Header ad
Header ad
Header ad

BASKET: San Vincenzo e Valdisieve in finale di Coppa Toscana

Geonova Lucca – Basket San Vincenzo 75-78
GEONOVA: Lombardi, Loni 10, Danesi 14, Russo, Del Debbio 10, Puccinelli, Giovannetti ne, Cecconi ne, Santini ne, De Falco 17, Pierini 2, Benini 22. All. Piazza
SAN VINCENZO: Perin 16, Innocenti 13, Giovani ne, Viti 2, Giannini ne, Pagni, Bezzini 19, Corzani 20, Govi ne, Agostini 8. All. Baroni
ARBITRI: Melai di Pisa e Burroni di Siena
NOTE: parziali 17-23, 36-39, 53-59. Fallo tecnico a Benini al 36’33”, espulso De Falco al 37’11”, fallo antisportivo a Innocenti al 38’22”, uscito per 5 falli Benini al 39’33”
Sarà il Basket San Vincenzo a disputare la finale della Coppa Toscana 2017. La squadra livornese, unica di C Silver tra le partecipanti alla Final Four, ha guidato l’incontro fin dalla palla a due riuscendo a tenere il vantaggio fino alla fine dimostrando grande personalità e capacità nello sfruttare tatticamente i mismatch di un quintetto basso con Bezzini e Corzani a giocare vicino a canestro.
Un incontro in cui i ragazzi di coach Baroni hanno allungato in più occasioni fino al vantaggio in doppia cifra senza però mai riuscire a chiudere i conti, mentre i lucchesi sono sempre rimasti agganciati all’incontro senza però avere la forza di mettere la testa avanti. E nel finale concitato è stato Del Debbio a sbagliare a fil di sirena la tripla che sarebbe valsa il supplementare.
I lucchesi si presentano privi di Drocker, bloccato dall’influenza, ma in generale la squadra è parsa sottotono rispetto alle ultime uscite. Il primo quarto rimane in equilibrio per 6 minuti, poi San Vincenzo allunga grazie al contropiede e nel secondo quarto raggiunge gli 11 punti di vantaggio (21-32). Contro la zona è Benini a rompere il parziale avversario, poi due triple di Danesi e Del Debbio riportano le due squadre a un’incollatura prima della pausa. Dopo il riposo la Geonova spinge ancora per il 42-43 con Loni ma Perin mette un gioco da tre punti e Il trio Corzani, Innocenti, Bezzini confeziona un break da 2-14 per il 44-57 che segna il massimo vantaggio. La svolta passa per due triple di De Falco e da Benini. Così nell’ultimo quarto si prosegue in equilibrio. Un tecnico a Benini e l’espulsione di De Falco sembrano spianare la strada a San Vincenzo ma Benini segna 4 punti di fila e Del Debbio e Danesi sono perfetti dalla lunetta per il 75-75 a 36 secondi dalla fine. A spostare gli equilibri è Agostini che fa 2/2 dalla lunetta, poi Danesi e Del Debbio non riescono a impattare e a festeggiare è San Vincenzo.
Il commento di coach Giuseppe Piazza: https://youtu.be/KBsHziZsFXI
Basket Valdisieve – Bama Altopascio 57-52
VALDISIEVE: Bandinelli 6, Piccini N. 2, Corsi 7, Rossi 10, Occhini 3, Coccia 6, Cherici 15, Fracassini 5, Municchi ne, Piccini C. 2, De Marco ne. All. Pescioli
ALTOPASCIO: Ghiarè, Poggetti ne, Fulfini ne, Fiorindi 3, Mazzanti, Rosania ne, Cappa 7, Parrini 3, Siena 6, Vannini 27, Trillò 6. All. Tonti
NOTE: parziali 12-14, 27-17, 40-36. Fallo tecnico e quinto fallo a Occhini a 34’14”. Uscito per 5 falli Siena al 38’02”
E’ Valdisieve l’altra finalista della Coppa Toscana. La squadra fiorentina ha regolato solo nei minuti finali il Bama Altopascio dopo essere stata in vantaggio anche di 11 lunghezze ed essere finita sotto di 3 punti nell’ultimo quarto. Un’altalena di emozioni in una partita non bella contraddistinta da punteggi bassi e alta intensità.
Dopo un primo quarto in equilibrio con tanta difesa a zona, nella seconda frazione i fiorentini confezionano un capolavoro difensivo con un parziale di 15-3 e il Bama che fatica a trovare la via del canestro e a stare in scia.
Dopo la pausa è un’altra musica perché il Bama si sblocca e dopo il 2/2 di Rossi che vale il massimo vantaggio per il ragazzi di Pescioli (33-22), Vannini riprende a segnare con regolarità tenendo i suoi a galla e Cappa entra dalla panchina segnando un gioco da 4 punti che suona la carica (39-34). La partita è riaperta e una tripla di Parrini porta avanti il Bama che con Trillò va +3 (42-45). Valdisieve ritrova la maniglia, pareggia con Bandinelli. L’ultimo risultato in equilibrio è il 50-50 a 2’18” dalla sirena, poi i biancoverdi non sbagliano più dalla lunetta e possono gioire per la finale agguantata.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi