Header ad
Header ad
Header ad

HockeyPista : L’HockeyForte spazza via lo Sporting Lisbona

PalaForte 14 gennaio 2017
B&B Service Hockey Club Forte dei Marmi-Sportig Club do Clube de Portugal

Quarta giornata Girone C Eurolega 2016-2017

B&B Service Hockey Cl­ub Forte dei Marmi: G­nata, Stagi, Motaran,­ Maggi, Cinquini, Orl­andi, Romero, Torner,­ De Oro, Pagnini. All­. Bresciani.

Sporting Clube de Portugal: Girao, Macedo, Centeno, Font, Miras, Abalos, Caio, Oliveira, Joao Pinto, Pedro Gil. All. Pérez

Arbitri: Sig.ri Garcia e Fernandez (SPA) Ausiloario Sig. Carmazzi.

Risultato: 3-1 primo tempo 0-0

Marcatori secondo tempo: De Oro, Gil, Romero, Torner.

Punizioni di prima: Caio parata, Romero parata e una realizzata, Torner realizzata

Espulsioni temporanee: Romero, Joao Pinto.

Dopo un primo tempo di chiara marca lusitana nessuno si sarebbe aspettato una ripresa stradominata dai rossoblu che nonostante la mancanza di Motaran, debilitato da un virus e in pista per pochi scampoli di gara, sono riusciti a vincere ancora con due reti di scarto contro la corrazzata portoghese.

La cronaca del primo tempo vede 5 pali portoghesi presi da Poka e Pinto con il Forte in inferioritá per un blu contestabile a Romero che aveva permesso a Gnata di ergersi protagonista parando la punizione di prima a Caio; gli altri ferri sono stati colpiti da Abalos e Miras (2). Anche il Forte si é dato da dare e ci sono stati tre interventi risolutori del portiere ospite Girao su Pagnini (2), Romero e Torner.

Nella ripresa la B&B SERVICE é salita in cattedra e grazie ad una gestione diversa della partita é riuscita ad imbastire dei pregevoli contropiedi e delle azioni manovrate che non hanno permesso ai portoghesi di rimediare allo svantaggio subito nella gara di andata. Cinquini e Orlandi hanno giostrato a metá pista, liberando spesso Romero dal pressing avversario, Torner e Pagnini hanno pensato più alla squadra che a proprie azioni.

Ne é venuto fuori un Forte imprevedibile.

De Oro caparbio recupera pallina e beffa l’estremo difensore ospite portando i rossoblu in vantaggio. I falli salgono vertiginosamente e i padroni di casa potrebbero raddoppiare il vantaggio ma Romero spara alta la punizione concessa per il decimo fallo.

Garcia, l’arbitro che vide tre rigori contro il Forte nell’ultima semifinale di Eurolega, non vede un clamoroso tuffo in scivolata in area per respingere un tiro dei padroni di casa.

Pedro Gil pareggia a 10′ dal termine pescando il sette con un tiro dal limite.

15′ fallo ospite e Romero beffa Girao e scatenando il tripudio del folto pubblico presente.

Saltano i nervi ai giocatori dello Sporting che non vorrebbero che i fortemarmini esultino.

2′ dal termine Joao Pinto si becca il blu per un fallo a palla lontana che poteva anche regalargli il cartellino di un altro colore.

Torner realizza e porta il Forte avanti di 2 reti siglando la qualificazione ai quarti di finale.

I giocatori ospiti, e non se ne capisce il perché, non volevano che i rossoblu festeggiassero le reti ed é forse per questo che l’estremo difensore ospite a fine gara ha colpito con una testata Torner.

Per quel che si é visto in pista, soprattutto in 3 dei 4 tempi di questa sfida, i biancoverdi potrebbero e dovrebbero giocare meglio senza curarsi dell’avversario. A questo punto semmai, dovrebbero soprattutto imparare a perdere, e giá da stasera le occasioni non gli mancheranno.

La B&B SERVICE HOCKEY CLUB FORTE DEI MARMI tornerà a giocare tra le mura amiche già martedì 17 per la seconda gara del girone di ritorno che la vedrà di fronte al Giovinazzo.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi