Header ad
Header ad
Header ad

“L’Orecchiella e le sue meraviglie” Sabato 8 e domenica 9 aprile

Sabato 8 e domenica 09 aprile, Parco dell’Orecchiella (San Romano in Garfagnana, Lu)

Per la concentrazione di siti preistorici, l’Orecchiella è stata segnalata come un “unicum” in Toscana. La presenza di grotte d’origine carsica, nel comprensorio dell’Orecchiella, è nota sin dalla preistoria. In queste cavità, frequenti sono i ritrovamenti di tracce di animali (marmotta, orso delle caverne, orso bruno, stambecco), ma anche dell’uomo e dei suoi manufatti. L’ambiente naturale è costituito da un altopiano, ricco di corsi d’acqua e di sorgenti, dominato dal massiccio calcareo della Pania di Corfino (1603 m.), inconfondibile per la forma arrotondata che emerge dai boschi e che richiama visivamente le vicine Alpi Apuane. Nel primo giorno di cammino andremo ad risalire il torrente Rimonio che ha creato un vero e proprio canyon scavando il calcare per poi arrivare sulla sommita della Ripa sulle cui pareti sono numerose le grotte di origine carsica. Mentre il secondo giorno partiremo dall’antico borgo medioevale di Corfino (800 m slm) e percorreremo la via delle Grottacce (pareti strapiombanti di calcare rosso e ammonitico folkloristicamente chiamato marmo vinato) che costeggia il fianco sud-est della pania, luogo protetto e venerato dai garfagnini per la presenza dell’aquila reale i cui avvistamenti sono frequenti. Da qui risaliremo verso l’alpeggio di Campaiana e dopo una breve sosta andremo in direzione “La Bandita” (vedi foto) per poi riscendere dal piccolo tempio dedicato a San Pellegrino verso Corfino.

Accompagnatore: Guida Ambientale Escursionistica Manuel Bini/Daniele Bonini

COSTI: SERVIZIO GUIDA 2 GIORNI: 40 EURO – SERVIZIO DI MEZZA PENSIONE 45 EURO

PERNOTTAMENTO: ALBERGO DIFFUSO LA PIETRA ANTICA – Dormiremo in un albergo diffuso dove le sue stanze sono direttamente il paese. Difficoltà escursionistiche: il Trekking richiede un certo allenamento per la lunghezza del percorso e/o dei dislivelli da superare che normalmente è compreso tre i 500 e 1000 metri. E’ un itinerario che si snoda su sentieri di ogni genere quasi sempre segnalati, su tracce evidenti, ma anche su pascoli e non presenta di norma tratti esposti.

Primo giorno: KM: 8 DSL: 500 + Tempo stimato: 4h30’ Secondo giorno: KM:9 DSL: 696+ Tempo stimato: 5h30’

PARTECIPANTI: minimo 5 – massimo 12

PROGRAMMA GIORNALIERO
Sabato:
Ritrovo ore 9,30/10,00 Stazione ferroviaria di Piazza al Serchio, ben collegata con Pisa (via Lucca) e Parma (via Aulla). Trasferimento con mezzi propri fino alla riserva dell’orecchiella, tempo previsto 20’. Da qui inizierà la discesa verso il torrente Rimonio e la risalita dell’altopiano della Ripa, per poi tornare alle macchine e trasferirsi in 15’ a Corfino dove saremmo ospiti dell’elbergo diffuso “La pietra Antica”. Pranzo al sacco non inclusio nella quota.

Domenica:
Ore 10.00 partenza escursione versop l’alpeggio di Campaiana e discesa verso Corfino e rientro alla base per le ore 17.00 circa. Pranzo al sacco incluso nel prezzo della 12 pensione

Attrezzatura richiesta: scarponcini da trekking, zaino (20 litri di capacità), abbigliamento comodo per escursione, giacca a vento leggera, borraccia (1,5lt), pranzo al sacco, snack o barrette, cappellino, bastoncini da trekking e lampada frontale. Vestiario per la notte.

Per prenotarsi è necessario versare una caparra di 40 euro entro e non oltre Martedì 4 Aprile TREKKING organizzato in collaborazione con con KAILAS VIAGGI E TREKKING, i partecipanti avranno modo di ricevere uinformazioni riguardo alle proposte di viaggio in tutto il mondo.

Telefono:
Daniele Bonini 340 48 76 237

Email:
info.wildtrails@gmail.com

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi