Header ad
Header ad
Header ad

MICHELA FANINI: PUGLIOLI E’ IL NUOVO DIRETTORE SPORTIVO

Nuovo direttore sportivo alla “Michela Fanini”.

CICLO FEMMINILE – A guidare l’ammiraglia dello storico team lucchese nella prossima stagione sarà l’ex professionista Mirko Puglioli, alla sua prima esperienza da ds.

Puglioli, 43 anni, pisano, ha alle spalle una lunga e positiva carriera di ciclista nel corso della quale ha vestito le casacche di “Amore e Vita”, della “Carrera”, della “Glacial” (tanto per citarne alcune), vincendo due gare (una tappa del Tour de l’Ain in Francia e il Gp Industria del Cuoio e delle Pelli) e ottenendo 9 podi. Ha anche corso al fianco di Claudio Chiappucci, Maximilian Sciandri, Giraldi, De Pasquale e, addirittura, dell’indimenticabile Marco Pantani e di un certo Bradley Wiggins nel team di Linda McCartney, moglie dell’ex Beatles Paul (“ma in quegli anni – ha sottolineato Mirko – Bradley era solo all’inizio della sua straordinaria carriera”).

Mirko Puglioli, che comunque aveva avuto un assaggio del mondo femminile facendo parte alcuni anni fa dello staff della EdilSavino, ha subito risposto positivamente alla proposta di Brunello Fanini.

“Penso che l’offerta di patron Fanini – ha aggiunto l’ex prof – sia arrivata nel momento giusto, proprio alla fine di un percorso di studi che sto facendo come direttore sportivo. E’ una sfida che accetto molto volentieri sicuro di poter mettere a disposizione le mie conoscenze e la mia esperienza”.

“L’obbiettivo base con una squadra giovane come quella che stiamo formando è quello di far vedere a tutti che ci siamo; che la “Michela Fanini” non è la società più longeva del panorama ciclistico mondiale per caso”.

“Poi se alla fine verrà fuori anche un nostro bel prodotto – ha concluso Puglioli – la soddisfazione sarà ancor più grande”.

Con Brunello Fanini la sintonia è stata immediata: “mi è subito piaciuto – ha detto il patron – è schietto ed entusiasta; due qualità che ben si addicono alla filosofia del team”.

Nello staff tecnico rimarrà anche Pietro Cesari che bene ha fatto nella stagione appena conclusa (arrivando, tra l’altro a metà anno) e che è felice di poter collaborare.

maurizio tintori

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi