Header ad
Header ad
Header ad

APERITIVO DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO 2017

Laperitivo

del Carnevale di Viareggio

Agitato, non mescolato.

Dopo il successo degli scorsi anni torna L’Aperitivo del Carnevale di Viareggio, in piazza Mazzini, sul palco centrale, dalle 11.30 alle 13, domenica 5 – 12 e 26 Febbrario e Martedi 28 febbraio 2017.

Ripresi dalle telecamere di NoiTv e ReteVersilia, visti dal numeroso pubblico che già al mattino frequenta i viali a mare, ascoltati dagli altoparlanti di Radio Carnevale, i protagonisti di questo happening gastronomico saranno grandi cucinieri stellati Michelin, produttori di straordinarie materie prime, artigiani, pescatori, panettieri, vinattieri…

L’aperitivo del Carnevale di Viareggio, è un motivo in più per venire a Viareggio le domeniche dei corsi mascherati, già dalla mattina. Un valore aggiunto che dà ulteriore pregio al biglietto d’ingresso offrendo spettacolo, divertimento e cultura enogastronomica all’ora di pranzo.

Domenica 5 febbraio a cucinare ci penserà il creativo e stellato chef Cristiano Tomei, viareggino doc, che ha trasferito il suo ristorante, L’Imbuto, da Viareggio a Lucca. Si proseguirà il 12 febbraio con un altro chef stellato Michelin: Luca Landi del Ristorante Lunasia di Viareggio. Domenica 26 sarà la volta di uno chef che è stato protagonista del programma televisivo TOP Chef, stiamo parlando del cuoco giapponese Masaki Kuroda del ristorante Serendepico di Capannori. Si chiuderà martedi 28 febbraio con un classico della ristorazione italiana: il ristorante Romano di Viareggio.

Con quattro campioni del genere, non si può sbagliare in fatto di materie prime che saranno tutte legate al territorio della Versilia, Garfagnana e Lunigiana. Il pesce, non un pesce qualsiasi, ma sugarelli, aguglie, mustelle, sciabole, torpedini… è fornito dalla Cooperativa Mare Nostrum e dalla Cittadella della Pesca di Viareggio. Per l’occasione sarà presente Maurizio Acampora che parleranno delle problematiche della pesca, oltre ad illustrare la bontà del pesce del mar Tirreno. Di pane si occuperà Maurizio Marchetti, Presidente delle Città del Pane un’associazione che racchiude 50 città italiane che producono pane di grande qualità. Gino Fuso Carmignani, presidente del Consorzio dei Vini di Montecarlo, penserà alla parte alcolica. Non mancheranno i presidi Slow Food della Garfagnana ovvero il Prosciutto Bazzone di Rolando Bellandi, Il Pane di Patate ed il mitico Biroldo. Sempre dalla Valle del Serchio Lorenzo Satti, presidente del Consorzio Farro della Garfagnana IGP fornirà questo antico cereale. Ma non finisce qui. L’Aperitivo del carenvale di Viareggio terrà a battesimo un nuovo modo di coltivare e mangiare gli ortaggi i cosiddetti Microgreen prodotti dall’Ortofruttifero di Arena di Metato Pisa. Allo show parteciperà l’artigianato locale, con la CNA Lucca e alcune eccellenze legate alla cucina. Gli addobbi floreali saranno curati da Toscana Produce. La manifestazione, fortemente radicata al territorio, è sostenuta dalla Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana.

Ecco, tutto questo sarà “agitato, non mescolato” con brio e competenza da Fabrizio Diolaiuti che lo servirà al pubblico di Piazza Mazzini, mentre le persone presenti lungo la passeggia a mare potranno seguire L’Aperitivo del Carnevale di Viareggio in diretta su Radio Carnevale, infine si potrà rivedere il tutto sugli schermi di NOITV e ReteVersilia per la regia di Abramo Rossi.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi