Header ad
Header ad
Header ad

Ad Artè martedì 21 marzo omaggio a Fabrizio De Andrè e alla poesia amorosa

‘Quei giorni perduti a rincorrere il vento’

Sarà un viaggio sull’amore quello proposto dal prossimo appuntamento della rassegna ‘Tra ragione e cuore’ promossa dal Comune in programma martedì 21 marzo alle ore 21 al cinema teatro Artè.
Si tratta di uno  spettacolo poetico-musicale intitolato ‘Quei giorni perduti a rincorrere il vento’ in omaggio a Fabrizio De Andrè e alla grande poesia amorosa di tutti i tempi.

Tra le protagoniste della serata  le canzoni di Fabrizio De Andrè, da “Amore che vieni amore che vai” a “Via del campo” cantate dal gruppo musicale Entelechia, nato nel 2010, che riunisce vari artisti spinti da una comune passione per il grande cantautore genovese. Saranno presenti ad Artè Samuela Salani (voce), Filippo Reinsenauer (voce e chitarra acustica), Ester Todaro ( flauto), Andrea Garibaldi (pianoforte), Nicola Moriconi ( batteria, percussioni), Luca Santangeli ( basso elettrico), Andrea Ricci ( chitarra classica e acustica, citar), Luca Ricci (synt).
L’altra grande protagonista della serata la grande poesia amorosa da Petrarca a Baudelaire, da Leopardi a Majakoskij, comprese lettere di Pessoa e Alda Merini, che verranno interpretate dall’attore Antonello Mendolìa, che ha avuto come maestri Ronconi e Gassman, Lele Luttazzi e Paolo Poli ed ha collaborato con registi come Carlo Cecchi.

Ideatore della serata Gianni Quilici, che oltre a scegliere i testi, li ha inseriti in un percorso in cui l’amore si presenta con le diverse sfaccettature: l’amore come felicità dell’esistere; l’amore come rapporto, come conflitto, come solitudine; l’amore come bellezza e come erotismo; ed infine l’amore come desiderio di infinito e di immortalità.  Ingresso libero.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi