Header ad
Header ad
Header ad

LIDO DI CAMAIORE: Antonio Fusco a Giallo d’aMARE

Antonio Fusco a Giallo d’aMARE

Appuntamento (19 ago ore 21.30) al bagno Diva con l’autore de “Il metodo della Fenice”

Penultimo appuntamento per Giallo d’aMARE, la rassegna itinerante culturale incentrata sul giallo, il thriller e il noir voluta dall’associazione albergatori, balneari e commercianti di Lido di Camaiore e condotta da Giuseppe Previti, che sta riscuotendo un grande successo nell’estate 2016. Dopo il partecipato incontro con Mirko Zilahy al bagno La Conchiglia, a Lido di Camaiore arriva Antonio Fusco.

L’appuntamento (gratuito, aperto a tutti) è per venerdì 19 agosto alle 21.30 al bagno DIVA. Lo scrittore Antonio Fusco presenterà una delle sue ultime fatiche letterario, pubblicata da Giunti Editore, “Il metodo della Fenice”.

fusco libro

A moderare l’incontro, come sempre, ci sarà il giornalista grande esperto di letteratura gialla Giuseppe Previti; con lui, a leggere brani del romanzo, ci sarà Sandra Tedeschi. L’ingresso alla serata è gratuito. Prima dell’inizio della serata il bagno Diva organizza un’apericena con l’autore, attorno alle 20.30: 10 euro il prezzo per la consumazione.

La manifestazione è organizzata da ABC (associazione albergatori, balneari e commercianti di Lido di Camaiore) con la partecipazione di Sgrò & Partners, Delta Bevande, Giuggy’s Caffè, Monte dei Paschi di Siena, Santal – G&D Dolciaria.
LA TRAMA – Novembre, il mese dei morti e della pioggia. Una telefonata anonima sveglia la centrale di Valdenza alle prime luci dell’alba. Il commissario Casabona, che per via di uno scontro con sua moglie da un paio di giorni dorme in questura, è il primo a precipitarsi sul posto: sotto il vecchio ponte di Campanelle, ai confini del bosco dove vive appartata la misteriosa comunità degli Elfi, viene rinvenuto il corpo di una giovane donna, nudo e parzialmente carbonizzato. Un compito facile per la Scientifica, perché nelle vicinanze emergono subito indizi utili all’indagine. Troppi e troppo in fretta, pensa Casabona. Tanto più che il presunto colpevole viene trovato di lì a poco: in fondo al lago, al volante della sua auto; annegato in seguito a quello che risulta un banale incidente. Ma Casabona non ci sta: il suo istinto gli dice che dietro la storia delle due vittime – lei entraîneuse in un night club, lui pornoattore di fama locale – si nasconde qualcosa di molto più torbido. Qualcuno sta cercando di insabbiare verità scomode che premono per venire alla luce.

PROSSIMO APPUNTAMENTO: venerdì 26 agosto: STEFANO DI MARINO “Le brigate del tigre” (Dbooks) – Bagno Venezia, ore 21.30

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi