Header ad
Header ad
Header ad

SETTEMBRE LUCCHESE JUNIORES: la FINALE sarà GHIVIBORGO-LAMMARI

Papa Dieme segna al 93′ e beffa il Real Forte Querceta. Poi ai calci di rigore il Lammari li realizza tutti e cinque, decisivo l’errore di Figliè

Sarà dunque GHIVIBORGO-LAMMARI la finale dell’edizione 2016 del SETTEMBRE LUCCHESE “31° Torneo Paolo Galli”, categoria Juniores, manifestazione organizzata dalSan Macario in collaborazione con il nostro portale TOSCANAGOL, con il patrocinio del Comune di Lucca e l’assistenza tecnica della F.I.G.C. Delegazione Provinciale di Lucca.
Sono state due belle partite. Nella prima gara il Ghiviborgo dopo una buona partenza della Cuoiopelli prendeva in mano le redini dell’incontro e nel finale sfiorava per due volte il vantaggio con Dabdoubi e Scatizzi. Nella ripresa la supremazia del Ghiviborgo si faceva più marcata e nel giro di quindici minuti realizzava le reti che lo portano in finale
La seconda gara è stata molto tirata e combattuta, poi all’ultima azione nei tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara, la palla arrivava a Papa Dieme che di piatto infilava sotto la traversa, c’era appena il tempo di battere il centro e poi l’arbitro Vanni decretava la fine dei 90 regolamentari, si andava alla battuta dei calci di rigore che per la seconda gara consecutiva vedeva il Lammari trionfare. Dunque 
Martedi 4 Ottobre alle 20,30 allo Stadio Porta Elisa andrà in scena la finalissima tra il Ghiviborgo ed il Lammari

Ghivizzano Borgoamozzano – Cuoiopelli 2-0

GHIVIZZANO BORGOAMOZZANO: Leon, Della Croce, Cordoni, Decanini (Abrami), Centi, Torcigliani, Stafa, Santi (Riccioli), Scatizzi (Angelini), Della Maggiora (Marigliani), Dabdoubi (Micchi L.). A disp. Dini, Tognarelli. All. Riccardo Contadini.
CUOIOPELLI: Pannocchia, Pagni Filippo, Paletti (Leonardi), Donati, Rossetti, Tredici, Boldrini, Nuti (Pagni Andrea), Guidi (Sorrentino), Giannetti (Benelli), Sardelli. A disp.: Stefanini, Grossi, Morelli. All. Stefano Cetti
ARBITRO: De Marco di Lucca.
RETI: 7’st Dabdoubi Abderrazak (GB), 15’st. Stafa (GB).

SAN MACARIO. Come da copione, il Ghivizzano Borgoamozzano fa valere il proprio blasone, la propria partecipazione al campionato juniores nazionale e la voglia di raggiungere la quarta finale consecutiva nel “Settembre Lucchese”. I gol: il vantaggio porta la firma di Dabdoubi: l’ex Tau Calcio realizza con l’arma che non rappresenta la sua principale specialità: la rete arriva di testa su angolo battuto da Della Maggiora. Al 15’ il gol di Stafa: Dabdoubi scatta sulla sinistra e lascia partire un tiro che schizza sul palo opposto dove Stafa è in agguato e pronto a ribadire in rete. Al 38’ della ripresa sugli scudi anche Leon meritevole degli applausi per il calcio di rigore parato a Sardelli. Un minuto dopo potrebbe chiudere definitivamente i conti il Ghiviborgo con Marigliani, ma il suo spunto sulla fascia destra con conseguente accentramento in area è parato da Pannocchia. In finale la squadra di Mister Contadini sfiderà il Lammari.

ghivizzano-1

Lammari – Real Forte Querceta 1-1 (6-5 dcr)

LAMMARI: Lippi, Farinelli (Della Maggiora), Consani, Martini, Jarju, Lavorini, Marchi, Quilici, Lorenzi (Dieme Papa), Lionetti, Mancino. A disp. Biondi, Caputo, Sessa, Di Vito, Verdirosa. All. Emiliano Bini
REAL FORTE QUERCETA: Bordigoni (Alberti), Carrelli (Russo), Scaramelli, Benedetti Paolo, Contipelli, Benedetti Marco, Suallah (Laucci), Cassaro (Marinari), Cutroneo, Figliè, Del Freo. A disp. Garibaldi. All. Massimiliano Incerti
ARBITRO: Vanni di Lucca
RETI: 37’pt Figliè (RF), 48’st Papa Dieme (L).

Al 93’ il Real Forte Querceta sta vincendo 1-0 con rete di Figliè che pare essere destinato ad essere l’eroe della serata che regala ai versiliesi la finale con successo sul Lammari. Nell’ultimo secondo di gioco accade quello che nessuno ormai si aspettava: Papa Dieme di piatto realizza il pareggio che porta la sfida, e la qualificazione alla finale, ad essere decisa dai calci di rigore. Dal dischetto proprio Figliè fallisce il tiro dagli undici metri mentre Papa Dieme realizza il gol decisivo dagli undici metri, diventando l’eroe di serata.

Versiliesi in vantaggio al 37’ del primo tempo con Figliè bravissimo a trovare l’interno sinistro vincente con palla che gira e si piazza sul secondo palo. Il Lammari ci prova con Mancino su punizione al 3’ della ripresa e poi rischia su un paio di contropiedi. Nel finale il Lammari forza: Marchi in mezzo al campo suona la carica con un paio di contrasti vinti e poi confeziona con Mancino e Consani l’azione travolgente sulla sinistra che nel recupero porta la palla a vagare in mezzo all’area su cui si piomba Papa Dieme che realizza il pareggio che sa di beffa per il Real Forte Querceta.

Ecco poi la seguenza dei rigori: Cutroneo (RFQ) rete, Lionetti (L) rete, Contipelli (RFQ) rete, Lavorini (L) rete, Laucci (RFQ) rete, Marchi (L) rete, Figliè (RFQ) parato, Mancino (L) rete, Del Freo (RFQ) rete, Papa Dieme (L) rete

NELLA FOTO, PAPA DIEME, ATTACCANTE DEL LAMMARI

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi