Header ad
Header ad
Header ad

Luciano Pavarotti: l’omaggio dell’artista lucchese Zavattari

Si apre un periodo di importanti progetti condivisi con Casa Museo Luciano Pavarotti e Fondazione Luciano Pavarotti: la passione dell’artista Francesco Zavattari per il Maestro prende forma ufficiale grazie a una serie di eventi inseriti nell’ambito delle celebrazioni per il decennale della sua scomparsa.

Il primo appuntamento si è svolto il 22 febbraio scorso, quando lo splendido museo nel cuore della campagna modenese ha ospitato l’evento Francesco disegna Luciano, una live performance intima ed esclusiva. Le indimenticabili arie d’opera, che quotidianamente permeano la suggestiva atmosfera della casa, hanno guidato Zavattari nel dare vita, con tratto e colore, alla tela bianca: il risultato è un omaggio alla potenza canora ed espressiva di questo grande personaggio, sintetizzata nel titolo L’attimo infinito di Luciano.

La mia idea non era quella di dedicare un vero e proprio ritratto al Maestro Pavarotti – dice Zavattari – molti altri artisti hanno già fatto questo prima di me. Ciò che ho voluto fare è stato disegnare Luciano nel suo habitat naturale. Un teatro fremente di luce. Una luce irradiata direttamente dal palco sulle note della sua voce. Il tutto nell’attimo, infinito, precedente a ogni lungo applauso. Quello è il momento che ho voluto fissare sulla mia tela, da oggi proprietà e parte integrante dell’allestimento della Casa Museo Luciano Pavarotti.

La moglie Nicoletta ha onorato l’artista con la sua presenza, presenziando durante l’intero evento e contribuendo a impreziosirlo. Questo il suo commento: E’ stata un’emozione molto forte vedere un grande talento all’opera ispirato dalla voce di Luciano. Francesco è riuscito a catturare sulla tela questa grande energia vibrante che, a dieci anni dalla scomparsa di Luciano, è ancora presente nei cuori di chi lo ha amato.

La giornata è stata raccontata attraverso diversi scatti e un video (https://youtu.be/_m-5jGYR_fE), che parlano di un luogo magico, curato in ogni minimo dettaglio, in cui la presenza di Luciano Pavarotti è oltremodo palpabile. Questa documentazione costituisce solo un assaggio di una sinergia tra Casa Museo Luciano Pavarotti e Francesco Zavattari destinata a proseguire, rafforzarsi nei prossimi mesi e ad aprirsi al pubblico, in un connubio tra musica e arte visiva teso a celebrare un personaggio intramontabile.

Francesco Zavattari in FRANCESCO DISEGNA LUCIANO

Evento a porte chiuse svoltosi il 22 febbraio 2017

Casa Museo Luciano Pavarotti (Stradello Nava – Modena)

con il sostegno della Fondazione Luciano Pavarotti

alla presenza della moglie Nicoletta Mantovani

Opera realizzata: L’attimo infinito di Luciano

80×80 cm – fusaggine, pastello extrafine, idropittura, grafite e pennarello su tela

Foto 1° Unità – Aurora Giampaoli

Foto 2° Unità e video – Siro Tolomei

Video – Lorenzo Chiocchetti

Coordinamento Casa Museo Luciano Pavarotti – Stefania Verzoni

Coordinamento e ufficio stampa per Francesco Zavattari – Silvia Cosentino

www.zavattari.com – www.facebook.com/zavattari

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi