Header ad
Header ad
Header ad

Al via la mostra di Alessandro Tofanelli “Nel volo del colore. Il re pescatore”

Al via il programma 2017 delle mostre espositive della Fondazione Banca del Monte di Lucca

La mostra di Alessandro Tofanelli “Nel volo del colore. Il re pescatore

Inaugura sabato 4 febbraio alle 18

Al palazzo delle esposizioni in piazza San Martino – ingresso libero

La personale di Alessandro Tofanelli “Nel volo del colore. Il re pescatore” inaugura, ad ingresso libero, sabato 4 febbraio alle ore 18 e al palazzo delle esposizioni di piazza San Martino, 7 e dà il via al programma espositivo del 2017 della Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Una produzione davvero originale, quella di Tofanelli raccolta in mostra, capace di sposare la pittura e la passione per la realizzazione di documentari naturalistici. Incentrata sulla figura del Martin Pescatore, “Un uccellino di piccole dimensioni – spiega lo stesso pittore – e di grande energia, diffuso anche noi da noi lunghe le rive dei corsi d’acqua capace di dominare quasi tutti gli elementi: vola nell’aria, si nutre tuffandosi nell’acqua e fa il nido scavando sotto terra”. Al palazzo delle esposizione sono riuniti dipinti ad olio e a tecniche miste (1 metro x 1 metro), mentre a completare le opere, tre schermi proietteranno immagini documentaristiche sempre girate da Tofanelli. Una mostra particolarmente indicata anche per le scuole, visto l’alto valore didattico e il forte rapporto con il nostro territorio anche sotto il profilo ambientale.

L’artista si muove in più ambiti figurativi: – spiega Oriano Landucci presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca dalla pittura, alla grafica pubblicitaria, al cinema. Grazie alle sue ampie conoscenze tecniche e culturali, lo vedremo in questa esposizione, sia in veste di pittore che di regista. Vedremo infatti “il re pescatore” dipinto e filmato, in diversi momenti di vita. Colpisce come il maestro Tofanelli, per inseguire il volo e il tuffo di questo predatore, abbia modificato la sua pennellata e l’impianto della sua pittura”.

La mostra di Alessandro Tofanelli mette in evidenza la produzione di un artista che passa con disinvoltura dalla tavolozza alla telecamera. Nasce nel 1959, si è diplomato nel 1977 all’Istituto d’Arte A. Passaglia di Lucca ed ha successivamente frequentato l’Accademia d’Arte di Brera a Milano. Come pittore ha esposto ed espone tuttora in importanti gallerie italiane e straniere, tra la Toscana, Milano, Barcellona e Londra. Nel 1975 vince il premio “La resistenza in Lucchesia” (il dipinto si trova nella Galleria di Arte Moderna di Lucca) e il primo premio “Concorso INA- Touring” a Palazzo Strozzi di Firenze. Nel 1984 il “Giotto d’Oro” e nel 1987 l’“Onda Verde” a Firenze e il premio internazionale “Ibla Mediterraneo”. Suoi dipinti sono battuti all’asta da Christie’s. Nel 2006 il film “Contronatura”, da lui scritto e diretto, ha vinto il premio speciale della giuria al festival Europacinema e il Festival di Nice di New York e San Francisco.

Nel 2012, durante il festival Viareggio Europa Cinema, gli è stato consegnato il Premio Monicelli. In quell’occasione ha presentato il film “Senza ritorno”, da lui scritto e diretto.

INGRESSO LIBERO
Da martedì a domenica 15.30 – 19.30

www.fondazionebmluccaeventi.it
La mostra
di Alessandro Tofanelli resterà aperta fino al 19 marzo, ad ingresso libero.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi