Header ad
Header ad
Header ad

STEFANO MARTINELLI E’ IL PRIMO LEADER DEL TRICOLORE RALLY R1

Il pilota barghigiano ha conquistato una notevole vittoria nella prima prova del Campionato Italiano R1 oltre che nel Trofeo Suzuki.

Tre giorni di gara e di grandi duelli hanno riconfermato il pilota barghigiano tra i migliori driver nazionali con le vetture “piccole”.

19 marzo 2017

Stesso copione del 2016, per Stefano Martinelli al Rally del Ciocco. Concluso oggi nel primo pomeriggio, il primo appuntamento del Campionato Italiano R1 ed anche della Suzuki Rally Cup, ha visto il pilota barghigiano, affiancato da Pietro Brugiati sulla Suzuki Swift della Europea Service, concedere il bis dopo il doppio alloro dell’anno passato, una doppia vittoria vista come il trampolino di lancio verso la rincorsa del titolo.

Martinelli e Brugiati hanno siglato il miglior tempo su otto delle diciassette prove speciali in programma, resistendo agli attacchi di una concorrenza estremamente qualificata e decisa a non concedere nulla. In tre giorni di gara la coppia barghigiana ha saputo tenere alto il proprio vessillo non senza lamentare difficoltà di ordine tecnico, soprattutto con i freni ed anche con il set-up della vettura.

L’obiettivo al Ciocco, per i portacolori della GR Motorsport, era quello che poi oggi é stato raggiunto, ideale rampa di lancio per disputare una stagione tricolore di alto livello, pur tra momenti di sfortuna.

E’ stato infatti corso solo il primo giro della prima tappa, senza assilli, poi si sono evidenziati problemi ai freni, alcune difficoltà di ordine elettrico oltre ad una foratura. Problemi di varia natura, ovviati con assoluta determinazione e voglia di partire al meglio per l’avventura tricolore, consapevoli di avere di fronte grandi avversari, ma anche di avere tutte le carte in regola per poter aspirare a qualcosa di importante.

Stefano Martinelli: Abbiamo iniziato la stagione come lo scorso anno ed il che é estremamente positivo, ma quest’anno abbiamo sofferto di più, tra qualche problema tecnico ed avversari di grande valore, abbiamo dovuto mettercela tutta per arrivare al comando. E’ stato un bel “Ciocco”, che ci ha regalato forti emozioni, ringrazio ringrazio la squadra per il grande lavoro che ha fatto, un grazie anche al mio copilota Pietro Brugiati per il notevole lavoro che ha fatto, sono sicuro che la stagione darà anche a lui grandi soddisfazioni. Speriamo che questo primo avvio sia un trampolino di lancio per una stagione di alto livello, perché gli investimenti che facciamo sono molti, sotto tutti gli aspetti”.

Oltre alla competizione tricolore, la mission propria di Stefano Martinelli anche durante la stagione sportiva 2017 sarà quella di onorare al massimo possibile il patrocinio, a titolo non oneroso, concessogli dal Comune di Barga. Al pilota ed alla sua programmazione sportiva di quest’anno è stata di nuovo riconosciuta la grande valenza di comunicatori itineranti in favore del territorio barghigiano in Italia.

Foto: Martinelli in azione (L. D’Angelo)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi