Header ad
Header ad
Header ad

L’Arezzo e l’arbitro fermano la Lucchese sul pareggio casalingo

Lucchese-Arezzo 2-2

LUCCHESE: Nobile, Florio, Capuano, Mingazzini, Forte (29’st Zecchinato), Terrani, Nolè, Bruccini, Espeche, De Feo (24’st Cecchini), Dermaku. A disposizione: Rinaldi, Melli, Bagatini, Maini, Merlonghi, Fanucchi, Martinez, Gargiulo, Longobardi, De Martino. Allenatore Galderisi

AREZZO: Benassi, Muscat, Sabatino (22’st Masciangelo), Corradi, Foglia, Moscardelli, Erpen (14’st Arcidiacono), De Feudis (14’st Yamga), Luciani, Polidori, Sirri. A disposizione: Garbinesi, Solini, Milesi, Demba, D’Ursi, Ba, Bearzotti, Borra, Rosseti. Allenatore Semplici

Arbitro: Piscopo di Imperia, assistenti Imperiale e Trovatelli

Reti: 10’pt Terrani, 33’pt Bruccini, 8’st Moscardelli (rig.), 34’st Polidori

Note: Ammoniti Mingazzini, Nobile, Moscardelli, Sirri. Angoli 4-5

Il derby fra Lucchese e Arezzo è terminato 2 a 2. La gara ha avuto due fasi ben definite, la prima è durata fino all’ 8′ del secondo tempo, la seconda nei minuti a seguire. Nella prima fase di gara la Lucchese ha disputato una grande prestazione, ha annichilito il forte avversario e ha realizzato due bei gol. Il primo con Terrani che è stato bravo ad ingannare il portiere amaranto con un pallonetto beffardo addormentatosi proprio in fondo al sacco, il secondo grazie ad una combinazione stretta Bruccini-De Feo-Bruccini, con quest’ultimo che ha messo palla in porta con un diagonale preciso. La prima fase di partita è stata interrotta in maniera indecorosa dall’arbitro Piscopo di Imperia quando correva il 53′ di gara. Fino a quel momento la formazione rossonera aveva sofferto il giusto e sembrava controllare l’avversario.

L’inizio della seconda fase di gara ha avuto inizio proprio quando l’arbitro Piscopo di Imperia ha concesso un rigore vergognoso all’Arezzo. Il numero 8 granata è stato premiato col penalty grazie ad un tuffo con triplo salto carpiato con avvitamento a destra. Un esibizione perfetta!!! Dieci dall’arbitro e dieci dall’inutile segnalinee (assistente? non scherziamo!)!!! Dal dischetto ha ritirato il premio Moscardelli, l’attaccante col barbone. Sul 2 a 1 la partita è completamente cambiata grazie anche alle due sostituzioni apportate da Semplici, che ha mandato in campo Yamga e Arcidiacono. I due, insieme all’arbitro Piscopo d’Imperia, hanno letteralmente spaccato la partita. L’Arezzo ha messo all’angolo la Lucchese e il 2 a 2 è arrivato inesorabile ad una decina di minuti dalla fine, il gol di Polidori.

La partita ha avuto due volti ed ha raccontato due storie, l’errore arbitrale è stato macroscopico. Purtroppo, però, rammarico e recriminazioni non fanno classifica e ad oggi la Lucchese con i quattro punti conquistati in sei gare è terzultima e in piena zona playout.

Foto tratta dalla pagina Facebook della As Lucchese Libertas: www.facebook.com/AsLuccheseLibertas

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi