Header ad
Header ad
Header ad

#RALLY: Una Clio “aspirata” per Luca Panzani a San Marino

Una Clio “aspirata” per Luca Panzani a San Marino

Il pilota lucchese sarà al via della seconda ed ultima gara sterrata tricolore con la Renault Clio R3C di Power Car Team gommata Pirelli.

Il pensiero è sempre alla classifica del “Due Ruote Motrici”.

Lucca, 05 luglio 2016 Luca Panzani, con Sara Baldacci al fianco, sarà al via del 44° Rally San Marino, quinto appuntamento del Campionato Italiano Rally, previsto questo fine settimana tra Toscana, Marche ed Umbria.

Già vincitore del primo girone del Trofeo Renault Clio, non previsto anche in questa gara (il monomarca riprenderà infatti il proprio cammino a fine agosto in Friuli),  il pilota della Pistoia Corse, insieme al proprio management ed ai propri partner, ha deciso di essere al via anche della seconda gara (ed ultima) del tricolore su strade bianche con una vettura a lui nuova, la Renault Clio R3Cgommata Pirelli, della blasonata squadra vicentina Power Car Team-Munaretto.

Una nuova versione inedita, quindi, per l’equipaggio lucchese, che dopo la concreta performance ottenuta al Rally Adriatico ha voluto essere al via della gara sammarinese di nuovo con i colori Renault, per acquisire altri punti importanti per la classifica del Campionato Italiano “Due Ruote Motrici”. Classifica, nella quale, alla vigilia dell’impegno, vede Panzani e Baldacci in seconda posizione assoluta a 10,75 punti dal leader Ivan Ferrarotti.

Per aspirare in alto, per avere i migliori presupposti per correre al meglio una sfida che si annuncia ostica, si è scelto di affidarsi ad un top team che negli anni ha sempre corso ai vertici delle gare su terra con vetture Renault. Sicuramente il valore aggiunto dell’esperienza di Power Car Team sarà un tassello significativo per tentare un passo importante in una gara selettiva come il “San Marino”.

DICHIARAZIONE DI LUCA PANZANI:

“Sicuramente a San Marino ci giocheremo una fetta importante del campionato due ruote motrici, per questo abbiamo voluto tornare a correre con Renault e per questo ci siamo rivolti ad una squadra di grande esperienza nelle gare su fondo sterrato come quella di Fabio Munaretto. Non sarà un impegno facile, prenderemo contatto con la vettura praticamente allo shakedown della gara, mi ci dovrò adattare velocemente, sarà una sfida nella sfida. Conto molto sui consigli e sull’esperienza della squadra per far bene, dobbiamo e vogliamo rimanere in corsa per il titolo!”.

Il via del 44° Rally San Marino avverrà venerdì 8 luglio alle 21 con la cerimonia di partenza da Riccione. Il giorno dopo la carovana dei partecipanti ripartirà dal Multieventi di San Marino, base operativa della gara e anche sede del parco assistenza. Sarà una prima tappa all’insegna della tradizione con le prove speciali di Sestino e quella di Selva Nera (nel comune di Sant’Angelo in Vado) che verranno ripetute rispettivamente tre e due volte. A fine tappa si tornerà, poi, a San Marino per la disputa della spettacolare prova sulla strada che conduce alla Porta della Città, l’unica a corrersi su asfalto. La seconda e conclusiva giornata è la grande novità del 2016. Si svolgerà nella zona di Gubbio, dove a metà Anni ‘90 arrivava anche il Rally di Sanremo allora valido per il campionato del mondo. Le prove speciali di San Bartolomeo e Nerbisci (da ripetere due volte) animeranno la seconda tappa con tanto di riordino suggestivo a Gubbio in piazza 40 Martiri. L’arrivo della gara, nel centro storico di San Marino, è previsto a iniziare dalle ore 16 di domenica 10 luglio.

Foto: Panzani in azione (Bonaventuri).

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi