Header ad
Header ad
Header ad

Libertas femminile – Gioie e dolori nel week end rossonero.

Week end dolce amaro per la Libertas femminile che ottiene una vittoria
con il team Giovanissime, vittoriose sullo Scandicci e sempre leader del
campionato, e rimedia una sconfitta con il team Juniores, battuto di
misura in quel di Arezzo.

Gara sfortunata per le Juniores che sotto il gelo di Arezzo perdono 2 a
1 il match valido per la prima giornata di ritorno del campionato
regionale Primavera/Juniores.
L’undici iniziale schierato dall’allenatrice Elena Bruno vede in campo
dal primo minuto Pugliesi, Martini, Cantini, Baldocchi, Cecchetti,
Buratti, Sanna, Martinelli, Russo, Giorgetti e Acciari.
Le rossonere partono bene e sugli sviluppi di un corner vanno in rete al
settimo minuto ma il direttore di gara annulla la marcatura per un
presunto fallo sul portiere amaranto. Qualche minuto dopo è la traversa
a negare la gioia del gol a Giorgetti che su calcio piazzato centra in
pieno il legno della porta difesa da Cherici.
La Libertas domina ma è l’Arezzo ad andare in vantaggio al ventesimo con
Celi che capitalizza la prima conclusione a rete amaranto. Giorgetti e
compagne provano a ristabilire il pari ma ogni tentativo resta vano fino
al decimo minuto della ripresa: Giorgetti affonda sulla destra, entra in
area e mette al centro per Martinelli che batte Cherici e firma il pari.
Sulle ali dell’entusiasmo le ospiti sfiorano ripetutamente il gol con
insacca per il pareggio. Sulle ali dell’entusiasmo le ospiti sfiorano
ripetutamente il raddoppio e vanno vicine al gol con Russo, Acciari e
Giorgetti, che colpisce un altro palo.
A dieci minuti dal termine l’immeritata doccia fredda: l’arbitro concede
un generoso rigore alle padrone di casa e dal dischetto
realizza il gol che vale vittoria e tre punti per l’Arezzo.

Vittoria per uno a zero invece per il team Giovanissime che batte 1 a 0
lo Scandicci e mantiene la leadership del campionato.
Mister Bruno manda in campo dal primo minuto Acciari, Giorgetti,
Martini, Ciari, D’Alessandro, Baisi e Giambastiani, per poi dare spazio
a
Mariotti e Lo presto nel corso del match.
Dopo un primo tempo avaro di gol ed emozioni, il match entra nel vivo
nella seconda frazione di gioco con la Libertas che spinge
sull’acceleratore e trova il gol partita al diciassettesimo con Baisi
che firma l’uno a zero su calcio d’angolo.
Nel terzo ed ultimo tempo tante emozioni ma zero gol, è al triplice
fischio esultano le lucchesi che portano a casa l’ennesimo successo
stagionale.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi