Header ad
Header ad
Header ad

Gesam Gas&Luce perde partita e primato a San Martino

Gesam Gas&Luce esce con le ossa rotte dalla trasferta a San Martino, nell’ultima giornata della regular season. Una Lucca a tratti irriconoscibile non è riuscita a superare le padrone di casa, perdendo così l’incontro, 70-65, e la possibilità di conquistare per il secondo anno consecutivo il primato in classifica. Schio infatti, battendo Venezia, ha agguantato Gesam in vetta ma, grazie alla differenza canestri a favore, finisce avanti alla formazione lucchese che a questo punto dovrà affrontare nei quarti playoff (in programma il 4, 8, 12 aprile) la vincente fra Umbertide e Broni, rispettivamente settima e decima della classifica. Le biancorosse partono malissimo, il Fla San Martino non sbaglia nulla e Gesam è costretta ancora una volta a rincorrere. La rimonta, dopo un lungo tira e molla, si concretizza nell’ultimo quarto, ma invano, perchè le locali trovano le triple decisive per portare a casa la vittoria.

Inizio shock per Gesam che subisce la grande intensità in difesa e la precisione al tiro delle avversarie: 16-3 dopo sei minuti, con il 5/5 da due e il 2/3 da tre, ed un 20-5 San Martino al primo fischio. Nella seconda frazione coach Diamanti abbassa il quintetto (Dotto e Battisodo in campo) e, nonostante il +20 delle locali al minuto 15 (27-7), Gesam inizia a scrollarsi di dosso la tensione e pian piano, complice anche un calo delle lupe, riesce ad accorciare il gap (Harmon, Pedersen, Battisodo), fino al -9, 31-22, di metà gara.

Nella ripresa ci si aspetta una reazione lucchese, ma è un tira e molla, con Harmon e Battisodo che nel finale riescono a chiudere il nuovo tentativo di allungo giallonero e riportare Gesam sul 50-41. Nell’ultimo quarto si rivede la Gesam che conosciamo: Harmon lotta e segna, Pedersen non sbaglia da sotto e le biancorosse agguantano la parità a quota 53, al minuto 35. San Martino però non sta a guardare e, guidato da Gianolla, risponde subito con due triple (Filippi e Tonello), Crippa accorcia, Fassina trova nuovamente il +6, Dotto segna la tripla e i liberi del -1 (66-65) ad un minuto e poco più dalla fine, ma è Sulciute con quattro punti consecutivi a condannare definitivamente le lucchesi alla sconfitta e alla perdita del primato in classifica.

Ci dispiace molto, perchè non abbiamo sfruttato le due possibilità che avevamo per arrivare primi – dichiara coach Diamanti – . Abbiamo giocato due gare simili: partiti male, oggi anche peggio della sfida contro Schio, e ci siamo portati dietro un passivo troppo ampio, che ci ha condizionato. Nel finale avevamo ripreso la gara, ma loro sono state brave a trovare le triple giuste e vincere. La voglia di far bene non ci mancava, ma non abbiamo avuto la razionalità sufficiente per portare a casa il successo”.

Il tabellino:

San Martino -Lucca: 70-65 (20-5; 31-22; 50-41)

San Martino: Filippi 15, Tonello 5, Amabiglia ne, Fassina 5, Bailey 9, Keys 3, Beraldo ne, Ivezic ne, Sulciute 16, Gianolla 17, Sbrissa , Fabbri . All. Abignente.

Lucca: Battisodo 8, Landi ne, Tognalini , Pedersen 16, Dotto 11, Wojta 6, Harmon 18, Crippa 5, Miccoli ne, Salvestrini ne, Ndjock 1, Mandroni ne. All Diamanti

Tutti gli aggiornamenti e le news Le Mura sul sito internet www.basketfemlemura.it, sulla pagina facebook – BFLeMuraLucca e su twitter – @BFLeMuraLucca.

Lorenzo Vannucci

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi