Header ad
Header ad
Header ad

La Lucchese Libertas femminile si impone sul Monsummano

Libertas femminile – Monsumanno 4 – 2

Marcatrici: 29′ Paolino (M) – 38′ Pucci su rig. (L) – 43′ Giorgetti (L) – 50′ Martinelli (L) – 70′ Pippi (M) – 87′ Bruno (L)

Libertas femminile: Giuffrida, Ciari, G.Nannelli, Cecchetti, Buratti, Bruno, Pucci, D.Nannelli, Bianchi, Giorgetti, Martinelli. A disp.: Cantini, Martini, Menesini, Pugliesi, Russo. All.: E.Bruno

Monsumanno: Campigli, Cellai, Dami, Masotti, Meucci, Pacini, Paolino, Paoli, Pippi, Genua, Gironi. A disp.: Galli, C.Rossi, S.Rossi, Ruffolo, Briganti, Meacci. All.: Dolfi

Ammonite: Campigli (M) Bruno (L)

Espulsa: Pucci (L) per doppia ammonizione

La Libertas femminile si aggiudica il big match contro il Monsumanno, battuto 4 a 2, e passa al comando del campionato regionale di Serie D, superando in classifica proprio le rivali odierne.

Vittoria sofferta e meritata per le rossonere che dimostrano di giocare un calcio propositivo e di saper soffrire, quando si sono trovate in inferiorità numerica nel concitato quarto d’ora finale.

La Libertas parte bene, mantiene possesso palla ma non riesce ad essere concreta, ed impensierisce la retroguardia avversaria solo con qualche mischia in area e con Bianchi, che al quarto d’ora potrebbe sbloccare il risultato ma viene anticipata di un soffio da Campigli.

Alla mezz’ora è il Monsumanno a spezzare gli equilibri passando in vantaggio con Paolino: corner dalla destra di Genua e colpo di testa vincente della numero sette ospite, lasciata colpevolmente sola dalla retroguardia lucchese.

Lo svantaggio scuote le padrone di casa che al trentottesimo pareggiano i conti: Giorgetti lancia Bianchi che viene atterrata in area dall’estremo difensore granata. L’arbitro non ha dubbi, ammonisce Campigli e dal dischetto capitan Pucci ristabilisce la parità, siglando il gol dell’uno a uno.

Passano soli 5 minuti e la Libertas effettua il sorpasso grazie ad una prodezza balistica di Giorgetti, che riceve da Bianchi, si accentra, e con un tiro a giro batte Campigli, realizzando il gol del 2 a 1 con cui si chiude il primo tempo.

La ripresa inizia subito sotto il segno delle padrone di casa che al quinto minuto vanno di nuovo in gol con Martinelli che su assist di Bianchi firma la rete del tre a uno.

Forte del doppio vantaggio le rossonere abbassano il ritmo gara ma al ventesimo le ospiti riaprono il match con Pippi che si invola sulla sinistra e con un bel diagonale batte Giuffrida e sigla il 3 a 2.

Al venticinquesimo le granata potrebbero pareggiare i conti ma un grande intervento di Giuffrida su un calcio di punizione di Paoli salva la porta delle padrone di casa.

Al trentesimo un ingenua ed inutile reazione di capitan Pucci lascia la Libertas in dieci, ma le padrone di casa dimostrano tutto il loro carattere prima chiudendo ogni varco e poi siglando a due minuti dal termine il gol che sancisce la vittoria: punizione dal limite calciata da Bruno e palla all’incrocio per la rete del definitivo 4 a 2 e soprattutto del sorpasso in classifica.

Le dichiarazioni dell’allenatrice Elena Bruno:“Nel complesso abbiamo meritato la vittoria anche se gli avversari sono stati bravi a tenere sempre aperta la gara. Abbiamo giocato bene e abbiamo chiuso ogni spazio quando era necessario farlo; l’inferiorita’ numerica poteva costarci caro ma siamo rimaste lucide e unite, riuscendo a siglare il quarto gol. Rappresentiamo il calcio femminile a Lucca e ci teniamo a dedicare il primato in classifica a tutta la città.”

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi