Header ad
Header ad
Header ad

Assemblaggi Provvisori – Tenuta dello Scompiglio, dal 6 all’8 maggio

Tenuta Dello Scompiglio

Via di  Vorno, 67 Vorno – Capannori  (Lucca)

Assemblaggi Provvisori

Concerti, incontri, installazioni, laboratori, mostre, performance,

teatro ragazzi e residenze su genere e individualità

direzione artistica Cecilia Bertoni

Rassegna “Sui Generis”: “Untitled” di Alexandra Pirici e Manuel Pelmuş, “Frammento archetipo” di Rosy Rox

Equator” di Tanya Khabarova e Yael Karavan

Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 maggio

Fine settimana dedicato alle arti nella Tenuta Dello Scompiglio a Vorno (Lucca): venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 maggio tre performance proposte da “Assemblaggi Provvisori”, manifestazione diretta da Cecilia Bertoni, che fino a giugno 2017 propone una programmazione tematica incentrata sull’individualità in relazione e/o in conflitto con il genere e più specificamente con l’assenza di causalità e coincidenza tra il sesso biologico, il genere (mascolinità–femminilità) e l’orientamento sessuale.

Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8, dalle ore 17.00

Untitled” di Alexandra Pirici e Manuel Pelmuş, che utilizza la pratica di enactment (“messa in scena”) come strategia per trasformare e decontestualizzare, attraverso l’embodiment, opere emblematiche della storia dell’arte e altre meno note. Quadri, azioni, sculture e monumenti sono reinterpretati da corpi che portano sulla scena composizioni basate sulla loro “semplice” sostanza fisica, senza l’aiuto né di scenografia né di oggetti, prescindendo anche dagli indumenti. Un’unica, lunga azione incentrata su tematiche di genere durante la quale i visitatori possono restare il tempo che desiderano, entrando e uscendo a piacimento. Non c’è inizio né fine.

Sabato 7, ore 19.30

Frammento archetipo di Rosy Rox, che attraversa metaforicamente convenzioni, costruzioni sociali, culturali e psicologiche, interrogandosi sulla complessità dell’essere e sulle sue dicotomie. Concentrandosi su tematiche ascrivibili all’identità femminile, l’artista restituisce un universo frammentato, sospeso tra ironia e seduzione, abitato da opere ammalianti, accattivanti ma allo stesso tempo minacciose, che giocano sullo stereotipo della seduzione femminile “fatale” e si caricano di messaggi ambivalenti.

Le due performance, consigliate a un pubblico adulto, fanno parte di “Sui Generis”, rassegna a cura di Eugenio Viola (critico d’arte e Curator at Large del Madre di Napoli) e Angel Moya Garcia (co-direttore per le arti visive dell’Associazione Culturale Dello Scompiglio), che indaga la complessità concettuale legata al genere. Produzione Associazione Culturale Dello Scompiglio.

Sabato 7 alle ore 21.00 (replica domenica 8)

Equator”, debutto della performance di teatro danza, creata e interpretata da Tanya Khabarova, sull’eterno desiderio di ricomporre la frattura generata dallo spezzarsi in due di un’unità originaria. Con Yael Karavan; musiche di Lawrence Williams. Lo spettacolo è un omaggio a David Bowie e ad altri artisti del recente passato che hanno influenzato la vita creativa delle artiste. I due poli, metafora del maschile e del femminile, che galleggiano in ognuno di noi, sono due facce della stessa medaglia, variegati riflessi con mille angolazioni. L’Equatore è una linea da sciogliere, passo dopo passo, per un mondo senza barriere né confini. Frammenti di un discorso amoroso, gioia, felicità, amore assoluto, emozioni spesso sopite in ognuno di noi, paura di guardarsi dentro e di aprire il proprio cuore alla vita e agli altri. “Equator vuole essere un elogio della differenza. Produzione Associazione Culturale Dello Scompiglio, in collaborazione con The Karavan Ensemble (GB).

Nello SPE – Spazio Performatico ed Espositivo della Tenuta Dello Scompiglio sono inoltre  visibili  due tra i progetti  vincitori del Bando  indetto per  realizzare Assemblaggi Provvisori: fino al 5 giugno, le installazioni “Diario blu(E)” e “Walking gender”, di Titta Cosetta Raccagni e Barbara Stimoli, dedicate all’esplorazione delle tematiche di identità e genere nel periodo dell’adolescenza;  fino al 12 giugno l’installazione interattiva “Table of Contents #1” di Rebecca Agnes, un invito alla discussione e alla riflessione sulle parole e sulla loro importanza nella definizione della realtà e dell’identità.

Assemblaggi Provvisori” gode del patrocinio del Comune di Capannori (Lucca).Equator_Khabarova_Karavan_foto di Jim Sanders

 Il Progetto Dello Scompiglio ideato e diretto da Cecilia Bertoni, prende vita nella omonima Tenuta, situata alle porte di Lucca, sulle colline di Vorno; una realtà in cui le attività legate alle arti visive e performatiche negli spazi interni ed esterni e il dialogo e le attività con la terra, con il bosco, con la fauna, con l’elemento architettonico contribuiscono a una ricerca di cultura. Ogni scelta relativa al Progetto è perciò valutata in relazione alla propria sostenibilità ambientale, attraverso forme di interazione e di responsabilità. All’interno della Tenuta Dello Scompiglio, accanto all’Azienda Agricola e alla Cucina Dello Scompiglio, opera l’omonima Associazione Culturale. L’Associazione dal 2007 crea, produce e ospita spettacoli, concerti, mostre, installazioni; realizza residenze di artisti, laboratori, corsi e workshop; organizza e propone itinerari performatici all’aperto, visite guidate, lezioni Metodo Feldenkrais®; gestisce lo Spazio Performatico ed Espositivo (SPE). Una particolare attenzione è dedicata infine alle attività culturali per bambini e ragazzi, con rassegne teatrali, laboratori e campi estivi.

www.delloscompiglio.org

Biglietti: Untitled: intero € 7,00 – ridotto € 5,00 | Frammento archetipo: posto unico € 5,00 | Equator: intero € 12,00 – ridotto € 7,00

Biglietto 2 perf. pomeridiane: € 10,00 | Biglietto 2 perf. (una pomeridiana e una serale): € 15,00 | Biglietto 3 perf. (due pomeridiane e una serale): € 20,00

Biglietteria SPE da giovedì a domenica ore 15.00-19.00 | 0583 971125 | biglietteria@delloscompiglio.org

Addetta stampa Ass.ne Culturale Dello Scompiglio Angelica D’Agliano 3398077411 | 0583971612 | angelica@delloscompiglio.org

Consulenza Ufficio stampa “Assemblaggi Provvisori” Giovanna Mazzarella | 348 3805201 | giomazzarella@gmail.com

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi