Header ad
Header ad
Header ad

RALLY: CONFERMA TRICOLORE PER STEFANO MARTINELLI A SANREMO

Seconda prova tricolore d’effetto, per il pilota barghigiano nell’entroterra ligure che ha consolidato il primato sia nel Campionato Italiano R1 che nel Suzuki Rally Trophy.

 02 aprile 2017

Di nuovo missione compiuta, per  Stefano Martinelli, al 64° Rallye Sanremo, corso tra venerdì e ieri nella riviera ligure di ponente.  Il pilota barghigiano, affiancato da Pietro Brugiati sulla Suzuki Swift della Europea Service, dopo aver vinto al Ciocco e balzando quindi al comando del Campionato Italiano R1 e nel Suzuki Rally Trophy, ha terminato l’impegno consolidando il primato in entrambe le classifiche.

Tutto questo grazie al secondo posto nel tricolore R1 e la vittoria nel monomarca giapponese oltre che secondo nella “power stage”, la terzultima prova speciale della gara, che ha attribuito ulteriore punteggio.

Martinelli, portacolori della GR Motorsport, aveva il classico “conto in sospeso” con la gara sanremese, avara di soddisfazioni nelle due precedenti edizioni, condizionate da ritiri, per cui ha preso l’impegno anzitutto per vedere la bandiera a scacchi, oltre che ovviamente pensare all’economia del campionato e pensando di strategia.

Ha pagato soprattutto, per il risultato finale e ritrovare il sorriso in una gara che pareva “stregata”, il non cercare eccessi, il non cercare la prestazione fine a se stessa ma il complessivo per prendere punti pesanti in ottica stagionale ed alla fine il miglior premio è stato appunto avere la certezza di essere ancora i leader del campionato.

Stefano Martinelli: “La cosa più bella è aver avuto ragione di questa gara che per me era stregata. Invece quest’anno d’un tratto si è rivelata “amica”, perché ha permesso a me ed al mio copilota di rimanere al comando delle due classifiche ed anzi, tentare un primo, leggero allungo. Che dire, abbiamo sofferto il debito di potenza nei tatti di salita e problemi elettronici, ma nel complesso abbiamo fatto strategia e la cosa ha pagato alla grande. La stagione ha un sapore forte, da ora in poi, e noi siamo pronti a gustarcela tutta! Un grazie al mio copilota Pietro, alla squadra ed a tutti i tifosi che ci hanno seguiti durante i due giorni di gara”.

Si gira pagina e si guarda già al terzo impegno stagionale, la 101^ Targa Florio, in Sicilia, dal 20 al 23 aprile.

Oltre alla competizione tricolore, la mission propria di Stefano Martinelli anche durante la stagione sportiva 2017 sarà quella di onorare al massimo possibile il patrocinio, a titolo non oneroso, concessogli dal Comune di Barga.  Al pilota ed alla sua programmazione sportiva di quest’anno è stata di nuovo riconosciuta la grande valenza di comunicatori itineranti in favore del territorio barghigiano in Italia.

Foto: Martinelli in azione a Sanremo (L. D’Angelo)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi