Header ad
Header ad
Header ad

Il Lucca Chamber Music Festival ospita il sassofonista Dimitri Grechi

Sabato 3 Settembre 2016, ore 21.30,

Sala Dell’Alba, via San Nicolao n.63 A

LUCCA CHAMBER MUSIC FESTIVAL:

Contemporary Series:

Dimitri Grechi Espinosa presenta:

Angel’s Blows:

Il Lucca Chamber Music Festival è lieto di ospitare 
il sassofonista Dimitri Grechi Espinosa che presenterà
il suo bellissimo CD Angel's Blows, un altro evento gratuito per
far conoscere alla città di Lucca un fantastico artista:

 

Un disco e uno spettacolo dall’altissimo contenuto spirituale,

come una preghiera in musica, con il preciso

intento, come afferma lo stesso Dimitri, di

riportare la musica alla sua originaria funzione di dialogo con il

Sacro, nel quale superare differenze di credo, distanze culturali

e incontrare così se stessi e gli altri nella

conoscenza dell’unità che lega l’intero ordine cosmico”

Uno strumento solo, gli echi delle volte che rimandano ad

uno spazio esplorato con solennità”

(Luigi Onori – Alias)

Da solo nel Battistero di Pisa esplora il rapporto fra il suono

del proprio sassofono, lo spazio sacro e  la spiritualità”

(Enrico Bettinello – Blow Up)

 

Momenti di autentica poesia”

(Enzo Boddi – Musica Jazz)

 

 

Nel 1998 Ha fondato il gruppo di ricerca musicale Dinamitri Jazz Folklore

collaborando con la compagnia congolese Yela wa nell’ambito della ricerca

sulla tradizione della musica di guarigione Kongo. Dal 2001 la

sua attività musicale e volta principalmente in due direzioni:

l’applicazione dei risultati delle ricerche svolte nell’ambito delle culture

Tradizionali alla musica del gruppo Dinamiti Jazz Folklore e al sax solo Oreb

 Nel 2011 ha partecipato al “Fesival Au Desert” in Mali,

e nel 2012 ha diretto il progetto “Azalai Carovana musicale”

con il quale ha suonato in alcuni dei più grandi festival europei.

OREB

Oreb è un altro nome per indicare il monte Sinai, dove Mosè si incontrò “faccia a

faccia” con Dio, in un dialogo che si farà materia incandescente per tutta l’umanità

nelle Dieci Parole dell’Insegnamento. Oreb è anche il monte sul quale il profeta Elia,

stanco e disgustato per aver troppo ucciso, incontra la voce

silenziosa di Dio.

Il Signore non era nel vento, non era nel terremoto, non era nel fuoco; ma in una “voce di

silenzio sospeso”, appena percepibile all’udito. È questa qualità del silenzio che esprime il Sax solo di Dimitri

Grechi Espinoza: uno spazio silenzioso che occorre

creare dentro di sé prima di parlare con l’Altro, prima di

parlare con gli altri. Gabriella Caramore

da:  “Uomini e Profeti” raiRadio3

INGRESSO GRATUITO!!!!!!
Lucca Chamber Music Festival is glad to present the wonderful
artist Dimitri Grechi Espinosa in: Angel's Blows,  

 

 

Born in Moscow on 10/04/1965, he completed his advanced

professional training at Siena jazz, with P.Tonolo.

In 1998 he founded the experimental musical ensemble

Dinamitri Jazz Folklore, collaborating with the

Congolese group Yela wa in a study of traditional h

ealing music, known as Kongo. Since 2001 his musical

activities have taken two principal paths: the application

of the findings collected during the studies of

traditional cultures to the music produced by Dinamitri Jazz Folklore

and his solo saxophone work: Oreb. In

2011 he participated in the Festival au Desert, in Mali,

and in 2012 he headed the “Azalai-musical caravan”

project, with which he performed in some of the biggest

European music festivals.

OREB

Oreb is another name for Mount Sinai, where Moses came

face to face”with God, in a dialogue directed

at all of humanity and conducted in words of fire:

the Ten Commandments. But Oreb is also the mountain

on which the prophet Elias, disgusted and tired of

killing, hears the silent voice of God. The Lord w

as not in the wind, nor in the earthquake, nor in the fire, but in a

voice of suspended silence”, barely audible.

It is this quality of silence that the solo sax of Dimitr

i Grechi Espinoza emanates: a silent space that one

must create inside oneself before one can speak to the O

ther, or to others.

(Gabriella Caramore) 

host of “Uomini e Profeti”

[Men and Prophets] raiRadio3

The music you are about to hear is the fruit of many years

of study on the relationship between sound

and space, and on its spiritual significance.

I would like to thank S.E. Mons. Benotto, Mons. Lucchesini and

the Opera Primaziale for having allowed me

the privilege of recording these “prayers in sound”

in the Baptistery of S.Giovanni, in one of the most

miraculous ”

piazzas in Christendom. The Baptistery is, in fact,

the perfect acoustic architectural setting for

the task that I, as a musician, have set myself: to

contribute to bringing music back to its original

function of dialogue”

with the Sacred, without distinctions of creed or culture

and thus gain awareness of oneself

and others, in the presence of the Unity that holds

the cosmic order together.

 

Recorded live at the Baptistery of Pisa in March 2

014 and mastered in April 2014 at Redroom Studio

(Nodica, Pisa) by Flavio Innocenti, Giovanni Ghezzi

and Luca Matteucci…

Don't miss!!
 Free entrance!!!

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi