Header ad
Header ad
Header ad

Festival IAM di #Castelnuovo: gli eventi del 1 e 2 luglio

14esima edizione dell’International Academy of Music Festival

Il 1 luglio a Castelnuovo gli “Amores Tangos” in una serata con i negozi aperti in centro

Il programma di sabato 2 luglio modificato per la contemporanea partiti Italia-Germania

Ancora due giorni di grande musica

Ancora due giorni di grandi eventi con il vivace e vibrante ritmo latino e la musica da camera a Castelnuovo Garfagnana. Venerdì 1 luglio il centro si animerà con una serie di concerti all’aperto e con esibizioni di musica e ballo direttamente dall’Argentina con gli Amores Tangos, con i negozi aperti fino alle 24 per la decima edizione di Castelnuovo by night in collaborazione con l’Associazione Compriamo a Castelnuovo e servizi di degustazione itinerante a cura di Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio.

Il Festival, organizzato dalla Scuola Civica di Musica di Castelnuovo di Garfagnana, gode del sostegno economico e istituzionale della Regione Toscana e richiama ogni anno musicisti provenienti dai cinque continenti con artisti dei più celebrati conservatori del mondo ai quali si affiancano, determinando l’assoluta unicità della manifestazione, alcuni tra i migliori giovani talenti della scena musicale internazionale.

Venerdì 1 luglio giornata densa di appuntamenti: alle 17 prende il via la prima di una serie di collaborazioni importanti che il Festival ha attivato con un Incontro sulla musicoterapia a cura di Joyce Caresia, dell’associazione il Sogno Onlus, per un primo incontro con gli strumenti musicali da parte dei bambini in riabilitazione.

Dalle 18 alle 24, le vie del centro storico di Castelnuovo saranno animate da una serie di concerti all’aperto ad ingresso libero. Alle 18 in “Barchetta” formazioni di musica da camera; alle ore 18,30 sotto il Loggiato Porta esibizione dei Violoncelli dal Sud Africa; dalle 19,15 in piazza Umberto I alcuni degli studenti più promettenti dell’orchestra Suzuki e alle 21:15 in piazzetta Ariosto Recital degli studenti del Festival in varie formazioni.

A seguire, la serata proseguirà alle 22 con il concerto a ingresso gratuito degli Amores Tangos in piazza Umberto I. Ad esibirsi Jose Teixido (chitarra), Nicolàs Perrone (bandoneòn), Sebastian Noya (contrabasso) e Juan Tarsia (pianoforte) con i ballerini Nani & Leo e la partecipazione di Riccardo Grandini (voce) e gli archi del Festival. Concerto in collaborazione con l’Unione dei Comuni, rivolto al tango e al gemellaggio tra la Garfagnana e Mar de La Plata, nato grazie al maestro Astor Piazzolla, a cui è dedicato il concerto.

Sabato 2 luglio la manifestazione proseguirà con un cambio di programma per non sovrapporsi alla partita degli europei Italia-Germamia. Alle 17 nella Saletta Suffredini si terrà, a ingresso gratuito, un concerto che ha come protagonista Aleksander Bolotin, giovanissima promessa del pianoforte che si esibirà con brani di Beethoven, Schubert, Liszt e Chopin.

A seguire, alle ore 18 sempre in Sala Suffredini, un’altra importante collaborazione del Festival con il Progetto Donna, per ricordare la pianista Natalia Strelle, uccisa dal marito lo scorso agosto. Si parlerà di violenza sulle donne grazie a Daniela Caselli, la presidente dell’Associazione Luna di Lucca, e di Natalia Strelle, grazie all’intervento del direttore artistico del Festival Efrem Briskin e ai docenti dell’International Academy of Music in un incontro intitolato “Quando le corde della musica sono toccate dalla violenza”.

A seguire alle 18,45 in Sala Suffredini, dedicato a Natalia Strelle, pianista scomparsa la scorsa estate, si terrà il concerto quasi interamente al femminile “Il Classicismo e la danza”. I protagonisti: Virginia Ceri e Angel Andrea Tavani (violini), Elisabetta Sciotti (violoncello) e Francesca Profeta (viola) si esibiranno nel “Quartetto op.44 n.4 – La tiranna” del maestro lucchese Luigi Boccherini. A seguire, Gena Raps e Albert Lotto al pianoforte presenteranno le opere di Brahms e Dvrak, “Danze ungheresi” e “Danze slave”. La serata terminerà con uno dei capolavori di Mozart, “Quartetto con pianoforte in sol min”, con Regi Papa (violino), Linda Veleckis-Nussbaum (viola), Berthine van Schoor (violoncello) e Gena Raps (pianoforte).

Il Festival prosegue fino al 7 luglio con un cartellone di 14 concerti (numerosi ad ingresso libero) e vede fra i propri sostenitori le massime istituzioni del territorio come: Comune di Castelnuovo Garfagnana, Regione Toscana, Provincia di Lucca, Unione dei Comuni, Proloco di Castelnuovo. A rendere possibile la manifestazione in questi anni la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, la Fondazione Banca del Monte di Lucca e il Banco di Credito Cooperativo di Versilia Lunigiana e Garfagnana. Al loro fianco anche il Conservatorio “Giacomo Puccini” di La Spezia, Guidi Gino, Fassa Bortolo e Idrotherm.

Biglietti: ingresso concerti 9 euro, ridotto 5 (soci Scuola civica di musica di Castelnuovo di Garfagnana, under 18 e over 65) + 1 euro di prevendita. Ingresso libero ai concerti degli allievi. Under 14 anni 1 euro.

Prevendita on line www.bookingshow.it/

Altre info sul sito: www.iamitalia.com

Facebook International Academy of Music”.

Twitter https://twitter.com/IAM_Italia

Instagram www.instagram.com/international_academy_of_music/

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi