Header ad
Header ad
Header ad

Nicolas Vaporidis e Luca Angeletti in scena al Differenti di Barga

La stagione del Differenti di Barga continua con una commedia brillante, “Finché giudice non ci separi”. Da vedere non solo perché, tra i protagonisti, Nicolas Vaporidis è super amato così come Luca Angeletti, che si è conquistato la simpatia del pubblico grazie alla serie di Rai 1 “Tutti pazzi per amore” nel ruolo di Giulio.

Tutti i personaggi che danno vita a “Finché giudice non ci separi” sono volti noti, grazie ai loro lavori non solo teatrali: lo è Augusto Fornari, che ricordiamo nel film di Rocco Papaleo ”Basilicata coast to coast“, più i vari film d’autore diretto da Ettore Scola, come in “Concorrenza Sleale” e “Gente di Roma” (riconosciute d’interesse nazionale dalla Direzione generale per il cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali). Sul palco anche l’affascinante Laura Ruocco (era accanto ad Enrico Montesano in “Stasera che Sera 2” con Fabio Fazio e Claudio Bisio nel film “Un giorno fortunato”). Anche Tony Fornari ha tanti successi in tasca, a teatro come al cinema (“La Mandragata” di C. Vanzina con Gigi Proietti e Enrico Montesano; A.A.A. Achille di G. Albanese, con S. Rubini e P. Bonacelli; Tutti al mare” con Gigi Proietti, M. Giallini di M. Cerami; “Black star” di F. Castellani). In tv, lo ha reso ancor più popolare la fiction Mediaset “Cuore contro cuore” con Isabella Ferrari ed Ennio Fantastichini. Li vedrete sul palco, al Differenti, il prossimo 14 gennaio alle 21.00. La briosa commedia si svolge in un appartamento fatiscente con un armadio di cartone, un tavolino scrostato, sedie sverniciate, un orrendo divano e un puff anni Settanta. Qui si confrontano quattro amici, tutti separati: Paolo (Luca Angeletti) è il più lucido, sebbene con alle spalle una moglie fuggita con un altro uomo; Massimo (Augusto Fornari), un intellettuale andato fuori di testa a seguito di una sentenza, a suo dire, ingiusta; Roberto (Toni Fornari), un sempliciotto non proprio di manica larga, che vive la scomoda posizione di separato in casa; Mauro (Nicolas Vaporidis) a sua volta interpreta un bulletto dalla scarsa consistenza morale. E’ la loro storia: tutti separati dalle mogli, che si ritrovano nella squallida casa in affitto dell’ultimo arrivato nel “club”, fresco di sentenza legale, a seguito del suo ennesimo tentativo di suicidio. Accorsi per aiutarlo, gli altri tre metteranno in scena un campionario di fallimenti personali, mascherati da goffi, maldestri ed esilaranti consigli all’amico per superare il terribile momento, fino al punto in cui suonerà alla porta un’avvenente donna, vicina di casa, che causerà una crisi isterica al povero Massimo (Augusto Fornari), più che giustificata.

In scena insomma una commedia divertente piena di colpi di scena, battute ironiche e frecciatine sarcastiche, che accende i riflettori sulla difficile realtà del mondo dei separati, seppur senza perdere di vista l’obiettivo: far ridere in modo gradevole.

Info: Ufficio Cultura del Comune di Barga (dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13; 0583724791; cultura@comunedibarga.it oppure alla pagina Facebook Teatro dei Differenti). Biglietti da 13 a 20 €.

finche-giudice

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi