Header ad
Header ad
Header ad

Luca Panzani, buona la prima tricolore “integrale”: settimo assoluto al rally del Ciocco

Ottimo avvio stagionale nel Campionato Italiano per il driver lucchese, che ha concluso a ridosso delle più potenti vetture di categoria R5, debuttando con una trazione integrale.

Ha portato in dote i primi punti a Peugeot per il Campionato Costruttori.

Lucca, 19 marzo 2017 Luca Panzani ha avviato al meglio il Campionato Italiano Rally. Oggi, al Ciocco (Lucca), si é conclusa la prima prova della stagione tricolore, nella quale il pilota di Lucca, affiancato da Federico Grilli ha finito settimo assoluto al debutto con la Peugeot 207 S2000 del Team BalBosca.

Era molto atteso, Panzani, al Ciocco, gara di casa anzitutto, proprio perché era alla sua prima esperienza assoluta con una vettura a trazione integrale, equipaggiata ufficialmente dagli pneumatici Hankook.

Il portacolori della ART Motorsport, alla fine, dopo tre duri giorni gara ha proseguito a dare indicazioni di pilota affidabile e veloce, per quanto ancora giovane. Ha cercato soprattutto di trovare il miglior feeling con la vettura e con il set-up imposto dagli pneumatici a lui nuovi, usando diverse soluzioni di mescole e caratteristiche. Nuova era dunque tutta la dimensione che Panzani si é trovato ad affrontare, gravitando costantemente nella top ten assoluta e con riscontri cronometrici costantemente in linea con le vetture di categoria superiore, la classe R5. Al termine del confronto sul, esente da errori e nel finale di gara limitato dalla rottura dell’idroguida, sono poi arrivate soddisfazione e orgoglio per aver portato in dote a Peugeot i primi punti “tricolori” per la classifica del Campionato Italiano per Costruttori.

Siamo soddisfatti – dice Luca Panzaniestremamente soddisfatti. Conoscendo la gara del Ciocco per quanto non conoscevo sia la vettura che gli pneumatici, non mi sarei mai aspettato di finire così bene. Certamente, qualche ritiro ci ha favoriti nello scalare la classifica, ma le gare sono anche queste; però, quello che é stato più importante é il lavoro sulla macchina, sul set-up, sugli pneumatici. Una dimensione tutta nuova che abbiamo, credo, sfruttato al meglio possibile, non ci rimane altro che crescere. Abbiamo una buona base di partenza su cui lavorare e proseguire il trend di questo primo appuntamento. Ottimo il lavoro della squadra, perfetta la sinergia con Hankook ed i suoi tecnici, il lavoro fatto a tutti i livelli lo ritengo un buon input per il futuro e sono anche estremamente lusingato di avere potuto portare punti importanti a Peugeot per il Campionato Costruttori”.

FOTO DAVID BONAVENTURI

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi