Header ad
Header ad
Header ad

STEFANO MARTINELLI AL RALLYE SANREMO: OBIETTIVO LA CONFERMA DELLA LEADERSHIP TRICOLORE

Dopo la grande performance all’avvio stagionale al Ciocco, il pilota barghigiano questo fine settimana sarà impegnato al nell’entroterra ligure con la mission di consolidare il primato sia nel Campionato Italiano R1 oltre che nel Trofeo Suzuki.

29 marzo 2017

Secondo appuntamento tricolore, per Stefano Martinelli, questo fine settimana al prestigioso 64° Rallye Sanremo, in Liguria. Il pilota barghigiano, affiancato da Pietro Brugiati sulla Suzuki Swift della Europea Service, dopo aver vinto al Ciocco sia nella prima prova del Campionato Italiano R1 che nella Suzuki Rally Cup, teneterà il bis di affermazioni per consolidare il primato e per cercare, anche, il primo allungo.

Martinelli e Brugiati, portacolori della GR Motorsport, hanno questo target, nel mirino, in una gara che per il driver sarà anche una rivalsa dopo la sfortuna della passata edizione, conclusa con un doppio ritiro e sicuramente, la kermesse sul ponente ligure sarà una gara tirata e difficile sia per un percorso molto tecnico che per gli avversari da incontrare i quali, proprio dopo la prova di forza del Ciocco certamente non staranno a guardare.

Stefano Martinelli: “Abbiamo iniziato la stagione alla grande, la vittoria al Ciocco ci ha esaltati senz’altro, ma ci ha messo anche di fronte alla realtà, quella che sarà una stagione dura, lunga e tirata, gli avversari non ci lasceranno certamente in pace. Ma sarà bello così! Progetti per Sanremo? Confermare il buono fatto vedere al Ciocco, consolidare il primato, non necessariamente con la vittoria, pur se non nascondiamo che ci pensiamo. E poi ci sarà anche da sfatare la “maledizione” dell’anno scorso . . . Diciamo che saremo in lotta totale . . . e che sino alla bandiera a scacchi faremo di tutto per portare a casa un altro risultato importante!”.

Il 64° Rallye Sanremo accende i motori con le verifiche e lo shakedown giovedì 30 marzo per prendere il via venerdì 31 alle ore 12.00 e affrontare cinque prove speciali fra le quali la “Ronde” di ben 33 km di lunghezza. Sabato 1 aprile il rally ripartirà alle 7.10 e si svilupperò su altre cinque prove speciali prima di tornare al palco arrivi di Sanremo alle ore 16.00 per premiare il vincitore. In totale sono 11 le speciali in programma per un totale di 176,77 km cronometrati su 502 km di percorso.

Oltre alla competizione tricolore, la mission propria di Stefano Martinelli anche durante la stagione sportiva 2017 sarà quella di onorare al massimo possibile il patrocinio, a titolo non oneroso, concessogli dal Comune di Barga. Al pilota ed alla sua programmazione sportiva di quest’anno è stata di nuovo riconosciuta la grande valenza di comunicatori itineranti in favore del territorio barghigiano in Italia.

Foto: Martinelli in azione (L. D’Angelo)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi