Header ad
Header ad
Header ad

Anastasia Starovoitova: a #Lucca una mostra dinamica a cui prende parte anche lo spettatore

Prosegue il programma delle mostre della Fondazione Banca del Monte di Lucca
Anastasia Starovoitova: una mostra dinamica a cui prende parte anche lo spettatore

1-23 ottobre al palazzo delle esposizioni in piazza San Martino – ingresso libero

Inaugura sabato 1 ottobre, alle 18, al palazzo delle esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca (piazza San Martino, 7) la mostra di pittura di Anastasia Starovoitova. L’iniziativa, ad ingresso gratuito, rientra nell’ambito del programma delle mostre che la Fondazione Banca del Monte di Lucca organizza annualmente.

La ricerca artistica di Anastasia Starovoitova si muove da urgenze maturate ed elaborate durante i suoi studi universitari di cibernetica ed economia. L’indagine pittorica si rivolge alle possibilità illimitate di sistemi mai finiti e organismi in costante evoluzione. La tecnica mista, che sperimenta e gestisce con raziocinio ed esigenze interdisciplinari, costruisce una zona di conflitto tra la superficie energetica e la pratica gestuale potente e destinata all’informale da una parte, e l’ordine preciso e rigoroso della disposizione spaziale delle tele dall’altra. Le sue opere contemplano infatti la possibilità dello scambio, l’espansione del passaggio che avviene attraverso un transito costante e un movimento sempre basato su contrasti e pacificazioni. La sua pratica si basa su un sistema di relazioni che vede lo spettatore parte del “processo creativo”, come teorizzato da Marcel Duchamp nella sua conferenza di Huston del 1954, enunciando che il fruitore dell’opera ne è anche co-creatore. In questa direzione per Anastasia Starovoitova la disposizione delle singole tele può essere scompaginata dall’intervento del fruitore che può deciderne la differente collocazione e disposizione nello spazio, uno spazio in cui il caos non è mai anarchico, ma sempre controllato.

La Fondazione Banca del Monte di Lucca finalizza l’attività relativa alle mostre d’arte alla volontà di consentire ad artisti possibilmente giovani di farsi conoscere – spiega il presidente Oriano Landucci – . A tal fine alterna esposizioni di artisti di fama con esposizioni di artisti meno noti, perché all’inizio della loro carriera. Anastasia Starovoitova anche se è una giovane artista, in realtà è già nota e conosciuta nei circuiti delle grandi gallerie d’arte europee. Un’artista che ci presenta le sue opere suggestive, informali ed astratte, che si propone con una mostra a carattere vivace e dinamico, sia per la qualità ludica di alcune sue opere, che per la volontà di permettere al visitatore di interagire con le opere stesse”.

La mostra, allestita presso La Fondazione Banca del Monte di Lucca, prevede infatti un momento di azione partecipata durante la quale l’artista lascerà allo spettatore la possibilità di cambiare la posizione dei dipinti nella prima sala. Per Anastasia il movimento e il cambiamento delle opere evidenzia la soglia mai definita tra sogno e incubo, la visione dell’arte che non è stabile né sicura, ma sempre in stato di moto e con continua possibilità di espansione del punto di vista.

Anastasia Starovoitova nasce in Russia (Arkhangelsk) nel 1973. Vive e lavora tra Svizzera e Italia. Nel 1998 si laurea all’Università Statale Taras Shevcenko di Kiev, Ucraina, facoltà di cibernetica e facoltà di economia. Dal 1996 al 2002 è stata a capo di un gruppo di compagnie in una grande holding di investimenti. Nel 2003 ha finito la Scuola Internazionale di Design di Mosca con specializzazione in «interior design», ha fatto il tirocinio a Londra al Chelsea College of Art & Design e a Parigi all’Ecole Boulle. Dal 2003 ad oggi si occupa di progettazione di design ed arredamento di interni e dal 2012 è membro dell’Unione degli Artisti di Mosca.

La mostra resta aperta fino 23 ottobre, ad ingresso libero. Orario dal lunedì al venerdì 15 – 19 e sabato e domenica 10 – 13 e 15 – 19. Ingresso libero.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi