Header ad
Header ad
Header ad

Prosegue “Machiavelli Honors Shakespeare” con la conferenza dell’anglista Mario Domenichelli

Giovedì 12 maggio alle ore 16.30, nell’Aula Magna del Liceo classico, secondo appuntamento con “Machiavelli Honors Shakespeare”, il progetto che unisce il Liceo classico N. Machiavelli e il Teatro del Giglio nell’occasione della ricorrenza dei quattrocento anni dalla morte di William Shakespeare; il cartellone intende proporre una serie di appuntamenti dedicati al grande drammaturgo inglese, con l’obiettivo di fornire a studenti, docenti e cittadini, attraverso medium diversi (la lecture accademica, il teatro, la live performance), l’opportunità di una maggiore e più consapevole fruizione dell’opera del Bardo. Protagonisti di “Machiavelli Honors Shakespeare” sono gli studenti del Liceo classico che hanno preso parte al laboratorio teatrale, progettato la serie di eventi con la docente di riferimento e fatto il branding dei vari appuntamenti in cartellone, occupandosi tra l’altro di creare anche la grafica del manifesto. Lo sviluppo delle abilità necessarie a progettare e promuovere eventi culturali è tra gli obiettivi che il progetto del Liceo classico “Erasmus+AVITAE” intende inserire nel percorso formativo degli studenti.

Nella conferenza Ars vivendi e ars politica: Machiavelli nel dittico imperiale di Shakespeare, Julius Caesar e Antony and Cleopatra”, langlista di fama europea Mario Domenichelli, professore emerito dell’Università di Firenze, offrirà al pubblico una lettura critica dell’opera shakespeariana e dei rapporti che il drammaturgo ebbe con il pensiero di Machiavelli. Secondo Domenichelli, nell’Inghilterra del volgere del XVI secolo fu proprio Shakespeare a cogliere e dunque a divulgare, attraverso il teatro, la straordinarietà degli scritti del filosofo fiorentino: la politica intesa non solo come operare delle crude leggi dettate dalla realtà effettuale, ma anche, e soprattutto, come severo esercizio spirituale e arte del vivere rigorosa, quasi loyolesca.

A conclusione della rassegna, gli studenti del Liceo classico metteranno in scena mercoledì 8 giugno (alle 17 nei locali della scuola, ingresso libero) lo spettacolo “In Love With WS”, di loro ideazione, condotto principalmente in lingua inglese e ispirato ai dialoghi, soliloqui e monologhi più celebri in Macbeth, Hamlet, The Merchant of Venice e Romeo and Juliet. Lo spettacolo, arricchito da danze e musica a tema (in collaborazione con la scuola di danza Fuoricentro), concluderà un’attività laboratoriale sviluppata nelle due classi quarte del liceo nel corso dell’anno scolastico; anche per questo spettacolo, come già nella messa in scena di spezzoni del film Romeo + Giulietta di Baz Luhrmann dello scorso 9 aprile (in collaborazione con Lucca Effetto Cinema Notte), i ragazzi saranno preparati dagli attori inglesi Adrian Hughes e David Thomas.

La partecipazione alla conferenza del professor M. Domenichelli e allo spettacolo dell’8 giugno è a ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

machiavelli honors shakespeare

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi