Header ad
Header ad
Header ad

RUDY MICHELINI VICINO AL PODIO NEL RALLY DEL TARO

Il pilota lucchese ha corso un rally di alto profilo nonostante le difficoltà date dalle mutevoli condizioni meteorologiche, chiudendolo al quarto posto assoluto, secondo di classe R5.
Lucca, 03 maggio 2016
Rudy Michelini, ha iniziato al meglio l’avventura della IRCup, lo scorso fine settimana, al 23° Rally del Taro, nel parmense. Il pilota lucchese, affiancato da Michele Perna, con la Citroen DS3 R5 di Procar Motorsport, ha chiuso la gara in quarta posizione assoluta, secondo di classe R5 dietro a Luca Rossetti, vincitore assoluto.
Risultato di prestigio, dunque, per Michelini e Perna, acquisito nel contesto di un plateau di concorrenti di alto livello e contro vetture di categoria superiore e, non ultimo, anche contro il fattore meteorologico, che nei due giorni di sfide nell’appennino parmense ha reso le prestazioni in gara evidentemente difficili con pioggia e nebbia.
Le prestazioni di Michelini e Perna, costantemente nell’attico della classifica, sono state determinate da scelte tattiche di pneumatici (Pirelli) rivelatesi costantemente azzeccate. Scelte che hanno dunque consentito di far proprio un risultato importante, in virtù del fatto che il Campionato IRCup ha sole tre gare.
La seconda giornata del rally, alla domenica, è stata impegnativa al massimo, perché condizionata dalla pioggia. Ciò non ha permesso alla coppia della Movisport di poter correre con il set-up ottimale quando vi era la possibilità di puntare al podio.
Nonostante queste difficoltà, il bilancio del primo appuntamento della serie è da ascriversi in positivo, utile rampa di lancio per le restanti due prove, in Casentino a luglio e Cuneo a settembre, oltre che per il prosieguo dell’avventura tricolore, che riprenderà a fine agosto in Friuli.
Rudy Michelini: “Il risultato in ottica campionato è sicuramente apprezzabile ma ci siamo resi conto che per poter contrastare la costante evoluzione tecnica degli avversari dovremo fare uno step tecnico che possa permetterci di competere ancora meglio. Il fatto di poterci confrontare direttamente con un avversario come Luca Rossetti, in passato Campione italiano ed europeo, ci servirà da stimolo per fare ancora meglio”.
Nella foto: Rudy Michelini e Michele Perna in azione con la Citroën DS3 R5 (Bettiol).

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi