Header ad
Header ad
Header ad

La mostra di Arturo Carmassi resta aperta a Lucca nei giorni di Pasqua e Lunedì dell’Angelo

Prosegue il programma delle mostre espositive 2017
Arturo Carmassi alla Fondazione Banca del Monte di Lucca

La mostra resta aperta nei giorni di Pasqua e Lunedì dell’Angelo

Al palazzo delle esposizioni in piazza San Martino, 7

Resterà aperta e visitabile nei giorni di Pasqua e Pasquetta la mostra dedicata al maestro di origini lucchesi Arturo Carmassi, curata da Massimiliano Simoni e allestita al palazzo delle esposizione (in piazza San Martino 7) dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca.

La Fondazione Banca del Monte di Lucca infatti si è impegnata a mantenere l’esposizione aperta ad ingresso gratuito e visitabile anche nei giorni di domenica 16 e lunedì 17 aprile dalle 15,30 alle 19,30, nella convinzione che l’esposizione possa essere a tutti gli effetti un evento di grande attrattiva per i visitatori presenti in città in questi giorni di festa.

Arturo Carmassi, scultore e pittore lucchese, ha trovato grande fama internazionale fuori dalla sua città natale ed è molto conosciuto e apprezzato all’estero. A due anni dalla sua scomparsa, la Fondazione gli ha tributato una esposizione che ripercorre buona parte del suo lavoro artistico: “Un evento – ha sottolineato Oriano Landucci, presidente della Fondazione – che vuol essere un omaggio all’artista e un dono per Lucca che potrà riscoprirlo dopo tanti anni di assenza e lontananza”.

A ricordare l’importanza di questo artista, per tutta la durata dell’esposizione, in piazza San Martino e in piazza San Michele sono esposte due opere monumentali che stanno riscuotendo un grande successo fra i visitatori.

La mostra proseguirà ad ad ingresso gratuito fino al 4 giugno, dal martedì alla domenica con orario 15,30 /19,30 ed è una delle esposizioni di punta del programma del 2017 della Fondazione Banca del Monte di Lucca, organizzate al palazzo delle esposizioni di piazza San Martino, 7.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi