Header ad
Header ad
Header ad

BASKET LUCCA: Terza vittoria consecutiva per la Geonova che batte anche Carrara

Geonova Lucca – Cmc Carrara 89-72

GEONOVA: Lombardi ne, Drocker 9, Loni 18, Danesi 9, Russo ne, Del Debbio 13, Puccinelli 2, Giovannetti ne, Cecconi, De Falco 7, Pierini 14, Benini 17. All. Piazza

CARRARA: Tognozzi ne, Lorenzi 13, Pietrelli ne, Donati 16, Fiaschi 13, Leporati ne, Peselli 2, Borghini 4, Giananti 7, Ferrari 17. All. Fiorani

ARBITRI: Giustarini di Grosseto e Uldanck di Pisa

NOTE: parziali 17-16, 42-38, 67-49

Più forte della stanchezza e degli impegni ravvicinati, la Geonova conquista il secondo successo nel giro di 48 ore, il terzo consecutivo, e si conferma ad alta quota nel gruppo di testa. Contro Carrara i lucchesi giocano d’autorità sfatando una bestia nera capace di infliggere cinque sconfitte in sei partite nelle ultime due stagioni.

La Geonova gioca bene, con personalità e a testa alta, con i giovani che proseguono il loro percorso di crescita e dalla panchina riescono a cambiare ritmo all’incontro. Al via i lucchesi si presentano con il classico quintetto con Danesi, Del Debbio, Loni, De Falco e Benini. L’inizio è a buon ritmo con quattro punti consecutivi e un contropiede di Loni che vengono pareggiati da una tripla di Ferrari e un’altra di tabellone di Fiaschi. Il Cmc ha buone percentuali e ne approfitta con un primo minibreak per il 6-12 ma Lucca ha più qualità dal punto di vista del gioco e piazza un controparziale da 9-2 che la porta avanti sul 15-14 a 3 minuti dalla fine della prima frazione. Carrara passa a zona ma l’inerzia non cambia e quattro punti consecutivi di Loni, conditi da una schiacciata, fanno volare la GEonova sul 27-16 in avvio di secondo quarto. I ragazzi di Fiorani però hanno altre frecce al loro arco e rientrano fino al  29-25. Entra Drocker e piazza subito due triple per il +10 ma Ferrari e Donati continuano a giocare arrivando fino al 37-35 a un minuto dall’intervallo.

Come già successo giovedì a Livorno però i biancorossi escono meglio dagli spogliatoi. Danesi e De Falco segnano dall’arco e si arriva sul 52-43. Poi i padroni di casa iniziano a correre in campo aperto e quando Benini segna i liberi del 64-47 l’incontro è virtualmente concluso.

Il commento di coach Piazza: https://www.youtube.com/watch?v=7ptdt1F0S_I

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi