Header ad
Header ad
Header ad

LION e LA MIA VITA DA ZUCCHINA in programmazione al Cinema Artè di Capannori

PROGRAMMAZIONE DEL CINEMA ARTE’ DI CAPANNORI
30 DICEMBRE 2016 AL 4 GENNAIO 2017
 
CINEMA ARTE’ 
VIA CARLO PIAGGIA – CAPANNORI
 
Venerdì 30 dicembre ore 20.00 e 22.15
Sabato 31 dicembre – riposo
Domenica 1 gennaio ore 17.30 20.00 22.15
da Lunedì 2 gennaio a Mercoledì 4 gennaio ore 20.00 22.15
LION
di Garth Davis – GB/Australia, 2016 – 126’ con Dev Patel, Nicole Kidman, Rooney Mara
 
Venerdì 30 dicembre ore 18.00
LA MIA VITA DA ZUCCHINA
di Claude Barras – Svizzera/Francia 2016 – 66′
Organizzata dal Cineforum Ezechiele 25,17, in convenzione dal Comune di Capannori, la stagione cinematografica al Cinema Artè di Capannori si tiene nei giorni di sabato, domenica, lunedì e festivi. Durante le feste di Natale sempre aperto fino al 9 gennaio.
Il programma delle feste di Artè prosegue con Lion di Garth Davis con Dev Patel e Nicole Kidman, in prima visione assoluta per il circuito delle sale lucchesi, e con La mia vita da zucchina.
Diretto da Garth Davis, Lion racconta la storia di Saroo Brierley e la sua affannosa ricerca della propria famiglia. Persosi all’età di cinque anni su un treno, lontano da casa e dai suoi cari, Saroo finisce a migliaia di distanza, nella caotica Calcutta. Vivendo per strada, riesce a sopravvivere e a sfuggire a ogni sorta di terrore prima di finire in un orfanotrofio, un rifugio che non si può esattamente definire sicuro. Quando poi viene adottato da una coppia australiana, Saroo trova l’amore e la protezione di cui necessita. Cresce così a Hobart, dove per non ferire i sentimenti dei genitori adottivi sopprime il passato, il bisogno emotivo di riunirsi ai suoi cari e la speranza di ritrovare la madre e il fratello. Un incontro casuale con alcuni indiani risveglia però il suo desiderio sepolto: con pochi ricordi ancora vivi e con l’aiuto di una nuova tecnologia chiamata Google Earth, Saroo decide di imbarcarsi in un’avventura che si traduce in una più grande ricerca impossibile dei tempi moderni.
Prosegue la programmazione di La mia vita da zucchina, pluripremiato nei festival e candidato all’Oscar come miglior film straniero. Protagonista è un bambino di 9 anni soprannominato Zucchina, che dopo la scomparsa della madre viene mandato a vivere in una casa famiglia: grazie all’amicizia di un gruppo di coetanei, tra cui spicca la dolce Camille, riuscirà a superare ogni difficoltà, abbracciando infine una nuova vita.
 
Biglietti:
Intero 6 euro
Ridotto 5 euro (soci del Cineforum Ezechiele e bambini fino a 8 anni)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi