Header ad
Header ad
Header ad

A Capannori torna ‘Festambiente’. Tema della manifestazione ‘I sentieri dell’acqua’.

E’ dedicata ai sentieri dell’acqua nella pianura lucchese la manifestazione ‘Festambiente 2016’ promossa da Legambiente Capannori e Piana Lucchese in collaborazione con Comune, Comitato Ilio Micheloni, Consorzio di Bonifica Toscana Nord e Ascit, che inizierà giovedì 26 maggio per concludersi con una grande festa domenica 29 maggio. Il programma dell’iniziativa prevede molti eventi legati all’ambiente e al territorio di Capannori, tra cui escursioni naturalistiche, agricoltura sociale e un concorso fotografico con una importante partecipazione delle scuole. Durante la manifestazione i ragazzi delle scuole e tutti gli altri partecipanti  potranno inviare fotografie sul tema dell’iniziativa (I sentieri dell’acqua), iscrivendosi sul sito web di Legambiente Capannori e inviando la foto all’indirizzoconcorsofotografico@legambientecapannori.it.
La festa prenderà il via giovedì 26 alle ore 9 al Lago della Gherardesca di Colle di Compito  con i bambini della scuola primaria di Capannori  che parteciperanno ad un’escursione con la biologa ed ambientalista Arianna Chines. Sarà presente l’ assessore all’ambiente  Matteo Francesconi.
Importante evento in programma venerdì 27 maggio alle ore 10.30 a Lammari con l’inaugurazione, alla presenza del sindaco Luca Menesini, dell’orto sociale realizzato grazie al progetto di Legambiente Capannori e Piana Lucchese “Agricoltura sociale Il Ponte“ promosso per celebrare i dieci anni dell’associazione, finalizzato a favorire l’inclusione degli immigrati ospitati sul territorio della Piana, impegnandoli nel recupero e nella destinazione a finalità agricole di terreni abbandonati o incolti. Un progetto che si è realizzato grazie alla collaborazione  della Cooperativa Odissea – gestore del centro accoglienza immigrati di Lunata – dell’Istituto scolastico Micheloni di Lammari, alcuni privati cittadini proprietari dei terreni incolti e alcuni profughi pachistani dediti all’agricoltura. Parteciperà la scuola media ‘Nottolini’ di Lammari.

“Questo progetto  è indice del forte impegno sociale che caratterizza la nostra azione e mira ad una collaborazione costante con i gruppi associati per valorizzare e riscoprire la forte attitudine all’agricoltura, parte fondamentale della nostra tradizione – afferma Giordano Del Chiaro, presidente di Legambiente Capannori e Piana Lucchese – . Un’ esperienza questa che aspira ad una inclusione reale attraverso una vera e propria attività economica che produce reddito, autonomia e dignità”.

“Il tema di Festambiente quest’anno è particolarmente importante – dichiara l’assessore all’ambiente Matteo Francesconi -, perché valorizza l’acqua che è uno dei beni naturali più importanti di Capannori. Significativa la valenza educativa dell’iniziativa che prevede il coinvolgimento di tanti studenti delle nostre scuole. Un plauso infine per il progetto dell’orto sociale che riesce a coniugare la cura del territorio e lo sviluppo dell’attività agricola con la solidarietà”.

Venerdì 27 maggio alle ore 21 nella sede del Consorzio di Bonifica Toscana Nord si terrà anche un incontro pubblico sul sistema irriguo della Piana di Lucca al quale interverranno il presidente del consorzio Ismaele Ridolfi e alcuni rappresentanti delle istituzioni, delle associazioni agricole e di Legambiente Capannori e Piana Lucchese.

Sabato 28 maggio ‘Festambiente’ si sposterà sul territorio con varie escursioni. Alle ore 9 a  Guamo dalle sorgenti del Nottolini partirà un’escursione guidata alle Parole D’oro con Alberto Martinelli, Luca Ramacciotti, Luca Bernardini e gli studenti del Liceo scientifico ‘Majorana’ di Capannori. Alle ore 8.30 a Camigliano si terrà una camminata ‘Tra i torrenti della villa Torrigiani e le sorgenti del borgo antico ‘in Parigi’ con gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Camigliano. La terza escursione partirà alle 9 da Ponte alla posta a Lammari e interesserà gli argini del rio Caprio e Casale alla scoperta della cassa di espansione delle acque e vedrà la partecipazione degli studenti della scuola secondaria di primo grado di Lammari.
‘Festambiente 2016 ‘ si concluderà  domenica 29 maggio con un pomeriggio di festa  in programma dalle 15 alle 20 al parco pubblico Ilio Micheloni  di Lammari. In programma numerose iniziative: gioco sui percorsi d’acqua e plastico sul sistema irriguo della Piana di Lucca a cura del Consorzio di bonifica 1 Toscana Nord;  volo Libero di parapendio – dalle Pizzorne ai laghetti con FlyTen; mostra fotografica sugli itinerari dell’acqua di Luca Bernardini; laboratori sul riciclo e riuso; costruzione di aquiloni, storie animate per bambini; equitazione con il centro La Luna; saggio di ginnastica artistica e ritmica con le piccole allieve di Eta Beta e Gym Star. In programma inoltre il Concerto di Primavera con il coro della scuola secondaria di primo grado ‘Nottolini’ di Lammari diretto dal professor Antonio Cipriani. Saranno presenti gli agricoltori del Mercato Contadino che offriranno assaggi ed esporranno i loro prodotti. Il pomeriggio si concluderà con la gara delle torte e la premiazione del concorso fotografico.

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi