Header ad
Header ad
Header ad

L’arte entra in Cromology. L’azienda sostiene l’artista lucchese Francesco Zavattari.

L’arte entra in Cromology. L’azienda inaugura il suo programma di mecenatismo sostenendo l’artista lucchese Francesco Zavattari

26 gennaio 2017 – Cromology Italia, azienda leader nella produzione di vernici, inaugura il 2017 puntando sul mecenatismo e la promozione dell’arte e dei giovani talenti con l’obiettivo di anticipare i trend, accrescere il know how, stimolare l’innovazione e la creatività.

Primo appuntamento è la partecipazione a Coulor State of Mind di Francesco Zavattari, la Masterclass all’Accademia di Belle Arti di Lecce dove il protagonista è il colore; si continuerà con il progetto Congetture Isomorfe, sempre dell’artista lucchese. Nella prima metà del 2017 è inoltre previsto Arte in Campus, un esperimento che prevede l’interazione di artisti e l’avanzata tecnologia dei prodotti di Cromology.

Questi i dettagli delle iniziative:

La Masterclass di Francesco Zavattari si è tenuta il 24 e 25 gennaio ed è un progetto educativo promosso dal Comitato Studentesco dell’Accademia e coordinato da Chiara Bevilacqua e Francesco Vitiello. Sono state organizzate due intense giornate di lavoro con gli studenti impegnati sia dal punto di vista teorico sia pratico. Protagonista assoluto il colore, fornito da Cromology, in tutte le sue espressioni e accezioni.

In Arte in Campus, invece, gli artisti utilizzeranno i materiali e la tecnologia dei prodotti Cromology per le loro opere con una finalità non convenzionale: la ricerca artistica, espressiva e creativa.

Vogliamo iniziare un percorso che ci accompagnerà per molto tempo: una collaborazione stabile e continuativa con il mondo dell’arte. Si tratta di una chiave di lettura inedita fondata sulla nuova vision aziendale: “Colorare la tua vita per la bellezza di tutti gli ambienti e il benessere di tutte le persone” – dichiara Massimiliano Bianchi, AD di Cromology Italia – Investire nella cultura consente a un’azienda di crescere sotto tanti punti di vista: si rafforza l’identità e si creano benefici per un territorio su cui radicarsi ancora meglio; si mettono in evidenza la qualità e l’unicità dei prodotti promossi in associazione a iniziative culturali originali ed esclusive; si può utilizzare la cultura anche come strumento formativo per i dipendenti, aiutandoli a sviluppare creatività̀, a risolvere problemi, ad anticipare gusti e tendenze dei clienti, creando così un vantaggio competitivo”.

Cromology Italia è leader nel settore della produzione e vendita di pitture per edilizia in Italia. L’azienda si avvale di 500 collaboratori, due siti produttivi tecnologicamente evoluti di 80.000mq, un hub logistico e tre magazzini regionali per un totale di 45.000mq. Alla parte produttiva si affianca una rete di distribuzione integrata, Colori di Tollens Bravo, che vanta 14 punti vendita diretti.

Grazie ad una strategia multicanale competitiva, al suo portafoglio di brand prestigiosi – MaxMeyer, Duco, Baldini Vernici, Tollens, Settef, Viero, Viero Paints, Mistercolor e Lo Specialista di Mistercolor – e ad una offerta completa e diversificata, Cromology Italia registra una presenza di successo in tutti i canali distributivi. Cromology Italia, fa parte del gruppo Cromology player a livello mondiale, sviluppa un fatturato di 800ml €, che detiene posizioni di leadership nei maggiori mercati del Sud Europa. Grazie a 10 laboratori di ricerca, 13 impianti di produzione e 9 piattaforme logistiche, Cromology è all’avanguardia nello sviluppo e nella produzione di pitture e vernici per l’edilizia. I marchi di Cromology sono commercializzati in oltre 50 paesi in tutto il mondo, con una presenza diretta in 9 nazioni.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi