Header ad
Header ad
Header ad

HockeyPista: HockeyForte col Sandrigo un altro show!

PalaForte­­Mercoledì 7 dicembre ­­2016 ore 20,45

B&B Service Hockey Club Fort­­e dei Marmi – Sandrigo Hockey

11° giornata Serie A1 2016-2017

B&B Service Hockey Cl­ub Forte dei Marmi: G­nata, Stagi, Motaran,­ Maggi, Cinquini, Orl­andi, Romero, Torner,­ De Oro, Pagnini. All­. Bresciani.

Cremona Hockey: Dalzotto, Gasparotto, Bordignon, Menin, Manfrin, Brendolin, Gasparotto, Pozzato, Poletto, Clodelli. All. Marozin.

Arbitri sig.ri Molli e Bonuccelli. Ausiliario Sig. Minonne.

Risultato: (p.rt. 3-1)

Marcatori: Clodelli, De Oro, 2 Motaran

Marcatori secondo tempo: Orlandi, Torner , De Oro

Punizioni di prima:

Rigori: Motaran uno parato e uno realizzato, Brendolin parato

Espulsioni temporanee:

Espulsioni definitive:

5′ bell’assist di Brendolin per Clodelli che da posizione defilata porta avanti gli ospiti.

Dopo 20″ rigore per il Forte che l’ex Dalzotto para a Motaran.

Si vedono grandi parate da Dalzotto su Romero e su Orlandi.

10″ rete annullata a Pagnini per palla alta.

13′ Tonchi smarcato in area da Romero si alza la palla e al volo pareggia.

14′ Poletto falcia De Oro in area e viene concesso un altro penalty al Forte e viene battuto ancora da Motaran che cambiando angolo stavolta realizza.

16′ rigore per il Sandrigo, batte Brendolin e parata di Gnata.

17′ bella azione della B&B conclusa sul palo da De Oro.

 23′ bolide di Motaran da centro pista che si insacca nel sette alla destra del portiere ospite; gran gol del vercellese che corre a festeggiare con gli ultras.

Il secondo tempo si apre con una bellissima rete di Alberto Orlandi che a centro area sunalza la sfera e la piazza in rete.

9′ rete da antologia di capitan Tor-Gal che realizza con un’alza e schiaccia da dietro porta.

13′ azione corale del Forte a velocità supersonica che De Oro conclude on gol.

Debutto stagionale di Federico Stagi.

Tutti e dieci i giocatori del Forte sono stati impiegati per raggiungere questa meritata vittoria contro un Sandrigo per nulla timido e che ha cercato sempre di complicare la vita alla capolista.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi