Header ad
Header ad
Header ad

La Geonova torna in campo sabato sera al Palatagliate contro Valdisieve

Meno di 48 ore dopo la vittoria di Fucecchio ed è già tempo di tornare in campo per la Geonova che domani (28 gennaio) alle 18.30 al Palatagliate affronta Valdisieve. «L’unico rammarico è avere poco tempo per preparare l’incontro tatticamente – spiega coach Piazza introducendo la partita –. E’ ovvio che giocare in tempi così ristretti non è ottimale ma i giocatori stanno bene e non credo che fisicamente avremo grossi problemi. Non vogliamo crearci alibi».

Valdisieve all’andata è stata la prima squadra a battere i lucchesi in questa stagione in un finale rocambolesco in cui gli arbitri non considerarono valido il tiro sulla sirena di De Falco. Poi i fiorentini hanno avuto un periodo di flessione che però non ha impedito i ragazzi di coach Pescioli di conquistare la Coppa Toscana proprio a Lucca il 5 gennaio scorso.

Dalla final four la squadra ha perso Fracassini in mezzo all’area che è stato rimpiazzato da Cioni. Da quattro parte Coccia, un giocatore pericoloso anche dall’arco. Il giocatore più pericoloso è Occhini, un’ala molto solida che difende ed è bravissima a subire falli. Come playmaker la squadra parte con Corsi e può contare su Bandinelli come cambio, da guardia si alternano Rossi e Cherici, due giocatori di qualità e talento che danno imprevedibilità e sono in grado di segnare canestri difficili. «E’ una gruppo ben collaudato che gioca insieme da tanto tempo – commenta Piazza –. Penso però che siano alla nostra portata in un campionato estremamente equilibrato in cui la differenza tra la vittoria e la sconfitta è realmente minima».

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi