Header ad
Header ad
Header ad

BASKET: La Gesam Gas&Luce batte Ragusa e va in finale di Coppa Italia contro Schio

Una grande prova di forza, una semifinale interpretata alla perfezione, un punteggio che parla chiaro. Gesam Gas&Luce conquista la finale di Coppa Italia (la terza nella sua storia), battendo con merito la Passalacqua Ragusa con il punteggio di 81-49. Una gara sempre in mano lucchese, pochi gli acuti delle biancoverdi, con le ragazze di coach Diamanti che senza alcun timore hanno messo tanta voglia di vincere per tutti i 40 minuti. Adesso, nella finale di domani (ore 18), Gesam si troverà di fronte ancora la Famila Schio, che ha battuto Venezia nell’altra semifinale 67-55.

Bella, bellissima Gesam nel primo quarto. Ragusa parte bene (Formica, Gorini), ma Gesam non si scompone e, con gli affondi di Harmon, Wojta e Crippa ribalta l’inerzia e si porta sul 13-6 dopo i primi cinque di gioco. Tripla di Vanloo, poi Gorini, ma le biancorosse non accusano e chiudono il quarto sul 21-13. Nel secondo Lucca mantiene alta l’intensità in difesa, con la Passalacqua brava a sfondare con Larkins e le penetrazioni di Gorini, ma troppo poco, perchè Gesam scappa in contropiede e segna a ripetizione (52% al tiro), cattura rimbalzi (22 a 11), andando sul +18, 44-26, al minuto 20, per la gioia dei tanti tifosi giunti al Taliercio.

Nella ripresa i ritmi si mantengono alti, con Lucca padrona del campo, che fa ruotare le proprie giocatrici e che mantiene con tanta grinta le avversarie a distanza di sicurezza, per uno score di 64-36 (20-10 il parziale) al minuto 30. Nell’ultima parte di gara succede poco, Gesam non smette di attaccare e difendere, andando a vincere con merito, con il canestro finale di Mandroni, e raggiungere così Schio nella finale di domani, per provare a scrivere una pagina importante per la storia del club.

Abbiamo fatto quello che avevamo preparato – dichiara coach Diamanti -. Siamo andati subito avanti, non abbiamo mai mollato. Poi è chiaro, la gara ha preso i binari giusti e così è anche più difficile per le avversarie recuperare. Domani in finale troveremo Schio, sappiamo che sarà molto dura, ma vogliamo dare tutto per provare a vincere il trofeo”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il tabellino:

Lucca-Ragusa: 81-49 (21-13; 44-26; 64-36)

Lucca: Battisodo 7, Landi , Tognalini 10, Pedersen 6, Dotto 12, Wojta 10, Harmon 16, Crippa 7, Miccoli , Salvestrini , Ndjock 11, Mandroni 2. All Diamanti

Ragusa: Larkins 8, Consolini 8, Gorini 9, Valerio , Spreafico 6, Formica 4, Bagnara 2, Brunetti , Vanloo 5, Ndour 7. All Lambruschi

Tutti gli aggiornamenti e le news Le Mura sul sito internet www.basketfemlemura.it, sulla pagina facebook – BFLeMuraLucca e su twitter – @BFLeMuraLucca.

Lorenzo Vannucci

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi