinelli, portacolori della GR Motorsport, dopo aver vinto al Ciocco e con un “Sanremo” di grande strategia è al comando del Campionato Italiano R1 ed anche nel Suzuki Rally Trophy, per cui la mission della trasferta siciliana sarà quella di consolidare il primato, operando un ulteriore allungo.

Questa che sta per affrontare, per Martinelli  sarà la sua seconda esperienza alla Targa Florio, strade molto tecniche e con un fondo particolare, ricco di insidie ma anche un percorso esaltante, che se sfruttato al meglio potrà dare grandi soddisfazioni.  Per Brugiati, il copilota, invece si tratta della prima esperienza in terra siciliana.

Stefano Martinelli: “Una trasferta che sarà molto “calda” sotto tutti gli aspetti. Dalle condizioni meteo, speriamo, alle fasi della gara, nella quale gli avversari cercheranno di metterci in crisi. Nella corsa tricolore abbiamo poco più di tre punti di vantaggio sugli inseguitori, che però non conoscono la gara, nel monomarca Suzuki abbiamo un buon margine, ma non si deve rilassarsi. Cercherò di sfruttare la conoscenza delle insidie del percorso,a vendo coros la “targa” del centenario l’anno passato, e spero anche che il calore dei tanti amici siciliani si faccia sentire per tornare via da questa bellissima terra ancora con il sorriso”.

Partenza e traguardo della 101^ Targa Florio saranno nell’elegante Piazza Verdi, nel cuore di Palermo, innanzi al maestoso Teatro Massimo. Tornano le storiche, lunghe prove speciali sulle alte Madonie, mentre saranno due i “crono” spettacolo, entrambi in notturna a Collesano, alle 21.32 appena dopo il via ed a completamento della prima tappa. Il  rally scatterà da Palermo alle 20 di giovedì 20 aprile per far affrontare un lungo ed articolato percorso lungo complessivamente quasi 700 Km. di cui quasi 180 suddivisi su 14 prove speciali. La prima tappa prevede il ritorno sulle alte Madonie con le prove “Gratteri”, “Piano Battaglia” e “Castelbuono” in discesa. Seconda tappa anch’essa con la conferma del ritorno alla migliore tradizione del Rally Internazionale di Sicilia, con le prove “Porta delle Madonie” in discesa, “Lascari” e la lunga “Cefalù”, un saliscendi da oltre 20 Km.

Oltre alla competizione tricolore, la mission propria di Stefano Martinelli anche durante la stagione sportiva 2017 sarà quella di onorare al massimo possibile il patrocinio, a titolo non oneroso, concessogli dal Comune di Barga.  Al pilota ed alla sua programmazione sportiva di quest’anno è stata di nuovo riconosciuta la grande valenza di comunicatori itineranti in favore del territorio barghigiano in Italia.

Foto: Martinelli in azione (L. D’Angelo)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi