Header ad
Header ad
Header ad

Il GS Lammari conquista il titolo regionale di cross

Le atlete del Gs Lammari in grande spolvero nelle gare regionali, ma soprattutto è a livello di società che mette tutti in fila conquistando ancora una volta il titolo toscano femminile nel cross aggiungendo in bacheca la decima consecutiva Coppa della Toscana e con Rachele Fabbro che si è laureata campionessa Toscana. Il Lammari riesce nuovamente a fregiarsi del titolo, al termine di un’ultima prova veramente al cardiopalma. Le lammaresi erano arrivate, a questa decisiva gara valida per il Campionato Toscano di Società, scendendo sulle pista di corsa campestre di Empoli, domenica scorsa 26 febbraio al Parco di Serravalle, con la classifica che le vedeva appaiate in testa con le fiorentine dell’Atletica Castello. La corsa che era sulla distanza degli otto chilometri e su un terreno allentato delle piogge del fine settimana, le due squadre si sono date battaglia inseguendo non solo la vittoria finale ma anche i punti dei piazzamenti delle rispettive portacolori. Dopo la prima prova di Bucine, il Gs Lammari (con: Juliet Chekwell, Denise Cavallini, Elena Konstantos, Rachele Fabbro e Claudia Dardini) divideva il primato con l’Atletica Castello, ma purtroppo si presentava nell’empolese cercando quasi un’impresa impossibile visto due pesanti defezioni, arrivava infatti, a questa importante competizione, con la mancanza, prima di Claudia Dardini e per la febbricitante capitana Denise Cavallini che ha dovuto poi dare forfait, ma era lo stesso presente per sostenere le compagne. Ai nastri di partenza quindi il team amaranto era composto da: Rachele Fabbro, Palma De Leo, Franca Chiorazzo, Elena Konstanros, Sara Orsi e Claudia Maretta. Fin da subito le due società si sono date battaglia, con grinta e determinazione. Dopo il primo giro sui quattro previsti (totale di 8km) una strepitosa Rachele Fabbro prende l’iniziativa e si invola, lasciando dietro una grande Elena Bertolotti (Atletica Castello) con le altre tre compagne per squadra in lotta in cerca di punti utili per la classifica finale di squadra. La gara è proseguita su questa falsa riga fino all’ultimo giro con la Fabbro ormai decisamente al comando tagliava il traguardo in solitaria con il tempo di 31:38 conquistando anche il titolo Toscano individuale. Intanto alle sue spalle si scatenava una vera e propria bagarre con: Elena Bertolotti (Atl. Castello) che chiudeva al secondo posto con 32:02 davanti a Mohamed Mohamud Hodan (Il Fiorino), punti importanti arrivavano da Palma De Leo con il suo quarto posto davanti a Giulia Morelli (Livorno), alla ex amaranto Anna Laura Mugno (Orecchiella) e Tiziana Giannotti (Castello). Ma determinanti sono stati i piazzamenti delle lammaresi Elena Kostantos (8.a) e Franca Maria Chiorazzo (9.a), che riuscivano ad anticipare Roberta Belardinelli (10.a) e Chiara Ingletto (11.a) dell’Atletica Castello racchiuse tutte in una manciata di secondi. Una classifica finale di società che si chiudeva con al 1° posto il Gs. Lammari con punti 27 seguita sul podio da Atletica Castello Firenze 33 e sul gradino più basso Gs Il Fiorino Firenze 98 e appena fuori del podio un’altra società della lucchesia il Gs Orecchiella Garfagnana.

Grande la soddisfazione nel club del Lammari che nonostante l’handicapp finale delle due forti atlete in ko forzato riescono a conquistare il titolo della stella e a stabilire l’incredibile e forse irripetibile record di dieci vittorie consecutive e con il presidente Pietro Dinelli ed il direttore sportivo Giorgio Meniconi, assieme a tutti i fans accorsi alla gara, hanno potuto godere di una giornata veramente da incorniciare.

Da registrare inoltre gli altri successi ottenuti dalle atlete del Lammari in campo toscano nel mese di febbraio, domenica 5: Denise Cavallini ha vinto a Viareggio la “Puccini Marathon”. Sabato 18: Rachele Fabbro è prima a Pistoia nel Trofeo Pissei cross di 4 km. seguita dalla compagna di squadra Sara Orsi e nella categoria veterane Rosella D’Arata conquista la prima piazza. Domenica 19: ancora nel pistoiese alla 31ª Scarpinata I “Granocchio” ad Agliana, Odette Ciabatti (passata di categoria quest’anno) sulla distanza di 13mila 200 metri si è aggiudicata la prima posizione nelle veterane. Infine domenica 26: a Carrara nella “White Marble Marathon”, Claudia Marzi nella “mezza” è 4.a assoluta e al 1° posto di categoria sf50 con 1h,30′.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi