Header ad
Header ad
Header ad

Campionati Toscani Assoluti 2016: La Pugilistica Lucchese si conferma al 1° posto

Campionati Toscani Assoluti di Pugilato 2016 : Filippo Rimanti si riconferma Campione Toscano nei 75 kg , delusione per Marvin Demollari nei 60 kg ,per lui di nuovo argento cosi come Joel Santos nei 56 kg nonostante un buon match : come nel 2015 la Pugilistica Lucchese si conferma al 1° posto nella classifica per società .

Fine settimana molto intenso per la Pugilistica Lucchese sia a livello logistico ( 3 trasferte a Pontassieve Firenze ) che sportivo per le finali dei Campionati Toscani Assoluti di Pugilato 2016 presso il complesso sportivo le Sieci a Pontassieve ( Firenze ) : nella serata di venerdi 11 Novembre e salito sul ring Davide Didonato per la categoria elite dei 75 kg ( quarti di finale ) mentre Filippo Rimanti con il sorteggio e’ approdato in semifinale .

Didonato con un ottimo match batteva ai punti il pugile della Boxe Mugello Ciupito e di conseguenza approdava in semifinale che si sono disputate sabato 12 nella serata . Per Davide Didonato l’avversario della semifinale è stato Siddharta Bernardeschi della Boxe Pontedera che al termine di tre riprese non sempre lineari , a tratti anche cattive tanto che l’arbitro ha dato richiamo ufficiale ad entrambi ha vinto ai punti .Una prova sottotono quella Didonato rispetto al match di Venerdì , l’avversario era alla sua portata ma il ragazzo ha cercato più la soluzione di forza tralasciando l’aspetto tattico finendo così di fare il gioco di Bernardeschi . Filippo Rimanti nell’altra semifinale aveva di fronte un avversario mai incontrato fino ad ora : Camara della Boxe Mugello , pugile assai temuto in Toscana anche se non molto esperto . Finalmente un Rimanti tornato in forma , preciso e reattivo ma soprattutto padrone dei suoi mezzi e consapevole che era lui il Campione in carica dei 75 kg , prime due riprese comunque equilibrate ma nella terza Rimanti ha sancito la legittima vittoria che lo ha condotto alla finale di domenica 13 . La stessa finale del 2015 con Bernardeschi ormai avversario affrontato in più occasioni . Una finale assai sentita dal clan lucchese , Monselesan e Bosio come tecnici e Rimanti sul ring che subito dall’inizio ha tenuto il centro del ring e l’iniziativa con una bella prima ripresa vinta , seconda ripresa con Rimanti sempre attento nel colpire e ritornare in linea , un colpo importante per Bernardeschi ma che ha Rimanti ha tenuto aggiudicandosi anche la seconda , la terza anche se combattuta e’ stata sempre di Rimanti che al verdetto si riconferma anche per il 2016 campione toscano assoluto nei 75 kg ( terza finale consecutiva ) ma soprattutto accede alla finale nazionale di Bergamo in programma dal 5 al 12 dicembre .

Joel Santos è un altro pugile lucchese di notevoli doti sia tecniche che tattiche , i risultati sono stati alterni nelle stagioni passate ma in questo 2016 il ragazzo lucchese ma nativo di Santo Domingo sembra finalmente aver fatto il salto di qualità , nella semifinale di sabato ha affrontato per i 56 kg Davide Tassi della Pugilistica Massese pugile molto più esperto e più volte vincitore del titolo ( campione 2015 ) . Un Santos motivato e deciso ne ha avuto ragione in tre riprese con un match molto tattico ,prima difendosi poi quando e’ stato il momento di partire lo ha fatto vincendo . Per la finale di domenica derby tutto provinciale contro Stiven Castillo della Boxe Stiava , un match che e’ giunto all’ottava edizione tanto si sono già incontrati i due pugili . Ha vinto di nuovo Castillo sul filo del rasoio , due pugili attendisti che conoscono l’avversario e quindi molta tattica , un ottimo pugilato , rispetto reciproco ma Santos non ha demeritato e il verdetto per alcuni poteva anche essere a suo favore , il pugile ha fatto quello che Monselesan gli chiedeva per tutte e tre le riprese ma evidentemente i giudici hanno valutato Castillo più meritevole , Monselesan al suo pugile ha detto che la strada intrapresa è quella buona .

Delusione per Marvin Demollari che domenica ha disputato l’ennesima finale , in palio il titolo dei 60 kg contro un avversario che si sapeva avrebbe reso dura la vita a chiunque , nella semifinale Demollari aveva battuto ai punti Cimmino di Grosseto ma questo era stato venerdi 4 . La finale è stata molto combattuta soprattutto alla corda distanza , equilibratissima con Jonescu esclusivamente proteso all’attacco ma in questa match molto bravo a tagliare le vie di uscita a Demollari che nello scambio a viso aperto aveva solo d rimetterci , Demollari ha messo a segno molti incroci quando usciva ma Jonescu era sempre lì non lo mollava . Al verdetto la tensione era altissima e la giuria a decretato vincitore il pugile di Lastra a Signa , un verdetto che è giusto perché nelle finali non esiste la parità ma poteva benissimo anche andare a Demollari cosi come hanno ammesso i tecnici della Boxe Lastra a Signa . Rimane il rammarico di Monselesan che ancora una volta vede il suo pugile più dotato e talentuoso arrivare all’argento , Demollari e’ sempre il primo ad arrivare in palestra e l’ ultimo ad uscire , 73 incontri classe 1994 quindi ancora giovannismo : c’e da assimilare la sconfitta e nella nuova stagione provare a fare il salto nei neo pro seguendo l’esperienza di Henchiri .

Barsotti Maurizio staff tecnico Asd Pugilistica Lucchese

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi