Header ad
Header ad
Header ad

Lucca Comics & Games: con le mostre si apre l’edizione “GOLD”

Gold, oro: il metallo più puro e prezioso, semplice e ricco, nascosto e ritrovato, meta agognata di mille e una caccia al tesoro. È il simbolo dell’edizione 2016 del festival, realizzato da Lucca Comics & Games, insieme al Comune di Lucca, con il sostegno di altri enti cittadini come Provincia, Camera di Commercio e Fondazioni bancarie, che si terrà nel centro storico di Lucca dal 28 ottobre all’1 novembre e che celebra i cinquant’anni dal primo Salone internazionale dei Comics di Lucca, che si svolse nel 1966. Mezzo secolo di fumetto nella città toscana, una traversata nella storia della cultura popolare nazionale e internazionale senza uguali in Italia (e con pochi paragoni nel mondo).

A presentare le ultime novità dell’evento il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, il presidente, il direttore e il co-direttore di Lucca Comics & Games Francesco Caredio, Renato Genovese ed Emanuele Vietina, il consigliere delegato della Provincia Renato Bonturi, e i coordinatori Giovanni Russo, Sarah Genovese e Mario Pardini.

Il Golden Globe di piazzale Arrigoni fulcro della festa. Rendere omaggio ai miti del fumetto e dell’immaginario pop e fantastico è sempre stata una missione per Lucca. La Walk of Fame, ovvero la nostra raccolta di impronte delle mani lasciate dai più grandi artisti del settore (e che diventerà presto la Via dei Comics, un progetto senza paragoni in Europa), si potrà ammirare integralmente nel Golden Globe, fulcro fisico di queste celebrazioni: proprio lì sarà inaugurata la manifestazione, la mattina di venerdì 28 ottobre, alle 10. Nella cupola geodetica dorata in piazzale Arrigoni, concesso grazie alla collaborazione con la Curia Arcivescovile, si potrà vivere una vera “Lucca Experience” ripercorrendo visivamente la cavalcata di questi cinquant’anni attraverso filmati creati ad hoc.

Il francobollo celebrativo, la moneta della Zecca e il Golden Pass. All’interno del Golden Globe si potrà anche acquistare il francobollo commemorativo stampato dal Poligrafico dello Stato, e la moneta speciale, coniata dall’Antico Uffizio della Zecca di Lucca (la più antica in Italia). Inoltre, in occasione di questa edizione speciale, 5 fortunati affezionati della manifestazione, scelti attraverso i nostri canali social potranno ritirare il loro Golden Pass, il pass a vita, col quale potranno accedere per sempre gratuitamente al Festival.

Zerocalcare firma la storia (alternativa) di Lucca Comics & Games. Il popolare disegnatore autore del manifesto dell’edizione 2016, già insignito a Lucca del Gran Guinigi nel 2012, ha creato per l’occasione il personaggio di “Lu”, la scanzonata supereroina corredata di un armamentario dorato, mentre mima con una mano il numero 5 e con l’altra lo zero, a comporre il numero 50, come gli anni del fumetto a Lucca. Zerocalcare ha saputo unire la tradizione dei manifesti puramente “disegnati” nero su bianco, alla modernità del soggetto e della sua espressività. Nella mostra “Zero x 50”, che si inaugura domani, venerdì 14 ottobre, nello spazio eventi della Libreria Feltrinelli in piazza Duomo a Milano, presentiamo la storia che l’autore ha scritto a completamento del poster: la vita di Lu, dalla nascita misteriosa fino alla sua missione speciale, o meglio… al suo “accollo”.

Sabato al via le mostre di Palazzo Ducale. Tradizionale primo atto della manifestazione è l’inaugurazione delle esposizioni nel palazzo della Provincia. Sabato 15 ottobre, alle ore 17.30, col taglio del nastro delle sette mostre realizzate quest’anno prende il via ufficialmente Lucca Comics & Games 2016. Nella prestigiosa sede lucchese, ogni anno i grandi autori del fumetto, dell’illustrazione fantasy e per l’infanzia e della game art, diventano protagonisti. Quella dedicata all’autore del poster, Zerocalcare sarà anche una mostra “partecipata”, con esposti i commenti scritti per l’occasione dai fan del suo blog. Con Casty, celeberrimo disegnatore (tra l’altro) di Topolino, viaggeremo nel mondo Disney tra tradizione e innovazione. Ma si potranno ammirare gli originali e gli oli dell’americano Frank Cho, autore della fortunata serie “Liberty Meadows”, e anche le irriverenti, coloratissime e surreali invenzioni dello spagnolo Joan Cornellà. L’altro americano Tony DiTerlizzi, che ha coniugato l’illustrazione e la narrativa fantasy da Star Wars a Dungeons & Dragons. ci accompagnerà tra i suoi lavori. Dalla Francia, Benjamin Chaud porta le sue divertenti, originali e preziosissime illustrazioni per i più piccoli. Infine, per la prima volta fuori dal Giappone, la retrospettiva di un grande mangaka scomparso: Kazuo Kamimura.

LE PRINCIPALI LOCATION

Piazza Napoleone – Piazza del Giglio
Il fumetto nel cuore (nostro e della città). Alcune cose cambiano, altre – fortunatamente – rimangono sempre le stesse. Da sempre, a Lucca, piazza Napoleone e dintorni sono sinonimo di una cosa: la grande editoria a fumetti. E la tradizione viene confermata nel 2016: Bao Publishing, SaldaPress, Coconino, Edizioni BD, Rizzoli Lizard, Tunué, Becco Giallo e tutti gli altri protagonisti del boom dei graphic novel attualmente in corso nelle librerie italiane saranno presenti con le loro novità nel distretto editoriale di Lucca Comics & Games, composto dai padiglioni Napoleone, Giglio e Passaglia. E le novità saranno innumerevoli, confermando l’altra tradizione consolidata che vede Lucca autentico perno del sistema editoriale italiano. Il padiglione Napoleone cambia pelle e si rinnova completamente, inglobando la statua di Maria Luisa di Borbone di suo figlio Carlo Lodovico sotto un’unica, enorme campata centrale. La nuova spazialità del padiglione vedrà dunque la statua svettare al centro, trasformando Maria Luisa, non più nascosta o “d’ingombro” , in una vera e propria madrina dell’editoria a fumetti.

Piazza San Martino – Piazza Antelminelli – Fondazione Banca del Monte
I padiglioni Bonelli e Panini e il Palazzo dell’Illustrazione. Da alcuni anni, piazza San Martino è diventata meta obbligata dei visitatori per la presenza dei padiglioni monotematici di Bonelli e Panini. Anche Sergio Bonelli Editore festeggia un compleanno: i 30 anni di Dylan Dog, con la mostra “Dylan Dog Experience” all’Hotel Universo, la riedizione speciale del n. 1 “L’alba dei morti viventi”, l’edizione variant del n. 361 con copertina di Zerocalcare e l’anteprima del n. 362 “Dopo un lungo silenzio” che segna il ritorno di Tiziano Sclavi alla sceneggiatura. Al PalaPanini si alterneranno numerosissimi autori di punta: John Cassaday, Humberto Ramos, Gabriel Hernández Walta, Brandon Graham, Goran Parlov, Andrea Sorrentino, Marco Checchetto. Panini porterà, oltre alle ultime novità editoriali e le storiche figurine, l’edizione a colori del cult di Leo Ortolani “The Walking Rat”: del volume è stata realizzata anche un’edizione a tiratura limitata in esclusiva per Emergency, che Ortolani presenterà in anteprima a Lucca venerdì 28 ottobre insieme a Cecilia Strada, Presidente di Emergency. Nelle sale espositive della Fondazione Banca del Monte sarà celebrata la grande illustrazione con due percorsi espositivi che guardano a ieri e a domani: la mostra “Cinema a Pennello” con gli originali dei manifesti del grande cinema italiano d’epoca, e le tavole ispirate alle interpretazioni del “Signore degli Anelli” realizzate da sette grandi artisti fantasy italiani che costituiscono il Calendario Tolkeniano 2017.

Chiesa dei Servi – Centro Agorà – Caffetteria di Palazzo Ducale – San Micheletto
Non solo editori: dalla Self Area al Caffè degli Artisti, dallo scouting in Area Pro ai cicli di incontri. Da parecchi anni Lucca dà spazio non soltanto alla grande editoria, ma anche agli autori indipendenti, alle autoproduzioni e alla ricerca dei talenti del futuro. E il 2016 porta con sé, per queste realtà, alcune novità. La Self Area si sposta nella sontuosa location della Chiesa dei Servi, uno spazio più centrale e adatto ad ospitare le autoproduzioni. Anche l’Area Pro con le sue attività dedicate ai professionisti trova una nuova e più adatta collocazione, il Centro Agorà: e proprio all’Agorà ci sarà quest’anno un talent scout d’eccezione: Mickey Purdin, talent manager della Marvel, alla caccia dei fenomeni del futuro. Self Area e Area Pro andranno così a costituire un vero e proprio “polo della creatività”, per il fumetto del presente e del futuro. In questo scenario, assume ulteriore interesse la Comics Artists Area, che si rinnova nel Caffè degli Artisti, powered by Lu Caffè, tornando a valorizzare l’ex caffetteria di Palazzo Ducale, a fianco alla Sala Tobino. Per il mondo dei traduttori di fumetto, va in scena la quarta edizione del Translation Slam, il concorso per gli esperti in inglese, francese e giapponese, ancora nel complesso di San Micheletto. La storia e il futuro della nona arte saranno poi come ogni anno analizzati e studiati attraverso le decine di incontri in programma, tra cui gli immancabili cicli “Comics Talks”, “Bànghete!”, “Cento di queste nuvolette” e gli attesissimi Showcase, quest’anno in Sala Tobino (Palazzo Ducale).

Ex Campo Balilla
Il mondo dei giochi si affianca alla narrativa nel Padiglione Carducci. Nella tensostruttura più grande d’Italia si concentrano i principali mondi dell’editoria fantasy, gioco da tavolo e videogames. Da Mondadori a Salani, passando per il grande ritorno di Fanucci, la storica casa editrice di Blade Runner, Dune, La Ruota del Tempo, insieme a tutta l’editoria ludica nazionale e internazionale presenterà come ogni anno le proprie novità. I principali giochi di carte collezionabili per bambini come Vanguard, Pokemon, Yu-Gi-Oh si affiancheranno ai titoli per i più grandi come Pozioni Esplosive, Gioco dell’Anno 2016. Inoltre avremo i più celebri artisti fantasy e il mondo del videogioco con CiDiverte e 2K.

Piazza e Auditorium San Romano
Una novità di quest’anno, unica per il contesto e per i contenuti, è l’ESL Arena, una location suggestiva dedicata agli eSport, tornei e campionati dei più diffusi videogiochi (non solo sportivi), con tanto di arbitri e commentatori. In collaborazione con ProGaming, nel cuore del centro storico, l’antico incontra dunque la contemporaneità del videogaming. L’ex chiesa di San Romano, il più antico convento domenicano della città, coi suoi preziosi affreschi del Seicento barocco, si trasforma nella ESL Cathedral, dove gli appassionati assisteranno al più grande campionato eSport in Italia. I visitatori parteciperanno assistendo alle presentazioni e showmatch, anche in diretta streaming, oltre che ai concorsi, a gaming jam e tanto altro. Nell’ESL Village, invece, sul piazzale antistante, protagonisti i titoli Blizzard, che ritorna in grande stile con titoli come “Hearthstone” a “Heroes of the Storm”, e soprattutto “Overwatch” mattatore assoluto dei cinque giorni; nel Village arà possibile provare i nuovi titoli in uscita per console e PC su monitor di ultima generazione, cimentarsi in numerosi tornei liberi in programma.

Piazza Bernardini – Piazza San Giusto
Dai templi in bambù di SanRio alle battaglie della Prima Guerra Mondiale di “Battlefield 1”. Tre padiglioni dedicati a tre mondi distinti, il mondo di Hello Kitty si avvicinerà all’intrattenimento videoludico dell’area di Multiplayer.it con una grande anteprima, “Tekken7”, al centro del NetAddiction Dome dove sarà disponibile per tutta la durata della fiera l’accesso alla rete Wi-Fi. Il più realistico sparatutto in prima persona approda a Lucca con il suo ultimo titolo dedicato alla Prima Guerra Mondiale: “Battlefield 1”.

Polo Fieristico
Come già annunciato, il PalaYouTuber è una delle maggiori novità di Lucca Comics & Games 2016: lo scoppiettante mondo degli YouTuber, con i loro protagonisti e i loro fan, avrà tutto il Polo Fieristico di Lucca per sé. Per cinque giorni, l’ex oleificio Bertolli sarà interamente dedicato ai volti più amati di YouTube e al loro affezionatissimo pubblico: incontri, sessioni di firma copie, attività sul palco e tanto altro, tutto in un’atmosfera di grande relax e con tutti gli accorgimenti di sicurezza necessari per queste occasioni. Sul palco, ma anche negli spazi speciali allestiti attorno al palco, andranno in scena i volti amati dai più giovani. Tra loro citiamo per iniziare gli Illuminati, Joker, Mates e Melagoodo, ma il parterre sarà gremito della top-50 di YouTube Italia.

Teatro del Giglio
Voci di Mezzo: atto terzo. Torna (sabato 29 ottobre alle ore 20.30) l’emozionante format che unisce musica, cinema e letteratura fantasy, ideato e prodotto da Lucca Comics & Games. Quest’anno condurremo gli spettatori attraverso Hogwarts, Fantàsia, i Sette Regni, passando per la New Orleans dei vampiri e le Quattro Terre del mondo di Shannara, guidati dalle famose voci del cinema italiano che leggeranno ed interpreteranno i testi che hanno ispirato i più celebri film fantasy. Quest’anno, con una sorpresa: la partecipazione straordinaria di Terry Brooks, autore della saga di Shannara. I doppiatori Riccardo Rossi, Carlo Valli, Cristina Vachero, Claudia Catani, Alessio Puccio, Giorgia Lepore, Manuel Meli e Francesco Vairano faranno rivivere le scene e le atmosfere magiche di quei capolavori che hanno incantato milioni di persone in tutto il mondo, con le musiche live a cura de “I Raggi Fotonici”. Ma il “Teatro di Puccini” offrirà il proprio palcoscenico a molti altri incontri e spettacoli, tra cui citiamo la cerimonia di premiazione (venerdì 28, ore 19.30) e “Siamo tutti supereroi” della compagnia teatrale de I sorvegliati speciali della cooperativa sociale La mano amica, show di valenza sociale oltreché artistica.

Ex Cavallerizza – Piazzale Verdi – Zecca – Baluardo San Donato
La casa delle “leggende”. Forte dell’incredibile accoglienza 2015 per la nuova location, Riot torna a Lucca (unico evento ufficiale europeo) per festeggiare adeguatamente i cinquant’anni della fiera di fumetti e giochi più famosa d’Italia. Il padiglione sarà nuovamente l’ex Cavallerizza, interamente dedicata a “League of Legends”, il videogioco online più giocato al mondo. Sul palco costruito all’interno del padiglione, si terranno le finali del Torneo Nazionale Italiano: sabato 29 ottobre (categoria Amatori) e domenica 30 ottobre (categoria Pro). Ma tutta l’area tra Piazzale Verdi e il Baluardo San Donato sarà ancora vivace centro tra videogioco e musica. Vicino alla Cavallerizza ci saranno altri due padiglioni, uno dei quali dedicato a Everyeye.it. Nella Casermetta San Donato tornano per cinque giorni gli “studi” di Rai Radio2, che rinnova la sua mediapartnership con la manifestazione. Sopra il Baluardo San Donato, ritorna il mitico Palco, meta agognata dalle giovani cartoon cover band, sede adattissima per il concerto della popolarissima band folk rock dei Folkstone, regno assoluto della regina delle sigle, Cristina D’Avena, che per il nostro compleanno ci regalerà un nuovo spettacolo pensato ad hoc per il pubblico lucchese.

Piazza Santa Maria Foris Portam (“Colonna Mozza”)
Con uno spazio dedicato di 200 metri quadri in piazza S. Maria Foris Portam, e ben diciotto postazioni di gioco, il visore per la realtà virtuale di PlayStation sarà uno dei protagonisti principali del festival. Sony Interactive Entertainment Italia darà infatti la possibilità di provare su PS4 il nuovo livello d’immersione garantito da PlayStation VR, disponibile sul mercato italiano a partire dal 13 ottobre. Un’esperienza unica e coinvolgente che proietterà il pubblico direttamente dentro il gioco. Il videogame presidia sempre anche il Padiglione Carducci con due stand importantissimi: Euronics e CiDiverte. Ma oltre alla ESL Arena in piazza San Romano, il bellissimo centro storico sarà dunque attraversato da un vero e proprio decumano del videogioco: un inimitabile serie di padiglioni dedicati alla grande fabbrica di sogni del videogioco. Da piazzale Verdi, con League of Legends, si passa in piazza Bernardini con il padiglione dedicato a Battlefield, a quello di Sony Playstation in piazza S. Maria Foris Portam, fino all’impareggiabile Villa Bottini, quest’anno dedicata a Final Fantasy XV.

Villa Bottini
L’anteprima assoluta “Final Fantasy® XV”, ospite d’onore il director Hajime Tabata. Koch Media farà le cose in grande per celebrare l’ultimo capolavoro di Hajime Tabata, il tanto atteso “Final Fantasy® XV”, nuovo capitolo di una delle più fortunate saghe videoludiche di tutti i tempi. Le magnifiche stanze di Villa Bottini si trasformeranno completamente per diventare rappresentative dei luoghi e dei personaggi più iconici della saga. Attraverso i diversi ambienti di questo storico edificio, i visitatori intraprenderanno un vero e proprio tour, composto da sei tappe, che permetterà loro di vivere in prima persona le epiche atmosfere del nuovo capitolo. Il gioco (in uscita il 29 novembre) sarà giocabile in anteprima assoluta. Lo stesso Hajime Tabata sarà a Lucca per incontrare i fan e i videogiocatori e festeggiare il cinquantesimo anniversario della manifestazione.

San Francesco – Bacchettoni – Giardino degli Osservanti
Il Giappone a Lucca è Japan Town, un intero quartiere a nord est, tra piazza San Francesco e via dei Bacchettoni, dedicato ai prodotti di importazione, al cibo, ai costumi e all’arte nipponica, meta di migliaia di appassionati ogni anno. Ma a Lucca il 2016 sarà ricordato, oltre che per l’anniversario dei 50 anni dell’arrivo del fumetto, anche per quella che si preannuncia una vera e propria invasione, quella di Bandai Namco Entertainment e Bandai Toys. Il colosso internazionale del videogioco, del gioco e dell’intrattenimento ritornerà in grande stile a Lucca Comics & Games, dopo il grande successo di pubblico dell’anno scorso. A Japan Town ci saranno due padiglioni, uno targato Bandai Namco Entertainment e un altro Bandai Toys, mentre sulle Mura, alla Casermetta di San Paolino, ci sarà uno spazio dedicato a “Little Nightmares”, il videogioco in arrivo la prossima primavera, e anche un container dedicato al settimo capitolo del mitico “Tekken”.

Villa Guinigi
L’Attacco dei Giganti in mostra. La paura: una costante in “L’Attacco dei Giganti”, il manga pluripremiato ideato e illustrato da Hajime Isayama. Dall’intento di far provare a tutti le stesse sensazioni vissute da Eren, Mikasa e Armin è nata Wall Italia, la prima mostra italiana dedicata a “L’attacco dei giganti”. Ambientata in una città cinta da mura, la mostra non poteva che essere portata nella Città delle Mura per eccellenza. Lucca infatti ospiterà nel prestigioso museo di Villa Guinigi un estratto del progetto espositivo, quello dedicato alla paura… La mostra, prodotta da Nipponbashi Treviso in collaborazione con “Attack on Titan Exhibition” Production Committee, e con la partecipazione di Panini Planet Manga e Dynit, esporrà trenta tavole, in un contesto dove a regnare sarà la polisensorialità: immagini, luci, suoni, tutto porterà il visitatore a calarsi nei panni dei protagonisti di uno dei manga più amati degli ultimi anni.

Real Collegio – Piazza del Collegio
Il Family Palace pronto ad accogliere i bambini di tutte le età. Torna immancabile Lucca Junior al Real Collegio (a ingresso gratuito) e torna al primo piano l’esposizione dell’Associazione ItLUG™ – Italian LEGO® Users Group, un’area di oltre 400 mq. Oltre ai tradizionali e sempre apprezzati workshop, alle mostre e al teatro per i più piccoli, molte saranno le novità. Due nuovi spazi al primo piano: la Palestra Allenamente per allenare la mente con quiz, giochi e trucchi, e un’intera sala dedicata a consolle e cabinati vintage. Ma per la prima volta a Lucca Junior arrivano sale tematiche dedicate ad alcuni dei cartoni animati e dei videogiochi più amati di oggi, grazie alla tecnologia per esperienze immersive, da Yo-Kai Watch e Ben 10 Hero fino ad Adventure Time. In Piazza del Collegio, per tutti i piccoli appassionati di Star Wars ci sarà la Scuola Maxi Training Padawan, una vera e propria lezione interattiva con maestri Jedi per imparare ad usare la spada laser e diventare un vero Padawan. Torna a Lucca Junior l’area Nerf, per scoprire nuovi modelli dei blaster più famosi.

…e le vie e le piazze del centro storico
Street & Fun è ormai uno dei programmi più attesi, grazie alle parade, ai flash mob e ai mash up delle community di fan provenienti da tutta Italia. Vero e proprio divertimento organizzato che colora e tocca ogni angolo del centro storico con sfilate dai ricchi costumi e trucchi.

PREVENDITA E BIGLIETTERIE (E IL “SUPER MARTEDI”)

La prevendita online si avvicina a quota 90.000. A quindici giorni esatti, la vetta delle 90.000 presenze paganti è vicina e accelera il ritmo degli acquisti, sia online, sia nelle prevendite Vivaticket che coprono capillarmente il territorio nazionale. A Lucca è attiva la biglietteria del Teatro del Giglio, dove è possibile preacquistare il giornaliero o l’abbonamento, senza correre il rischio di rimanere all’asciutto. I biglietti residui saranno venduti durante i giorni della manifestazione nelle biglietterie fisiche, dislocate in piazza santa Maria, presso lo Stadio Porta Elisa-via Gramsci, presso la Stazione FFSS, piazza Civitali, parcheggio Palatucci, oltre alla biglietteria speciale al Polo Fieristico.

Il “Super Martedì”. Per i cittadini di Lucca, il giorno ideale per visitare la manifestazione potrebbe essere martedì 1° novembre. L’afflusso dei visitatori da fuori Lucca concederà più spazio (alcuni torneranno a casa in vista della ripresa del 2 novembre) e al contempo i padiglioni continueranno la loro attività fino alle 19. Inoltre il programma degli eventi lascia presagire un finale pirotecnico dell’edizione del Cinquantenario, un vero e proprio “Super Martedì”, con  incontri come quelli con Marco Tardelli (Auditorium Fondazione Banca del Monte, 12), Zerocalcare e Roberto Recchioni (Teatro del Giglio, 12, ingresso con biglietto del festival), Francesco Guccini e soprattutto Frank Miller e Milo Manara (San Francesco, 13).

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi