Header ad
Header ad
Header ad

Da Lucca in bus alla scoperta dei giardini della villa Reale di Marlia: al via il progetto “Look ‘out’ Lucca”

Parte da Capannori e precisamente da villa Reale di Marlia il nuovo progetto di promozione turistica “Look ‘out’ Lucca” promosso da Turislucca e dai Comuni di Capannori e Lucca. Saranno proprio il parco e gli splendidi giardini di questa dimora storica capannorese fortemente voluti dalla principessa Elisa Bonaparte, sorella di Napoleone, la prima meta del progetto che vuole  far scoprire ai turisti  i tesori più belli e più nascosti dei dintorni di Lucca.
Ogni sabato alle ore 15,  fino al prossimo 28 ottobre, dalla biglietteria di  villa Reale parte una visita guidata in italiano ed inglese ai giardini della durata di 90 minuti al costo promozionale di 15 euro (ingresso + visita guidata) e gratuita per i ragazzi fino a 14 anni. Interessante la possibilità di partire alla scoperta di questo luogo di straordinaria bellezza da Lucca, insieme ad una guida turistica, utilizzando un bus di linea che parte alle 14.10 da Piazzale Verdi (incontro con la guida alle ore 13.55 all’ufficio informazioni turistiche di piazzale Verdi) con possibilità di rientro alle 17 o alle 18.
I giardini di Villa Reale, che sono testimoni silenziosi di molte vicende legate a grandi personaggi della storia, rivelano ancora oggi in un percorso botanico, storico e architettonico tutto il loro incanto di un tempo riportato oggi a nuova vita che sarà mostrato da esperte guide abilitate che hanno frequentato uno specifico corso di  botanica tenuto dalla cooperativa La Giunchiglia.
Il parco di villa Reale è un vero scrigno di tesori naturali e artistici.  Oltre ai viali che ospitano 50 piante di antiche camelie, una collezione risalente al 1808 che corrisponde alla prima testimonianza documentaria certa dell’arrivo della camelia Japonica a Lucca, i visitatori potranno ammirare il Teatro di Verzura, il Giardino Spagnolo, il Giardino all’italiana e il Giardino dei Limoni. A fare da cornice ci sono  preziose opere storiche e architettoniche fresche di restauro, come la stessa Villa Reale, l’adiacente Palazzina dell’Orologio, la Cappella di San Francesco Saverio, la cinquecentesca Villa Del Vescovo, la Grotta di Pan e la caratteristica piscina anni ’20.

«Si tratta di un’iniziativa che non è solo l’occasione per valorizzare un bene storico e architettonico di grande valore e prestigio come villa Reale e al contempo tutto il territorio di Capannori – afferma l’assessore al turismo e al marketing territoriale, Serena Frediani – ma un primo passo di un progetto più ampio di sinergie per valorizzare l’intero patrimonio della Piana e il sistema delle Ville. Gli elementi di novità di questa proposta sono tre: il primo è che si tratta di un appuntamento fisso, a partenza garantita, che si sviluppa per tutta la stagione turistica e che quindi può essere valorizzato da tour operator e attività ricettive per i propri ospiti; il secondo è che il servizio, collegandosi negli orari ad una linea di trasporto pubblico, consente di essere fruito anche da quei turisti non muniti di auto e che dormono in città; il terzo è che si offre a tutto il sistema turistico lucchese l’opportunità di un ulteriore prodotto verso il sistema delle Ville storiche, che va ad integrare le proposte delle Ville monumentali, e che ci auguriamo possa estendersi anche ad altre dimore storiche del nostro territorio per rafforzare quel “Tour delle Ville” già oggi individuato come percorso chiave nell’ambito dei progetti della Rete del Verde e che l’Amministrazione di Capannori ritiene strategico per lo sviluppo del territorio. Infine confermiamo l’importante sinergia con Lucca, perchè il turismo va pensato in modo comprensoriale soprattutto quando territori vicini sono complementari come Lucca e Capannori».

“La collaborazione con il Comune di Capannori va nella direzione che abbiamo tracciato da tempo, ovvero quella di creare una rete di collaborazioni volte proprio alla promozione sinergica del territorio – aggiunge l’assessore al turismo del Comune di Lucca, Giovanni Lemucchi – L’iniziativa messa in campo rappresenta un’occasione di accrescimento culturale grazie alla possibilità di visitare luoghi di alto interesse storico e artistico”.

“La villa Reale di Marlia è la prima tappa di un itinerario alla scoperta delle bellezze  naturalistiche, storiche e architettoniche di Lucca e dei dintorni di Lucca nell’ambito dei percorsi del verde  – afferma Gabriele Calabrese di Turislucca-. Una nuova proposta rivolta non solo ai turisti, ma anche ai ‘locali’ che stanno dimostrando sempre più interesse per questo genere di iniziative”.

Per informazioni Turislucca 0583 342404, turislucca@turislucca.com; Villa Reale 0583 30108 ,  info@parcovillareale.it.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi