Header ad
Header ad
Header ad

Massimo Nunzi e Orchestra Operaia in concerto nella Tenuta Dello Scompiglio di Vorno

Associazione Culturale Dello Scompiglio

presenta

Assemblaggi Provvisori

Concerti, incontri, installazioni, laboratori, mostre, performance,

teatro ragazzi e residenze su genere e individualità

direzione artistica Cecilia Bertoni

sabato 17 dicembre, ore 19.30

Tenuta Dello Scompiglio, Vorno (Lucca)

Maman o il Pene Eretto, viaggio musicale nelle trame di Louise Bourgeois”

Orchestra Operaia di Massimo Nunzi

prima assoluta

Sabato 17 dicembre, alle ore 19.30, nella Tenuta Dello Scompiglio di Vorno (Capannori, Lucca) si presenta, in prima assoluta, “Maman o il Pene Eretto, viaggio musicale nelle trame di Louise Bourgeois”, concerto dell’Orchestra Operaia di Massimo Nunzi ispirato alla figura di Louise Bourgeois (1911-2010), eclettica e prolifica scultrice franco-americana che con la sua arte ha indagato i temi della famiglia e della sessualità.

Come le trame degli arazzi che l’artista intesseva fin da piccola, Nunzi e l’Operaia, Orchestra “oltre i generi” per eccellenza, con dodici solisti, e sei compositori, propongono un viaggio sonoro nell’arcaismo degli oggetti evocativi immaginati dalla Bourgeois.

Il titolo del concerto si ispira a due serie artistiche della scultrice, una dedicata alla amatissima madre (Maman: Spiders, grandi sculture-ragno in acciaio) l’altra al padre padrone che la umiliava ( Il Pene: Fillette / Ragazzina, sculture sospese, prima versione nel 1968) .

Primo esempio in Italia di orchestra diretta in condivisione con altri direttori e cooperativa, l’Orchestra Operaia nasce come “meccanismo” musicale, motore creativo, che permette di realizzare stili musicali di ogni tipo. Piccola big band ,creata nel 2013 da Nunzi sul modello dei Washingtonians di Duke Ellington o delle orchestre di Fletcher Henderson, l’Orchestra parte da una matrice stilistica jazz per muoversi in una zona franca in cui sperimentare le più diverse identità musicali.

L’appuntamento del 17 dicembre fa parte di “Assemblaggi Provvisori”, manifestazione dell’Associazione Culturale Dello Scompiglio, diretta da Cecilia Bertoni, con concerti, incontri, installazioni, laboratori, mostre, performance, teatro ragazzi e residenze, incentrati sull’individualità in relazione e/o in conflitto con il genere e più specificamente con l’assenza di causalità e coincidenza tra il sesso biologico, il genere (mascolinità–femminilità) e l’orientamento sessuale.

AntonioCaggiano, direttore artistico della programmazione musicale dell’Associazione Dello Scompiglio, cosi illustra il concerto: “‘Maman o il Pene Eretto’ è un omaggio alla scultrice Louise Bourgeois tributato dall’Orchestra Operaia di Massimo Nunzi, ensemble ‘transgender’ per eccellenza, che rifugge il comodo approdo a un solo genere musicale e fa dell’attraversamento dei generi il suo punto di forza. Il titolo è la somma di due opere famosissime dell’artista francese/americana, ‘Maman’ e ‘Il Pene Eretto’, dedicate rispettivamente alla madre adorata (Maman) e al padre padrone (Il Pene…), che si divertiva a umiliarla. Proprio da un atto di umiliazione nasce ‘Il Pene Eretto’ che dimostra come un atto di sopraffazione possa trasformarsi in un’opera d’arte salvifica per l’artista e diventare un mezzo per la sua emancipazione sia umana sia professionale.”

Per Orchestra Operaia:

voce Marta Colombo

trombe Mario Caporilli, Fabio Gelli

tromboni Stan Adams, Federico Proietti

sax Carlo Conti, Claudio Giusti, Roberto Bottalico, Duilio Ingrosso chitarra  Manlio Maresca

basso  Lorenzo Feliciati

batteria Pierpaolo Ferroni

direzione e arrangiamenti  Massimo Nunzi

arrangiatori (Lone Arrangers) Claudio Toldonato, Marco Vismara, Alberto Buffolano, Damiano La Rocca

La manifestazione, che prosegue fino a giugno 2017, gode del patrocinio del Comune di Capannori (Lucca).

Il Progetto Dello Scompiglio ideato e diretto da Cecilia Bertoni, prende vita nella omonima Tenuta, situata alle porte di Lucca, sulle colline di Vorno; una realtà in cui le attività legate alle arti visive e performatiche negli spazi interni ed esterni e il dialogo e le attività con la terra, con il bosco, con la fauna, con l’elemento architettonico contribuiscono a una ricerca di cultura. Ogni scelta relativa al Progetto è perciò valutata in relazione alla propria sostenibilità ambientale, attraverso forme di interazione e di responsabilità. All’interno della Tenuta Dello Scompiglio, accanto all’Azienda Agricola e alla Cucina Dello Scompiglio, opera l’omonima Associazione Culturale. L’Associazione dal 2007 crea, produce e ospita spettacoli, concerti, mostre, installazioni; realizza residenze di artisti, laboratori, corsi e workshop; organizza e propone itinerari performatici all’aperto, visite guidate, lezioni Metodo Feldenkrais®; gestisce lo Spazio Performatico ed Espositivo (SPE). Una particolare attenzione è dedicata infine alle attività culturali per bambini e ragazzi, con rassegne teatrali, laboratori e campi estivi. www.delloscompiglio.org

INFO 0583 971125

Addetta stampa Ass.ne Culturale Dello Scompiglio

Angelica D’Agliano | 3398077411 | 058371612 | angelica@delloscompiglio.org

Consulenza Ufficio stampa “Assemblaggi Provvisori”

Giovanna Mazzarella | 348 3805201 | giomazzarella@gmail.com

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi