Header ad
Header ad
Header ad

Luca Panzani e Hankook al via del tricolore rally

Salto di categoria per il Vice Campione italiano due ruote motrici, che ha organizzato la sua presenza nel Campionato Italiano Rally con un programma iniziale di quattro appuntamenti, a partire dal prossimo Rally del Ciocco, dal 17 al 19 marzo.

La vettura scelta sarà una Peugeot 207 S2000 del team BalBosca, gommata a titolo ufficiale dal costruttore coreano, sulla quale sarà affiancato da Federico Grilli, uno dei suoi copiloti “storici”.

Lucca, 06 marzo 2017 Luca Panzani conferma la propria presenza nel Campionato Italiano Rally 2017.

Il pilota ed il management che lo gestisce hanno sciolto le riserve e rivelano oggi una notizia che era molto attesa dai tanti estimatori della giovane promessa lucchese e dagli addetti ai lavori.

Dopo aver vagliato diverse possibilità di partecipazione anche in altri Campionati o Trofei, dopo anche aver valutato con estrema attenzione ed equilibrio il budget a disposizione, é stato organizzato un programma sportivo che comunque ha la sua prima ispirazione alla crescita tecnica del pilota, portandolo su una vettura a trazione integrale, mai guidata prima.

Detto programma prevede un impegno iniziale di quattro gare “tricolori”, a partire dal prossimo Rally del Ciocco (17/19 marzo), per poi proseguire sulla scelta delle successive a seconda delle idee ed esigenze congiunte tra il pilota e la squadra designata.

La vettura scelta é la Peugeot 207 S2000 del team piemontese BalBosca, ed il programma ha l’appoggio ufficiale Hankook per quanto riguarda la fornitura degli pneumatici, grazie alla joint con ERTS. Ad affiancare Panzani, confermato portacolori della ART Motorsport, vi sarà Federico Grilli, uno dei suoi “storici” copiloti, colui che lo ha affiancato nell’esaltante prestazione del recente Rallye Montecarlo, con la quale si sono posti all’attenzione internazionale.

La scelta della 207 S2000 é sembrata la più giusta e coerente per provare una nuova realtà, una trazione integrale che possa essere per il pilota una scuola importante, per non fargli fare un salto di categoria troppo lungo sia sotto l’aspetto tecnico che anche economico.

Quest’anno non dico che sia quello della svolta – dice Luca Panzani – ma certamente sarà importante per il prosieguo della mia attività di pilota da rally. Dopo tre stagioni nel tricolore e tre trofei vinti, oltre alla medaglia d’argento dell’anno scorso, si imponeva il salire un gradino in più, cambiare categoria, ma ci siamo scontrati con una realtà decisamente forte, quella dei costi sempre più alti, dei pochi soldi a disposizione e, purtroppo e del fatto che i giovani stentano perché non trovano aiuti concreti. Mi ritengo comunque fortunato, quattro gare con un Team come BalBosca, con l’imprimatur ufficiale di Hankook per gli pneumatici non credo sia poco e di questo ringrazio ERTS Hankook Competition per credere nei giovani. Partiamo intanto con questo, annunciare cose che non si possono fare non ha senso, vediamo di far bene e di lavorare soprattutto per costruire, credo che i presupposti ci siano e la cosa é molto, ma molto stimolante”.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi