Header ad
Header ad
Header ad

Stefano Martinelli alla Ronde “Monte Caio”: una vittoria di forza

Il pilota barghigiano, alla gara parmense ha suggellato una stagione altisonante con un successo perentorio, acquisito anche contro la sfortuna dell’immediato pre-gara, avendo dovuto sostituire il motore prima di entrare in verifica, dovendo correre poi con un propulsore di serie. Ottima l’intesa con Jasmine Manfredi.

07 novembre 2016

Una vittoria di forza, ma anche una vittoria contro la sfortuna, contro pure il maltempo, quella ottenuta da Stefano Martinellinel fine settimana appena trascorso alla 7^ Ronde Monte Caio, a Tizzano Val Parma, nel parmense,

Martinelli, al volante della fida Suzuki Swift R1 della Europea Service, affiancato per la prima volta dalla giovane Jasmine Manfredi, la copilota lucchese Campione d’Italia femminile 2016, si è esibito in una vibrante vittoria di categoria oltre che trentesimo assoluto in una gara avviata nel peggiore dei modi. Difatti, al momento di effettuare le verifiche tecniche di rito alla vettura, la Swift ha palesato un problema al motore per cui si è resa necessaria la sostituzione.  E’ stato un cambio “di fortuna”, un propulsore strettamente di serie, peraltro montato a tempo record dai meccanici della Europea Service, il che avvalora ancora di più il successo del driver barghigiano, che in gara con ha mai avuto rivali in grado di impensierirlo.

Un grande valore di prestazione  data anche da altri due fattori: era  la prima volta ha corso con pneumatici Michelin, certamente tutti da scoprire, pensando soprattutto che si è corso nelle condizioni di strada bagnata e per la prima volta è stato affiancato da Manfredi, con la quale si è instaurato immediatamente un ottimo feeling, quello giusto per provare a vincere.

Il portacolori della G.R. Motorsport ha dunque suggellato al meglio la stagione, che adesso proseguirà all’appuntamento casalingo del  “Ciocchetto” proprio prima di Natale, per poi passare il periodo di riposo per programmare la stagione 2017.

DICHIARAZIONE DI STEFANO MARTINELLI:

Una gran bella gara. Certo, è facile dirlo quando si vince, ma stavolta devo dire che è così, proprio al di là del successo stesso, perché la vigilia è stata tormentata e grazie alla professionalità della Europea Service abbiamo potuto prendere il via, Poi, in gara ci siamo impegnati al massimo, io al volante e Jasmine alle note, c’è stato qualcosa di davvero . . . magico in macchina! E’ venuto tutto con estrema facilità. Brava, bravissima, Jasmine, una vera professionista, le auguro davvero di fare carriera perché lo merita. Credo, da parte mia, di aver confermato che quando tutto poi gira a dovere posso aspirare in alto, spero che questa gara sia la molla che è scattata per un futuro meno sfortunato che non la stagione appena conclusa”.

Oltre alla competizione, la mission propria di Stefano Martinelli durante la stagione sportiva è quella di onorare al massimo possibile il patrocinio concessogli, a titolo non oneroso, dal Comune di Barga. Al pilota ed alla sua programmazione sportiva 2016 è stata riconosciuta la grande valenza di comunicatori itineranti in favore del territorio barghigiano in Italia.

Foto: Martinelli in azione (Mario Leonelli)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi