Header ad
Header ad
Header ad

Sabato 18 giugno, piazza Aldo Moro diventa il ring del 1°Trofeo di #pugilato ‘Città di Capannori’

Sabato 18 Giugno alle ore 21 piazza Aldo Moro a Capannori ospiterà il 1° Trofeo di pugilato Città di Capannori.  La manifestazione sportiva, che vede il ritorno del pugilato a Capannori dopo 25 anni, è  promossa dall’associazione sportiva Pugilistica Lucchese in collaborazione con il Comune. Sul ring allestito nella piazza di fronte al Palazzo Comunale  si sfideranno una rappresentativa della Toscana  e una squadra proveniente dalla Marche.

A salire sul quadrato saranno i pugili lucchesi Lorenzo Frugoli schoolboy di 13 anni (capannorese doc ), Davide Ferrari senior di 69 kg che  ha debuttato  a fine maggio al Foro Boario di Lucca, Zoheir Bahara senior di 69 kg , Andrea Bosio anche lui senior di 69 kg , Michele Lupetti senior di 81 kg di ottima tecnica, Pasquale Delli Paoli senior di 60 kg pugile tutto  votato all’attacco, Serena Bandelli elite 2° serie di 54 kg tenace e mai doma ed infine Davide Di Donato elite di 75 kg che sosterrà il clou.  A rinforzo anche i pugili della Boxe Stiava, palestra viareggina con cui la Pugilistica Lucchese ormai collabora stabilmente,  Elisa Tripoli e Faik Zaim.
Prima dell’inizio della manifestazione agonistica ci saranno alcune esibizioni della scuola giovanile di pugilato, oltre che del gruppo degli amatori che ha nella giovanissima Martina Morotti la sua ‘stella’, fresca medaglia di argento alle finali nazionali.

“E’ con soddisfazione che accogliamo a Capannori questa manifestazione sportiva – afferma l’assessore allo sport, Serena Frediani – che segna il ritorno del pugilato sul nostro territorio dopo molto tempo. Una disciplina sportiva che oggi viene praticata da molti giovani e  che  quindi ha anche un’importante  valenza educativa e sociale perché può essere  uno strumento  utile per  indirizzare e trasformare energie, comprese quelle  non positive, ed arginare quindi fenomeni  legati al disagio giovanile”.

“Siamo molto soddisfatti della collaborazione fornitaci dal Comune di Capannori – sostiene   Maurizio Barsotti coordinatore dell’associazione sportiva Pugilistica Lucchese – perché ci consente di tornare a fare boxe a Capannori dopo 25 anni. Quella di sabato prossimo sarà una manifestazione importante anche perché non avrà solo una dimensione locale, ma anche regionale ed oltre”.

In occasione dei corsi sportivi comunali appena conclusi il Comune ha concesso uno spazio alla Pugilistica Lucchese per sviluppare un corso di avviamento al pugilato presso la scuola secondaria di primo grado di Lammari che ha riscosso molto successo. Un’attività che ha dato inizio ad una collaborazione sfociata nell’organizzazione del Trofeo.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi